Seguici:

Una Mamma Deve Sapere Cosa Succederà dopo il Parto

Una mamma deve sapere come sarà la sua vita dopo

Gioela Saga

di Gioela Saga

12 Maggio 2016

Quando una donna rimane incinta tutti quelli che la circondano sono provvidi di consigli e suggerimenti ma anche di moniti e avvertimenti in base alla propria esperienza o ai cliché più estremi e popolari, è importante invece ciò che una mamma deve sapere che succederà veramente dopo la gravidanza.

Una mamma deve sapere cosa succederà dopo la gravidanza

cosa una mamma deve sapere cosa succederà dopo la gravidanza

Non è facile per una neomamma avere una visione obiettiva di cosa sarà di lei dopo la gravidanza, di come la sua vita sia destinata a cambiare irrimediabilmente. Tutto ciò se leggete tra le righe sembra già essere connotato da una visione negativa.

Jensy è una brillante blogger americana che ha voluto porre l’accento sulle paure e la visione del dopo gravidanza che lei stessa aveva avuto a suo tempo per aiutare altre neomamme come lei e appoggiamo in pieno questa esperienza che vogliamo raccontarvi.

cosa una mamma deve sapere cosa succederà dopo la gravidanza

Mentre aspetta sua figlia Willow Primrose, Jensy riflette su tutto ciò che le viene detto:

“Ho trascorso gran parte di quei dieci mesi (perché in realtà la gravidanza dura dieci mesi e non nove) in uno stato di terrore assoluto”

Mentre era incinta, la gente non faceva altro che avvertirla di ciò che sarebbe successo dopo. In qualsiasi momento e dovunque andasse le raccontavano dei dolori del parto, del fatto che dopo la nascita della bambina sarebbe diventata una specie di zombie e la bella vita sarebbe finita per sempre…

Una mamma deve sapere come sarà la vita dopo il parto

Soprattutto parlando del futuro rapporto con il partner, la maggior parte delle persone si rivolgevano in modo impietoso dicendole di “goderselo ora perché dopo sarebbe stata troppo impegnata per degnarlo anche di uno sguardo…”, il suo corpo, le dicevano, non sarebbe stato più lo stesso e forse non avrebbe più potuto indossare un costume a due pezzi.

Ovviamente c’erano anche i classici “dormi finché puoi”, “fatti una doccia in pace finché riesci”, una serie di minacciosi avvertimenti di cataclismi funesti e terribili.

cosa una mamma deve sapere cosa succederà dopo la gravidanza

Cosa una mamma deve sapere veramente? 

Jensy affronta il parto con mille paure ma una volta che capisce cosa l’aspetta veramente, e lo vive ogni giorno, è pronta a scommettere che non sono davvero quelle le cose che una mamma deve sapere.

“Me lo dovevano dire, che dopo tutte quelle ore di travaglio (metà delle quali rese sopportabili dall’epidurale) la prima volta che avrei visto quel visino il cuore mi sarebbe esploso di gioia dal petto e sarebbe precipitato sul pavimento.”

“Me lo dovevano dire che si può davvero piangere dalla felicità, che non puoi controllarti quando sei mamma e contempli la bellezza che tieni fra le braccia.”

“Me lo dovevano dire che avrei amato mio marito ancor di più, una volta che sarebbe diventato padre della mia bimba e non sarei neanche più riuscita a ricordare come funzionasse quello vecchio, di amore.”

La meravigliosa emozione di sentirlo ridere per la piccola, cambiarle il pannolino, parlare con lei, inventare nomignoli ridicoli, e in quei momenti “il cuore si sarebbe sciolto in un fiume di lava bollente, zampillando dal petto.”

cosa una mamma deve sapere cosa succederà dopo la gravidanza

Cosa una mamma dovrebbe sapere e sentirsi dire per prepararsi alla nuova vita

“Me lo dovevano dire che, nonostante la stanchezza, svegliarsi per prendermi teneramente cura dei suoi bisogni sarebbe stata l’esperienza più gratificante della mia vita.”

“Me lo dovevano dire che quando le tutine da neonata sarebbero diventate troppo piccole per lei la cosa mi avrebbe spezzato il cuore. Che certi giorni avrei trascorso le ore a osservarla, incurante delle scadenze perchè le ore sono fugaci.”

“…Che avrei dormito. Forse non ogni notte, e magari non troppe ore di fila. Ma che il mio turbamento più grande aarebbe stato temere che ogni volta che riposava sul mio petto poteva essere l’ultima.”

cosa una mamma dovrebbe sapere prima del parto

Jensy tocca davvero il punto fondamentale quando dice che guardare indietro per lei significa vedere una “vecchia me” che si è apprezzato certo, che si guarda con simpatia e affetto ma che non si rimpiange affatto!

“Me lo dovevano dire che la mia vita stava per diventare tanto ricca e bella e appagante che un giorno mi sarei guardata indietro, contemplando le cose com’erano prima, e avrei pensato: “Povera me. All’epoca ancora non la conoscevo”.

Fonte: Borntobeabride



Iscriviti alla newsletter
Riceverai preziosi consigli e informazioni sugli ultimi contenuti, iscriviti alla nostra newsletter:

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e di accettare le condizioni.

Seguici