Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Come Dimagrire la Pancia Dopo il Parto

Riacquistare la forma dopo essere diventata mamma: sana alimentazione, un corretto movimento e giusti rimedi naturali per dimagrire la pancia dopo il parto.

Federica Federico

di Federica Federico

24 Maggio 2016

L’addome rappresenta un problema comune a tante donne che dopo il parto conducono una nuova “Vita da Mamma”. Le neo madri si chiedono spesso come dimagrire la pancia dopo il parto per riacquistare la migliore forma fisica.

Il benessere del corpo va a vantaggio anche dell’equilibrio dello spirito, questa verità non può essere trascurata! E alle mamme non può essere negato il diritto a sentirsi in armonia col loro corpo.

Per dimagrire la pancia dopo il parto è essenziale fare movimento e mangiare bene.

come dimagrire la pancia dopo il parto p

camminare 30\40 minuti al giorno, anche spingendo il passeggino, aiuta a perdere peso, a riattivare la muscolatura addominale, a tonificare game e glutei e persiano a rafforzare l’autostima attraverso la consapevolezza della cura personale intesa come obiettivo individuale della mamma.

 

Mangiare bene significa introdurre alimenti verdi, cotture al vapore, yogurt, insaporitoti naturali alternativi a olio, burro e sale.

Chi mangia fuori casa deve dire no al cibo confezionato e ai panini, preferendo insalate preparate a casa, pinzimoni di verdure, yogurt e frutta.

Le mamme lavoratrici, inoltre, non dovrebbero mangiare dinnanzi al pc. La cattiva abitudine di consumare un pasto fugace davanti allo schermo del computer o alla scrivania tra le scartoffie è cosa che tristemente accomuna molte madri che lavorano. La sacralità della pausa pranzo, invece, non dovrebbe mai essere negata: mangiare allontanandosi dalla postazione di lavoro equivale a respirare concedendo un riposo dovuto anche al cervello e al cuore. Molto spesso trascuriamo il fatto che l’assorbimentimento di ciò che mangiamo dipende anche dalle condizioni in cui consumiamo i pasti.

come dimagrire la pancia dopo il parto p

Allo stesso modo va chiarito che l’accumulo di grasso addominale ha una stretta e diretta correlazione con lo stress: più siamo stressate più sarà difficile dimagrire la pancia dopo il parto.

In questo senso non è trascurabile nemmeno l’importanza del sonno: dormire è fondamentale e anche la mamma può vantare il diritto di riposare sufficientemente. Pertanto se il bebè non vi lascia dormire abbastanza non mancate di chiedere l’aiuto dei papà e delle nonne.

Pur di dormire è anche possibile tirare il latte per una poppata notturna o pomeridiana!

Un coadiuvante naturale alla dieta sana e al movimento costante può essere la rhodiola, pianta sciogli grasso particolarmente adatta per combattere il cosiddetto grasso molle (ovvero capace di aiutare le mamme che si prefiggano di dimagrire la pancia dopo il parto).

Non esistono specifiche controindicazioni all’assunzione della rhodiola durante l’allattamento, tuttavia una parte della medicina tradizionale consiglia di spostare l’assunzione dei farmaci non strettamente necessari ai periodi in cui non si aspetta né si allatta un bebè e i rimedi fitoterapici non fanno affatto eccezione.

Quindi per dimagrire la pancia dopo il parto con l’aiuto della rhodiola è meglio attendere la fine dell’allattamento.

Le dosi e i tempi di somministrazione di questo rimedio naturale per dimagrire la pancia dopo il parto vanno concordati col nutrizionista, col naturopata o col medico di base. In genere la dose consigliata non supera le 30 gocce al giorno 2-3 volte al dì per un ciclo mensile da alternare a debite pause.

Leggi anche

Seguici