Seguici:

Dieta delle Feste di Natale: Cosa Mangiare per NON Ingrassare

La nutrizionista ci spiega cosa mangiare giorno dopo giorno per non ingrassare durante il periodo natalizio, una vera e propria dieta delle feste di Natale.

Dott.ssa Maria Paola De Biase

di Dott.ssa Maria Paola De Biase

21 Dicembre 2015

Il domandone di fine anno: cosa posso mangiare a Natale per non ingrassare?

La risposta di noi nutrizionisti che non siamo per gli estremismi, ma siamo per la convivialità anche durante le feste (perché chi è a dieta non deve rinunciare a far festa) è questa: mangiare liberamente nei giorni di festa!

Possibile?? Si, a patto che vengano seguite delle indicazioni.

Dieta delle feste di Natale: cosa mangiare per non ingrassare.

Dieta delle Feste di Natale: Cosa Mangiare per NON Ingrassare

 

Nella dieta delle feste di Natale, i giorni da ritenersi liberi sono il 24, 25 e 26 dicembre, il 31 dicembre, il primo gennaio e il 6 gennaio. In questi giorni possiamo mangiare tutto con moderazione.

Il 27 dicembre, il 2 gennaio e il 7 gennaio la dieta delle feste di Natale sarà una “dieta di compenso”, che permetterà di compensare gli eccessi dei giorni precedenti.

Vediamo insieme lo schema della dieta delle feste di Natale di compenso:

Colazione:

  • latte o yogurt e 3-4 biscotti (di piccole dimensioni – 30 g in tutto);
  • oppure caffè o tè con tre fette biscottate;

Spuntino di metà mattina e di metà pomeriggio

  • una porzione di frutta;

Pranzo e cena

  • Una porzione abbondante di verdura cotta (cavolo, biete, spinaci, rape, cicoria, ecc) o di insalata (lattuga, pomodori, finocchi, cetrioli)
  • Petto di pollo o petto di tacchino o pesce

Nei giorni che vanno da Natale a Capodanno, invece, la dieta delle feste di Natale sarà costituita da un ritorno al consumo dei carboidrati complessi, quindi sostanzialmente pane e pasta, ma in quantità minori rispetto a ciò che siamo abituati a consumare.

Dieta delle Feste di Natale: Cosa Mangiare per NON Ingrassare

La giornata-tipo prevede sempre i 5 pasti al giorno, quindi i tre principali e i due spuntini di metà mattina e di metà pomeriggio.

Colazione

  • latte parzialmente scremato con caffè
  • biscotti o fette biscottate o cereali da colazione o cornflakes

Spuntino di metà mattina e di metà pomeriggio

  • un frutto o una barretta di cereali o qualche noce o nocciola o uno yogurt magro alla frutta

Pranzo

  • Un primo piatti a base di verdure di stagione, meglio se semplicemente bollite e condite con olio extravergine d’oliva crudo. 50-60 g di pasta o riso.
  • Mozzarella o ricotta (100 g) o 1-2 uova o una scatoletta di tonno
  • Un frutto medio

Cena

  • Insalata con lattuga, pomodori, cetrioli, finocchi o carote o verdura cotta,
  • Carne o pesce (compresi fesa di tacchino, bresaola o prosciutto crudo privo del grasso visibile, salmone affumicato),
  • Pane 50 g,
  • un frutto medio

 

La dieta delle feste di Natale prevede che nei giorni di “non festa” dobbiamo bere solo acqua: è la nostra fonte di liquidi “a calorie zero”!

Inoltre, evitiamo aggiunte inutili di sale, optando per le spezie e le erbe aromatiche e prediligiamo cotture semplici, al vapore, alla griglia, al cartoccio.

Per ultimo, ma non perché meno importante, il suggerimento che migliora la salute di chiunque: l’attività fisica! Approfittiamo dei giorni di vacanza per fare qualche passeggiata in più, soprattutto di mattina in cui c’è il sole che ci riscalda!

 



Iscriviti alla newsletter
Riceverai preziosi consigli e informazioni sugli ultimi contenuti, iscriviti alla nostra newsletter:

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e di accettare le condizioni.

Seguici