Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Cosa Sapere sul Cesareo, 3 Verità Assolute per le Mamme

Cosa sapere sul cesareo: 3 verità assolute che dovete ripetervi

Gioela Saga

di Gioela Saga

12 Aprile 2016

La scelta di un cesareo, che sia programmato o no, non è mai accettata a cuor leggero per una mamma, spesso ciò che si immaginava fosse il primo incontro con il bambino si prospetta diverso da come potrebbe essere e questo spaesamento rende fragili, per questo è importante cosa sapere sul cesareo: una verità racchiusa in tre semplici concetti.

Cosa sapere sul cesareo e che forse non vi hanno mai detto

 

cosa sapere sul cesareo verità

I dottori e il personale sanitario saranno pronti a spiegarvi la procedura e tutto ciò che comporta dal punto di vista medico, sono le persone che hanno le competenze per farlo; non dovete preoccuparvi perché il cesareo è ormai una pratica consolidata e se vi è stato consigliato o prescritto ci sono senz’altro ragioni sufficienti che potete comprendere e accettare.

Ciò che non è facile dominare non è tanto la parte razionale ma quella emotiva che è dentro di voi e che lotta contro un imprevisto che non avevate pienamente contemplato. A volte le cose non vanno come vorremmo o come le avevamo immaginate, non per questo però dobbiamo pensare che saranno peggiori!

Per sostenere molte mamme che si trovano nel momento di confusione e sconforto di affrontare un parto cesareo, una mamma che lavora come fotografa in un ospedale e ha assistito a centinaia di parti, ai momenti precedenti e successivi questo momento di gioia, ha voluto rivelare 3 verità assolute che riguardano cosa sapere sul cesareo: ovvero quello che una mamma dovrebbe ripetersi di fronte a questa eventualità.

cosa sapere sul cesareo verità

Cosa sapere sul cesareo: 3 verità da tenere presenti!

La sensibilità della fotografa Nicole Monet ha fatto sì che la sua presenza al fianco delle mamme facesse emergere 3 cose importanti che tutte le mamme che devono affrontare il parto cesareo devono sapere e si devono ripetere per sentirsi meno avvilite o spaventate:

1 Le mamme che affrontano il cesareo sono coraggiose:

La preparazione al cesareo non è una passeggiata dal punto di vista psicologico. Spesso il partner non può entrare fino all’ultimo momento o comunque dopo l’epidurale, ciò significa che la mamma si troverà per più tempo da sola o comunque si sentirà più sola. Il tempo è un concetto estremamente soggettivo e che viene dilatato o ristretto in base anche a come lo affrontiamo. In questi momenti ogni minuto può sembrare alla mamma un eternità. Cercate di proiettarvi oltre e pensate che presto abbraccerete il vostro bimbo!

I dottori e le infermiere potrebbero sembrarvi distaccati ma questo può solo rassicurarvi sul fatto che per loro un cesareo rappresenta una routine consolidata. Se sentire i loro discorsi vi mette a disagio non esitate a farlo presente.

Chi è sdraiato su un tavolo operatorio si sente spesso spaventato e solo ma in quei momenti deve emergere il coraggio di una mamma che sta facendo la cosa più importante e giusta per il suo bambino e dovete trovare la forza proprio nel vostro amore: lasciate scorrere la paura come acqua che scivola via e vi abbandona.

Dovete sapere che è la cosa migliore che potete fare per vostro figlio anche se questo comporta un’operazione con una vera ferita e una cicatrice. La mamma che affronta il cesareo è coraggiosa anche se sa che il parto sarà diverso da come se l’era immaginato negli ultimi nove mesi.

Sopattutto se è il primo cesareo sarete spaventate sì, ma fiere di ciò che fate. Affrontate la realtà, aspettando, accettando la paura, nel momento in cui farete questo vedrete che sarà svanita e darete più spazio ai pensieri positivi!

cosa sapere sul cesareo verità

 2 Le mamme che affrontano il cesareo sono forti.

Non ci sono molte mamme che pensano che un cesareo era proprio quello che avrebbero voluto e immaginato fin dall’inizio della gravidanza. Il cesareo rappresenta una necessità per la maggior parte delle volte. Alcune mamme hanno più tempo per prepararsi a questo cambio di programma, anche alcune settimane; altre mamme invece si trovano solo pochi minuti davanti per realizzare e accettare ciò che dovranno affrontare.

Non pensate a questo ma piuttosto al tempo che avrete davanti a voi con il vostro bambino, non importa il lasso di tempo che intercorre e se sarà “occupato” dal cesareo.

Siate orgogliose di voi e di ciò che state affrontando per vostro figlio, deve essere motivo di orgoglio e non di avvilimento, non è una sconfitta ma il preambolo al coronamento della vostra gioia. Ricordatevi cosa sapere sul cesareo per aumentare la vostra forza interiore!

Sapete che ci vorrà un po’ più di tempo per riprendervi fisicamente e probabilmente potrebbe volerci anche qualche mese ma le mamme che affrontano il cesareo sono forti e possono nutrire e accudire il bimbo esattamente come tutte le altre!

Cosa sapere sul cesareo: la cicatrice guarirà sia nel cuore che nel corpo!

cosa sapere sul cesareo verità

3 Le mamme che affrontano il cesareo sono belle

Diventare mamma lascia sempre cicatrici, non è solo il parto cesareo a lasciarne ma ogni parto, si tratta di cicatrici nel cuore, nel corpo, nella propria intimità. Pensate però che le cicatrici sono il segno della vostra forza e del vostro coraggio e di ciò che siete state in grado di fare. Il vostro corpo guarirà e così anche le cicatrici del vostro cuore.

I grandi eroi vanno orgogliosi delle cicatrici. In particolare, le cicatrici del parto ricordano il passaggio del bambino e la possibilità che gli avete dato di entrare nel mondo. Ogni cicatrice è differente e unica come ogni storia del parto e così la loro guarigione ma meritano sempre di avere un posto d’onore!

Naturalmente ogni parto, ogni vita e ogni nascita è unica e particolare ma queste cosa sapere del cesareo e delle mamme che lo affrontano può servire a molte di noi, sono parole che potremmo tenere come un mantra nel nostro cuore.

Ciò non vuol dire che le mamme che non affrontano il parto cesareo non siano coraggiose, forti o belle, tutto ciò non è stato detto per fare una classificazione ma semplicemente che chi si trova di fronte questo “imprevisto” o questa “scelta” sappia che queste parole riguardano anche lei e che può trarne forza e giovamento perché sono verità assolute!

Leggi anche

Seguici