Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Scambio Libri: Cos’è il Book Exchange di Facebook

Scambio Libri per Bambini: il book exchange che nasce in Inghilterra ma in pochissimo tempo dilaga anche in Italia attraverso la rete. Una bufala? Dipende..

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

20 Novembre 2015

Qualche giorno fa sul mio profilo facebook mi sono ritrovata a leggere un post che aveva condiviso una mia amica. A dire la verità mi aveva taggata (e la ringrazio ancora per averlo fatto) per  cui,  o leggevo o mi cancellavo da facebook!

Il post parlava di uno scambio libri per bambini, e io devo dire, mi sono incuriosita non poco.

Book Exchange, lo scambio libri per bambini  che circola in rete.

Scambio Libri: Cos'è il Book Exchange di Facebook

Il messaggio del post diceva:

“Sto partecipando a uno scambio libri per i miei bimbi. E’ semplice e divertente! Sto cercando 6 mamme o future mamme interessate (o perchè no anche nonne). Lo scambio consiste nell’inviare 1 libro a un bambino e il vostro bimbo ne riceverà 36. Lo trovo fantastico. Secondo me è bellissimo ricevere libri che altre mamme hanno scelto per il nostro piccolo. Chi vuole partecipare? Non conta l’età del vostro bimbo, non vi preoccupate, riceverà libri adatti a lui! Conta il crederci e l’essere corrette. Se volete partecipare scrivetemi e vi spiegherò tutte le regole.”

Vuoi che mi facessi scappare la possibilità di fare circolare nel mondo libri per lettori di tutte le età??

E infatti ho partecipato all’iniziativa.

scambio libri per bambini

Quando ho contattato in privato l’amica che mi aveva taggato, lei mi ha risposto con un messaggio preimpostato che spiegava le regole del “gioco”, e io ve le riporto più o meno fedelmente. Le regole erano abbastanza semplici, in fin dei conti ci voleva qualche spicciolo, qualche minuto del proprio tempo, e la volontà di farlo più di ogni altra cosa:

 

Ecco come funziona:

1. Spedisci un libro al bambino che trovi qui sotto alla riga #1

2. Sposta il nominativo del bimbo #2 alla riga #1

3. Aggiungi il nome, l’indirizzo e l’età del tuo bambino alla riga #2

4. Poi cerca 6 mamme interessate e manda il messaggio con le tue info aggiornate ad almeno 6 mamme o future mamme o anche nonne.

5. Copia il messaggio di scambio libri in un tuo post

*** Se pensi di non riuscire a completare tutto entro una settimana ti chiedo gentilmente di avvisarmi, perché non sarebbe corretto per il bimbo che ha partecipato e sta aspettando i suoi libri speciali. Puoi ordinare i tuoi libri direttamente sul web (Amazon ad esempio) che ti permetterà di risparmiare tempo e sulle spese di spedizione. Presto il tuo bimbo riceverò 36 libri, 36 libri in regalo!

#1 xxxxxxx yyyyyyyy Età 3 anni e 2 mesi via ecc ecc

#2 zzzzzzzz wwwwwwwww età 4 anni e 5 mesi via ecc ecc

Ricordati: sposta il bimbo #2 alla riga #1 e inserisci i dati del tuo bimbo alla riga #2 e spedisci il messaggio a coloro che sono interessati all’iniziativa! Grazie!

In pratica se decidevi di partecipare avresti inviato un libro al primo bimbo della lista, e aggiunto il nome del tuo affinchè la seconda persona  che avrebbe partecipato al gioco, e che quindi avrebbe potuto non conoscerti, avrebbe inviato il libro al tuo bambino.

E qui scattava la prima domanda: ma se la catena si interrompe dopo che io ho inviato il libro al primo bimbo della lista mio figlio non riceverà alcun libro? Beh, si, è una cosa alla quale ho pensato anche io, ma è chiaro che lo scopo della catena non era quello.

Personalmente mi sono detta:” Con questo scambio libri ho la possibilità di fare un regalino a un bimbo che non conosco, se almeno una delle mie amiche risponde, la figlia della persona che mi ha invitata a partecipare riceverà comunque il libro….. e se mio figlio non l’avrà non sarò meno ricca comprandone un altro anche a lui!

E così è andata.

scambio libri cos'è il book exchange di facebook

 

Il giorno dopo della spedizione ci siamo confrontate io e la mamma della bimba prima della lista, certe che fossimo le sole ad avere spedito libri per il mondo. E devo dire anche un po’ sconsolate che l’iniziativa non avesse avuto successo tra le mamme che avevamo coinvolto a nostra volta.

Poi però mi arriva un messaggio sul telefonino: “Sono la mamma di A. ho appena ricevuto il tuo libricino. Grazie di cuore……….”.

Incredibile, sta catena di Sant’Antonio stava funzionando, e io ero contenta di questo!

Ma la  contentezza non era ancora finita: sul profilo della mia prima amica ritrovo un messaggio di ringraziamento a un’altra fatina che aveva spedito il libro alla sua bimba, e il giorno dopo ancora, apice della gioia, arriva il libro per mio figlio!

Questa cosa, come commentavamo tra fatine dei libri, metteva proprio di buon umore.

Ho deciso di raccontare qui la mia esperienza dello scambio libri per bambini per rispondere a tutti coloro che, leggendo l’annuncio in rete, hanno parlato di truffa o di scambio non fattibile.

In effetti risulta davvero difficile riuscire a ricevere i 36 libri descritti, bisognerebbe contare su almeno sei mamme che facciano girare uno stesso messaggio e così via, e ovviamente questo sistema piramidale, oltre a non potere funzionare all’infinito, genera comunque una base che non vincerà mai niente.

Ricordo che molto tempo fa degli amici fecero una sorta di gioco che funzionava con questa forma di inviti a piramide, ma non  con libri, bensì con dei soldi. Ebbene qualche amico guadagnò realmente, mentre la maggior parte ci rimise di tasca sua, ed eravamo studenti.

Con i libri è tutta un’ altra storia. Con lo scambio libri per bambini ancora un’ altra.

L’idea di potere regalare un libriccino a un bimbo che non avevo mai visto, e  che forse non vedrò mai mi aveva affascinato, e per fortuna non sono stata sola. Anche se la catena si fosse interrotta sapevo  che mi era costato veramente poco, e avevo davvero ricevuto più in gratitudine che dato in termini di soldi spesi.

Per cui infine dico  e affermo: continuate lo scambio libri per bambini, ma non pensate che possa arrivare anche al vostro. e se invece ci riusciste, beh, avrete fatto leggere due libri in piu’ a due bimbi nel mondo.

In fondo il mare è fatto di gocce!!

 

Leggi anche

Seguici