Seguici:

Avanzi di Natale, Come Evitare le Intossicazioni Alimentari

Evitare l'avvelenamento da cibo e l'intossicazione con regole sicure per gli avanzi di Natale.

Gioela Saga

di Gioela Saga

26 Dicembre 2016

Lo facciamo assolutamente tutti: per Natale o anche in altre ghiotte occasioni, prepariamo abbondantemente manicaretti di ogni tipo per almeno il doppio delle persone, ritrovandoci poi un sacco di avanzi.

 

Diciamo anche che è tutto sommato una cosa buona perché non si corre mai il rischio di non poter soddisfare un invitato dell’ultimo momento e, allo stesso tempo, ci si assicura di non cucinare per un po’ di volte smaltendo gli avanzi di Natale. 

Avanzi di Natale: istruzioni per l’uso

 

avanzi di natale come conservare e riciclare

Se abbiamo un po’ di avanzi di Natale da riciclare, di sicuro non ci dispiace ma è importante sapere esattamente come comportarci per non creare i presupposti per una sgradita intossicazione alimentare che può essere in agguato.

 

E’ importante come riciclare ma soprattutto come conservare i cibi in attesa del loro riutilizzo.

 

Ecco nove cose che non si possono tralasciare per riciclare gli avanzi di Natale in sicurezza e con gusto:

 

1 – Attenzione ai cibi più facilmente deperibili

 

Non lasciate il cibo deperibile fuori dal frigorifero, ad esempio sul tavolo, i piani della cucina o, peggio, all’aria aperta dopo un pic nic, o sulla spiaggia.

Se le temperature non sono troppo alte potete conservare alcuni cibi non deperibili a temperatura ambiente per qualche ora ma accertatevi sempre che siano ben coperti con un telo, una retina o un coperchio.

 

Tenete le insalate, creme, salse, soprattutto quelle a base di uova o panna, nel frigorifero, o almeno in un contenitore al fresco, in quest’ultimo caso la conservazione potrà essere fatta per un tempo minore ovviamente.

avanzi di Natale come riciclare e conservare

2 – Preparare il cibo in modo più ravvicinato possibile a quando ci serve

 

Evitare di preparare con troppo anticipo le pietanze e, nel caso lo si dovesse fare per esigenze di tempo, conservarle in frigorifero o congelarle.

3 – Le accortezze igieniche che non tutti conoscono a sufficienza per preparare in sicurezza i cibi, conservare e riutilizzare gli avanzi di Natale

Lavare tutta la frutta e verdura;

 

Lavarsi bene le mani con acqua e sapone prima di maneggiare i cibi;

 

Lavare prima la buccia della frutta prima di tagliarla, per evitare che il coltello porti dentro il frutto le sporcizie depositate all’esterno;

 

Non mettere mai vicini alimenti freschi con quelli cotti, i primi potrebbero contaminare agilmente i secondi.

avanzi di natale come conservare e riciclare

4 – Come conservare i cibi 

 

Accertatevi che il vostro frigorifero sia pulito, ben areato e settato alla giusta temperatura, a 5 gradi o meno. I cibi devono essere cotti ad almeno 75 gradi Celsius.

 

Controllate sempre le etichette con le date di scadenza ma fate sempre un ulteriore controllo anche sulla qualità del cibo, a volte infatti come è stato conservato nei magazzini può davvero influenzare la data di scadenza.

 

Se si tratta di prodotti confezionati a tal punto da non poterne verificare la qualità semplicemente da un esame obiettivo, assaggiarne una piccola quantità o versarla su un piattino per vederne la consistenza e il colore.

 

Non lasciare mai il cibo in macchina, le temperature salgono di parecchio e la catena del freddo potrebbe interrompersi, in alcuni casi anche alimenti non congelati o freschi possono iniziare a subire trasformazioni a causa delle temperature diverse presenti nell’autoveicolo.

 

Quando fate la spesa riponete i sacchetti nella parte più fresca della macchina, radunate negli stessi sacchetti gli alimenti freschi o che necessitano basse temperature; nel caso aveste dei surgelati, munirvi di sacchetti appositi; cercare di metterci meno tempo possibile,  in modo da non avere troppo tempo per rompere la catena del freddo.

 

Appena arrivate a casa, riponete tutti gli alimenti nel congelatore, frigorifero, dispensa o immediato uso, in base alle caratteristiche e necessità.

 avanzi di natale come conservare e riciclare

 

5 – Contaminazione incrociata

Usate strumenti diversi per i vari tipi di alimenti, soprattutto tra freschi, crudi e cotti e soprattutto per quanto riguarda le carni.

Anche in frigorifero, gli avanzi di Natale dovrebbero essere riposti in sacchetti trasparenti sigillati o ben chiusi, meglio nella parte più bassa del frigorifero.

 

Nel dubbio sulla qualità, meglio buttare tutto!

 

6 – Come scongelare e riscaldare gli avanzi di Natale che abbiamo conservato

 

 Non ricongelare gli alimenti una volta scongelati a mano che non siano stati crudi e li abbiate cotti a dovere.

 

Se avete scongelato qualcosa, potete utilizzare quello che avete scongelato solo entro un paio di giorni, per non incorrere in serie intossicazioni alimentari.

 

Se dovere riscaldare gli avanzi fatelo alla temperatura più alta possibile. e comunque non riscaldate mai più di una volta, innalzando le temperature infatti, potreste creare un ambiente favorevole alla contaminazione batterica.

 

Non conservare più cibo di quello che potreste mangiare in tre giorni, altrimenti forse sarebbe meglio congelarlo.

 

La qualità del cibo deve essere buona, se valutate che vi sia una probabile presenza di muffa o deterioramento anche minimo, bisogna buttare, per questo è anche importante la qualità iniziale degli ingredienti utilizzati.

Maggiore qualità equivale a maggiore garanzia anche successivamente per riciclare gli avanzi di Natale.

Attenzione: Lavare il Pollo Mette in Serio Pericolo la Vostra Salute


Grazie ad Alleanza Assicurazioni, potrai ricevere gratuitamente uno di questi quattro volumi. Ti basterà inserire i tuoi dati personali e lo riceverai in formato ebook insieme ad una consulenza gratuita e personalizzata sulle esigenze di protezione della tua famiglia.

Clicca qui per ricevere il tuo ebook gratuito!
Iscriviti alla newsletter
Riceverai preziosi consigli e informazioni sugli ultimi contenuti, iscriviti alla nostra newsletter:

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e di accettare le condizioni.

Seguici