Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Allergia alla Pesca: i Sintomi e i Rimedi  

Allergia alla pesca: la nostra nutrizionista ci spiega come si manifesta l'allergia, quali sono i sintomi e cosa fare se si scopre essere soggetti allergici

Dott.ssa Maria Paola De Biase

di Dott.ssa Maria Paola De Biase

16 Giugno 2016

Tra i frutti di questa stagione come non ricordarci delle pesche?

Dolci, saporite, succose, ma soprattutto genuine e nutrienti, non possono e non devono mancare nella nostra dieta.

 

Ma in caso di allergia alla pesca?

Allergia alla Pesca: Sintomi e Rimedi  

L’allergia è una reazione del sistema immunitario che si può scatenare in seguito all’ingestione di un cibo, ma in generale di una sostanza che normalmente è innocua. La sostanza che viene attaccata dagli anticorpi è detta allergene.

Diversi sono gli allergeni della pesca fino ad ora identificati, verso i quali il sistema immunitario può reagire. Alcuni sono presenti in maggiore concentrazione nella polpa, altri invece nella buccia della pesca. Ecco perché alcuni si definiscono allergici alla pesca e altri solo alla buccia della pesca.

In quest’ultimo caso, è sufficiente eliminare la buccia della pesca per poter consumare senza problemi il frutto.

 

Inoltre molti allergeni somigliano dal punto di vista strutturale agli allergeni presenti in altri frutti (appartenenti alla stessa famiglia delle pesche), per cui non è così raro che un soggetto che ha una  allergia alla pesca abbia anche una allergia alla ciliegia, all’albicocca, alla mandorla.

 

In generale, l’ allergia alla pesca è un’allergia molto comune, soprattutto nel bacino del Mediterraneo.

 

Quali sono i sintomi che possono indurci a sospettare di allergia alla pesca?

 Allergia alla Pesca: Sintomi e Rimedi  

Proprio per l’abbondanza degli allergeni che possono causare l’ allergia alla pesca, i sintomi che possono comparire sono i più disparati e un soggetto allergico può avere sintomi completamente diversi da un altro soggetto allergico.

Tra i sintomi abbiamo:

  • Prurito o orticaria da contatto
  • Prurito dopo l’ingestione del frutto
  • Reazioni gastrointestinali, diarrea, vomito, nausea, crampi addominali dopo l’ingestione del frutto
  • Reazioni anafilattiche, fino a shock anafilattico – sintomo più grave

 

Ci sono rimedi per l’ allergia alla pesca?

 

In caso di allergia alla pesca o sospetta allergia, meglio rivolgersi ad un allergologo che provvederà a valutare il caso e ad effettuare i test diagnostici. Si potrà valutare anche il rischio reazione allergica.

Il prick test o la ricerca delle IgE specifiche sono sufficienti, anche se c’è anche la possibilità di indagare sugli allergeni specifici verso i quali il soggetto risulta sensibilizzato.

 

Una volta ottenuta la diagnosi, sarà lo specialista stesso a stimare le possibili reazioni e a valutare i rischi al fine di fornire i consigli dietetici e non, oltre che le indicazioni terapeutiche per non andare incontro a spiacevoli episodi.

Allergia alla Pesca: Sintomi e Rimedi

In ogni caso l’unico rimedio in caso di allergia alla pesca è l’esclusione della stessa dalla dieta.

 

Si potrebbe consigliare anche l’esclusione di altri frutti verso i quali si può avere la stessa reazione per somiglianza dell’allergene, così come scritto sopra.

 

Per i soggetti fortemente allergici che possono avere anche reazioni gravi o un alto rischio di anafilassi può essere utile avere a disposizione un auto-iniettore di adrenalina. L’adrenalina infatti rappresenta il trattamento di prima scelta nel caso di reazione di anafilassi perché inibisce i processi immunitari tipici di una reazione allergica.

Leggi anche

Seguici