Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Rapito il cane di Karina Cascella: la Sofferenza della Figlia Ginevra

"Quando avrei voluto piangere più di lei", queste le parole di mamma Karina Dinnanzi alla disperazione della figlia.

Redazione VitaDaMamma

di Redazione VitaDaMamma

23 Giugno 2016

Sono state ore difficili per Karina Cascella e sua figlia Ginevra, qualcuno ha prima rapito e poi ricondotto a casa il loro cane di razza chihuahua, che porta il nome di Carolina.

Rapito il cane di Karina Cascella. Ginevra, la figlia dell’ex opinionista era disperata e la mamma ne racconta il dolore.

rapito il cane di Karina Cascella

“Eccolaaaaaaaaa me l’hanno riportata l’avevano presa e poi sono tornati indietro forse si sentivano troppo in colpa! Non si fa!!!! Dio grazie e queste brutte persone non fatelo mai più è la cosa più vigliacca del mondo!!!”

scrive l’ex opinionista di “Uomini e Donne” su Instagram postando una foto che ritrae tutta la famiglia ricongiunta ovvero Mamma Karina, la piccola Ginevra e l’amica a quattro zampe Carolina.

Rapito il cane di Karina Cascella i fatti

Rapito il cane di Karina Cascella, l’ex opinionista televisiva pubblica questa foto sul suo profilo Instagram: la famiglia è riunita!

La notizia emerge tra le righe del messaggio Instagram: è stato rapito il cane di Karina Cascella e poi è stato riportato a casa.

Le dinamiche del rapimento non sono state chiarite dalla Cascella che ha liberato un accorato sfogo in rete sottolineando, in modo particolare e sentito, il dolore della sua bambina.

Provata come mai credetemi… Sto ancora cercando di capire come può essere che esistano persone al mondo così malvagie – ha scritto l’ex opinionista di Uomini e donne. La cosa più brutta di oggi per me con la scomparsa di Carolina, era vedere la mia piccina disperarsi come mai è accaduto da quando è nata.

 

Quando mi chiedeva se avesse rivisto il suo cucciolo, per la prima volta mi sono sentita inerme dinnanzi al fatto che avrei dovuto prepararla al peggio, i suoi occhi pieni di lacrime, il suo faccino disperato e la mia angoscia nel consolarla, quando avrei voluto piangere più di lei.

 

Non voglio provare mai più la sensazione di sentirmi così davanti ai suoi occhi..non voglio mai più dover dire a mia figlia che a volte perdiamo i nostri cari. In un’ora e mezza purtroppo ho dovuto cercare di prepararla anche perché soprattutto alla fine, avevo davvero perso le speranze.

Beh vorrei dire che i bimbi non si fanno soffrire e chi ha compiuto questo gesto vile dovrà vedersela con me se ci riprova. L’ho sempre detto ma oggi sono ancora più convinta che io per la mia famiglia mi getterei nel fuoco e spero che non accada mai più nulla di così brutto. Io mia figlia e Carolina viviamo di noi e vogliamo vivere di noi per sempre.

Rapito il cane di Karina Cascella i fatti

Rapito il cane di Karina Cascella:  l’ex opinionista di Maria De Filippi a “Uomini e Donne” libera su Instagram uno sfogo feroce contro chi, portando via Carolina, ha fatto soffrire la piccola Ginevra.

In realtà l’amore tra cani e bambini è puro, pulito e incondizionato. Ch vive con un animale sa quanto il cucciolo possa appartenere affettivamente al bambino diventando per lui un amico importante e vitaleNello sfogo di Karina, espressione della sua Vita da Mamma, non vi è altro che la preoccupazione di una madre che riconosce all’amico a quattro zampe il ruolo di membro effettivo della famiglia e se ne preoccupa. Comunque siano andate le cose è un bene che Carolina sia tornata ai suoi affetti!

Leggi anche

Seguici