Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Gonfiare i Palloncini con Aceto e Bicarbonato (Video)

Come gonfiare i palloncini utilizzando l’aceto e il bicarbonato, un esperimento scientifico da fare in casa con i vostri bambini

Maria Corbisiero

di Maria Corbisiero

05 Febbraio 2016

Quando si organizza una festa, tra le tante cose da acquistare, non possono di certo mancare i palloncini.

I palloncini altro non sono che dei recipienti, se così vogliamo definirli, colorati, fatti di lattice, dalle varie forme e dimensioni, utilizzati sia per addobbare la stanza sia come parte integrante dei giochi organizzati per tenere impegnati i bambini durante il party.

Possono essere gonfiati a bocca, con l’aiuto di una pompa ad aria – ve ne sono di piccole manuali molto comode e versatili – o ad elio. In quest’ultimo caso avremo dei palloncini che svolazzeranno per tutta la stanza.

Il video che vi proponiamo in calce a questo articolo invece, mostra come gonfiare i palloncini e, nel contempo, realizzare un esperimento scientifico.

Gonfiare i Palloncini con Aceto e Bicarbonato (Video)

Nella classe di mio figlio di otto anni, che frequenta il terzo anno della scuola primaria, durante una delle ultime lezioni di scienze, hanno sperimentato la reazione chimica acido-base realizzando un mini vulcano in eruzione.

L’esperimento consisteva nell’unire il bicarbonato di sodio (sostanza basica) e l’aceto (sostanza acida) la cui reazione consente di produrre un sale (acetato di sodio), acqua e diossido di carbonio (anidride carbonica).

Una volta tornato a casa, nel tentativo di ripetere l’esperimento, io e mio figlio abbiamo scoperto che l’anidride carbonica sprigionata dalla reazione acido-base consente anche di gonfiare i palloncini.

Il procedimento è semplice e a prova di bambino, purché lo si faccia in modo accorto.

Come gonfiare i palloncini utilizzando l’aceto e il bicarbonato.

Ecco cosa vi occorre per gonfiare i palloncini grazie alla reazione chimica acido-base:

  • una bottiglia di vetro;
  • bicarbonato di sodio;
  • aceto bianco;
  • palloncini;
  • cucchiaio;
  • imbuto.

 

Versare un po’ di aceto nella bottiglia, maggiore sarà la quantità di aceto maggiore sarà il volume del palloncino gonfiato. ATTENZIONE però a non abbondare eccessivamente con l’aceto perché si rischia di produrre una pressione talmente forte che, oltre a gonfiare i palloncini, rischia di farli esplodere.

Con l’aiuto dell’imbuto, versare nel palloncino 2 cucchiai circa di bicarbonato di sodio. Infilare il palloncino sulla bocca della bottiglia, alzarlo in modo che la base, ossia il bicarbonato, scenda verso il liquido acido, ed osservare la reazione chimica.

Appena entrano in contatto la sostanza acida e quella basica, come detto in precedenza, all’interno della bottiglia si viene a formare l’anidride carbonica che inizia a riempire il palloncino in pochissimi secondi. I palloni così gonfiati non possono volare (dopotutto non abbiamo utilizzato l’elio) ma solo essere utilizzati come addobbo.

Una cosa però è certa, gonfiare i palloncini non è mai stato così divertente ed istruttivo.

Non vi resta che provare insieme ai vostri bambini facendo però attenzione a non esagerare con le dosi.

Buon divertimento!

Fonte video fq-experimentos

Leggi anche

Seguici