Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Emozioni e Salute si Leggono sul Viso, Ecco Come

Il viso e le sue tracce possono rappresentare una mappa delle emozioni e della salute personale, ecco come leggere il volto per capire se stai bene o male:

Federica Federico

di Federica Federico

07 Giugno 2016

Il volto può essere segnato in uno o più punti da brufoli, escoriazioni, macchie, secchezza o solchi, tutte queste tracce, come pure le occhiaie, possono rappresentare indicatori di cattiva salute fisica ed emotiva. I segni sul viso sono lo specchio della  condizione di salute dell’individuo, laddove la salute va intesa come benessere fisico e equilibrio emotivo.

Il viso, in modo particolare, può essere interpretato e quindi sfruttato come una mappa da decodificare e comprendere.

viso mappa

Il viso: la mappa della salute umana decodificata attraverso i segni del volto.

Dalla sintesi delle più antiche medicine del mondo (la medicina greca, quella ayurvedica e anche la medicina cinese) emerge la possibilità di rapportare le aree del viso a degli organi prevalenti oppure a delle situazioni emotive particolari associando le tracce sul volto ad un malessere fisico o emotivo.

viso emozioni

Mappa del viso e associazione delle aree del volto alla salute di peculiari organi interni.

  • L’area della fronte corrisponde all’intestino e alla vescica.
  • Gli zigomi si riconnettono, invece, solo all’intestino crasso e non a quello tenue.
  • Tutta la zona segnata dall’arcata sopraccigliare corrisponde a tiroide, fegato e reni.

In particolare il fegato, oltre che con la pelle sopra l’arcata sopraccigliare, coincide anche con la zona di cute ricompera tra le ciglia ed esattamente sopra il naso, nonché con l’area del viso esterna dell’occhio, quella limitrofa al profilo del volto.

  • I reni, oltre che con l’area di cute superiore all’arcata sopraccigliare, coincidono con le occhiaie.
  • La zone delle gote si ricollega ai polmoni.
  • Mentre la cute del viso che scende dagli zigomi sino alle labbra si ricollega allo stomaco.
  • L’area di pelle intorno ai profili estremi delle labbra è interessata il colon.
  • Il cosiddetto baffetto ovvero la zona tra labbra e naso si ricollega alla milza.
  • L’area del mento nella parte superiore è influenzata dai reni mentre in quella inferiore si ricollega la vescica

Mappa del viso e associazione delle aree del volto alle emozioni e allo stress.

  • L’area della fronte risente della tristezza e dell’insoddisfazione.

In particolare la parte bassa della fronte, quella limitrofa all’arcata sopraccigliare, può essere segnata dai dispiaceri o dai traumi.

  • L’area di pelle sopra l’arcata sopraccigliare è condizionata dalle paure e dal senso di impotenza.
  • La zona del viso compresa tra il naso e le sopracciglia segue le emozioni del cuore e subisce l’influenza della rabbia che tocca anche l’area del viso esterna dell’occhio, quella limitrofa al profilo del volto.
  • Lo stress determina le occhiaie, mentre le gote sono inficiate dal lutto, dalle perdite emotivamente pesanti e dalla tristezza.
  • Chi non sa liberarsi dalle negatività e rimurgina molto soffre nell’area di cute del viso che scende dagli zigomi sino alle labbra
  • L’area di pelle intorno ai profili estremi delle labbra è condizionata dalla preoccupazione.
  • Tutta la zona del viso limitrofa alle labbra (e le labbra stesse che possono essere soggette, per esempio, ad herpes o screpolazione dovuta alla secchezza) è condizionata dal senso di solitudine e da una spiccata difficoltà a gestire i propri affetti cari.
  • L’area del mento nella parte superiore è influenzata da paura e stress, nella parte inferiore subisce l’effetto negativo della sensazione di fallimento.

Guardando il tuo viso, anche tu potresti rintracciare nei segni della tua pelle l’influenza negativa di disturbi fisici ed emotivi.

 

Quando la pelle del viso si mostra impura, macchiata, stressata, mal nutrita e scarsamente idratata è bene prendersene cura: detergere il viso con prodotti specifici, possibilmente dal potere nutriente ed emolliente; scegliere creme nutrienti naturali; curare il contorno occhi e praticare maschere purificanti sono buoni consigli. Tuttavia è sempre un bene riflettere sulle fisiologiche cause di malessere e in modo particolare sulle fonti di stress, non trascurando che le une e le altre possono negativamente incidere sul tenore della cute e anche sulla pelle del viso.

Leggi anche

Seguici