Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Checco Zalone e lo Spot sulla Ricerca Contro la Sma

Checco Zalone realizza il nuovo spot per la ricerca contro l'Atrofia Muscolare Spinale (SMA) e lo fa in modo irriverente lanciando un messaggio ben preciso.

Maria Corbisiero

di Maria Corbisiero

27 Settembre 2016

Parlare di una malattia non è sempre facile, si rischia di cadere in discorsi retorici che possono suscitare pietà in coloro che ascoltano o leggono e distogliendo l’attenzione degli stessi dal vero scopo, ossia è sensibilizzare, scuotere le coscienze.

Tuttavia farlo evitando i sentimentalismi, magari con più durezza, rischia di ottenere l’effetto contrario, si potrebbe essere accusati di mancata sensibilità.

Eppure il noto attore comico Checco Zalone sembra abbia trovato il giusto equilibrio e riuscire così a lanciare un messaggio diretto e preciso attraverso il nuovo spot per la ricerca contro la SMA.

Checco Zalone realizza il nuovo spot sulla ricerca contro la SMA.

Checco Zalone e lo Spot sulla Ricerca Contro la Sma

L’Atrofia Muscolare Spinale, meglio conosciuta con la sigla SMA, è una malattia che colpisce le cellule nervose, denominate motoneuroni, delle corna anteriori del midollo spinale da cui partono i nervi che hanno il compito di far muovere i muscoli, in particolar modo quelli più vicini al tronco.

Per coloro che sono affetti da SMA azioni semplici come camminare, deglutire, controllare il collo o gattonare diventano limitate se non addirittura impossibili da effettuare. In alcuni casi – si parla di SMA di tipo 1 (grave) e di tipo 2 (cronica) – si può riscontrare anche un movimento anomalo della lingua.

Al momento non esiste una cura ma la ricerca prosegue.

Ed è proprio quest’ultima che necessita dell’attenzione di tutti, come ricordato nella nuova campagna di donazioni alla quale ha contribuito gratuitamente l’attore comico Checco Zalone con lo spot da lui stesso realizzato.

Checco Zalone e lo spot politicamente scorretto.

Lo spot ha come protagonisti il piccolo Mirco, un bambino affetto da SMA che tenta di fa valere i propri diritti, quasi imponendo la sua presenza, agli altri inquilini, e Checco Zalone, che a fatica riesce a tollerare il nuovo vicino.

Un filmato che trae la sua forza dal suo non essere politically correct.

Stavolta la malattia, ed i disagi fisici che la stessa comporta, viene osservata dal punto di vista di chi è costretto a vivere accanto a persone che ne sono affette, una presenza che Checco Zalone descrive come pesante ed ingombrante che lo porta all’esasperazione nel momento in cui gli viene sottratto un privilegio, il posto auto.

Checco Zalone e lo Spot sulla Ricerca Contro la Sma

Mirco ovviamente si ribella, vuol far valere i suoi diritti di persona diversamente abile suscitando ancor più le ire del suo vicino che non può far altro che risolvere il problema alla radice.

<<Io chiamo la ricerca contro la SMA e dono un sacco di soldi così tu magari un giorno guarisci e …>>.

Contribuire alla ricerca e distruggere così la malattia, l’unico vero ostacolo che si frappone tra Mirco e il suo vicino Checco Zalone.

 

La campagna è associata alla raccolta fondi effettuata dall’associazione Onlus “Famiglie Sma” formata da un gruppo di genitori che quotidianamente lotta e si confronta sulla malattia che ha colpito i loro cari.

Sulla pagina ufficiale facebook della stessa è stato reso noto, insieme al lancio del nuovo spot, che la raccolta fondi, che terminerà l’8 settembre 2016, avrà una motivazione in più:

<<Per la prima volta una terapia farmacologica sicura e con prove di efficacia verrà resa disponibile per circa 200 pazienti con la SMA1, la forma più aggressiva di SMA; è un grande passo in avanti per credere in un futuro senza SMA. Noi grazie a voi ci crediamo e ci impegniamo al massimo. Condividete ed invitate tutti a mandare un sms al 45599, insieme possiamo vincere! #Eiochiamolaricerca>>.

 

Qui di seguito lo spot di Checco Zalone che sta letteralmente conquistando tutti.

 

Leggi anche

Seguici