Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

I Sali di Epsom, Tutti gli Usi e le Proprietà

I sali di Epsom come rimedio naturale depurativo, lenitivo e rilassante

Gioela Saga

di Gioela Saga

31 Gennaio 2017

I sali di Epsom, noti anche con il nome di “sali inglesi” per la loro origine o sale amaro, non sono altro che solfato di magnesio o epsomite.

 

Sono stati ritrovati nei depositi di evaporazione delle sorgive di Epsom, una cittadina nella contea di Surrey, in Inghilterra. Questi sali vengono da sempre utilizzati per la depurazione dell’organismo.

Il sale di Epsom nelle terapie naturali

i sali di epsom cura

Secondo la medicina popolare i sali di Epsom vengono principalmente utilizzati come lassativo.

 

Vedremo qui i principali usi e benefici che possiamo provare subito con i sali di Epsom:

 

Pediluvi.

Vengono usati da molte persone per dei pediluvi rinfrescanti e rigeneranti, soprattutto in caso di talloni secchi e piedi doloranti ne potrete trarre giovamento immediato. Basta tenere i piedi in ammollo con acqua calda e mezza tazza di sali di Epsom. Inoltre sono molto efficaci per l’eliminazione dei cattivi odori.

 

Potete anche mescolare i sali di Epsom con dell’olio d’oliva per combattere la disidratazione cutanea, passate il composto un paio di volte a settimana sui piedi per fare uno scrub naturale.

 

Mal di testa, Stanchezza

Il magnesio contenuto nei sali di epsom può servire a rigenerarvi e allentare le tensioni muscolari, stimolando anche la produzione di serotonina. Dopo una giornata di lavoro stressante provate a rigenerarvi con un bagno caldo in cui avrete disciolto dei sali di Epsom. 3-4 cucchiai di sale serviranno anche per aiutarvi a prendere sonno dopo il bagno.

 

Se il mal di testa invece è perché la sera prima avete esagerato un po’ con l’alcool, provate bilanciare di nuovo il livello di minerali e acqua nel corpo con un bicchiere di acqua in cui avrete sciolto un cucchiaino di questi sali.

sali di epsom usi

Viso

Per ottenere una crema scrub viso naturale, mescolate i sali di Epsom con del sapone liquido o della crema che usate per lavarvi il viso. Passate il composto sulla pelle e rimuovetelo con acqua tiepida.

 

Per la pelle secca agite così: mescolate un quarto di carota grattugiata, 1 cucchiaino e mezzo di maionese e mezzo cucchiaio di sali di Epsom. Create una maschera da applicare per 20 minuti e risciacquare con acqua calda.

 

Rimedio naturale per capelli grassi

Se i vostri capelli tendono ad ingrassarsi facilmente e dovete lavarli spesso potete fare così: aggiungete una manciata di sali di Epsom allo shampoo che usate e lavateli come normalmente fareste.

 

Per aumentare il volume potete anche mescolare il sale con il balsamo, scaldate il composto con le stesse mani e applicatelo sui capelli facendo agire per 20 minuti e poi risciacquate con cura. Potrete anche diminuire la crescita delle doppie punte.

sali di epdom usi capelli

 

Sali di Epsom per Curare il Raffreddore

Sali di Epson come rimedio naturale casalingo

I sali di Epson sono molto conosciuti per nutrire le piante, soprattutto per peperoni, pomodori ma anche rose, in quest’ultimo caso si crea una miscela che tiene lontano i parassiti. La dose è di circa un cucchiaio per innaffiatoio ogni due settimane.

 

In casa potete usare i sali di Epson per eliminare gli aloni provocati dai detergenti, per sciogliere le incrostazioni di calcare su piastrelle e sanitari.

 

Create così un’efficace pasta detergente con i sali di Epson: Mescolate un pizzico di sale con dell’acqua aggiunta poco a poco fino a creare una pasta da utilizzare con un panno morbido.

Controindicazioni per i sali di Epson

Pur essendo un prodotto naturale può avere delle controindicazioni da tenere presenti. E’ infatti sconsigliato per chi abbia problemi renali o disturbi elettrolitici, da evitare anche per anziani e bambini sotto i dieci anni.

Non usare comunque per periodi prolungati.

 

Fonte: Epsomsaltcouncil

Leggi anche

Seguici