Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Samsung Blocca la Produzione del Galaxy Note 7

Con una nota ufficiale la multinazionale sudcoreana Samsung comunica la drastica decisione di bloccare la produzione del Galaxy Note 7 perchè prendono fuoco

Redazione VitaDaMamma

di Redazione VitaDaMamma

11 Ottobre 2016

<<I consumatori dovrebbero spegnere e smettere di usare il dispositivo>>.

L’invito del colosso sudcoreano sembra essere categorico, tutti coloro che hanno acquistato un Galaxy Note 7 devono spegnere lo smartphone e consegnare lo stesso presso uno dei punti vendita, qui riceveranno un rimborso o la sostituzione del telefono con un altro modello.

Samsung blocca la vendita e la produzione del Galaxy Note 7.

Samsung Blocca la Produzione del Galaxy Note 7

Tale drastica decisione è la conseguenza delle ripetute segnalazioni, a livello globale, riguardo un anomalo surriscaldamento del dispositivo, causa di piccoli incendi ed esplosioni.

Come dichiarava la stessa Samsung in una nota pubblicata sul proprio sito il 2 settembre scorso, sono stati 35 i casi di malfunzionamento registrati in tutto il mondo in sole due settimane di vendita, iniziata il 19 agosto 2016.

Allora la multinazionale avevo bloccato le vendite del Galaxy Note 7 e provveduto all’immediata sostituzione degli smartphone difettosi con dispositivi identici ma considerati sicuri. Nel contempo l’azienda aveva avviato una serie di approfonditi controlli sulle batterie, considerate la causa del sovraccarico.

Samsung Blocca la Produzione del Galaxy Note 7

Purtroppo anche i cellulari dati in sostituzione hanno mostrato lo stesso identico difetto costringendo la Samsung a prendere drastica decisione di bloccare l’intera produzione.

L’annuncio ufficiale risale a poche ore fa, un comunicato attraverso il quale l’azienda coreana invita tutti i possessori del Galaxy Note 7 a non utilizzare il dispositivo e a consegnarlo presso uno dei punti vendita per ricevere il rimborso o la sostituzione con un altro tipo di smartphone.

<<Poiché la sicurezza dei consumatori resta la nostra priorità assoluta – si legge nella nota – Samsung chiederà tutti i punti vendita al dettaglio a livello mondiale di fermare le vendite e gli scambi del Galaxy Note7 mentre l’inchiesta è ancora in corso […] Sia i possessori del Galaxy Note7 originale che di quello sostitutivo dovrebbero spegnere e smettere di usare il dispositivo e sfruttare i rimedi disponibili>>.

Un provvedimento le cui conseguenze economiche sono già visibili in quanto le azioni della Samsung sono crollate dell’8% nella Borsa di Seul.

Esplode il Cellulare Durante la Notte: Ecco Cosa è Successo

Fonte: Samsung

 

Leggi anche

Seguici