Seguici:

Bimbo Scomparso, Preso il Colpevole Dopo 38 Anni

Ci sono voluti ben 38 anni per trovare il colpevole per il bambino scomparso e ucciso

Gioela Saga

di Gioela Saga

16 Febbraio 2017

Non ci si capacita di perdere la propria ragione di vita, non ci si può capacitare di perdere un figlio, in un giorno qualunque, mentre va a scuola ma non ci arriverà mai, né mai tornerà a casa con un voto da far vedere o un compito da fare.

 

Non ci si rassegna e sembra poca cosa anche sapere cosa gli sia successo per poter dare pace al cuore, anche quando avviene dopo ben 38 anni dalla sua scomparsa, 38 lunghi anni perché emergesse la verità su questo bimbo scomparso.

Bimbo scomparso mentre tornava a casa da scuola

bimbo scomparso colpevole trovato 38 anni dopo

 

Era il 25 maggio 1979 e l’America viene scossa dalla notizia di un bimbo scomparso mentre stava aspettando da solo l’autobus per andare a scuola nella città di New York.

 

Vengono diffuse le sue immagini per la prima volta in modo capillare sui cartoni del latte che vengono distribuiti nelle case degli americani. Il modo di considerare la custodia dei propri figli subirà un cambiamento epocale come dopo uno shock che mai nessuno avrebbe potuto prevedere.

 

Il viso di quel bimbo scomparso sorridente che non era più tornato a casa aveva lasciato scosse le coscienze di molti altri genitori che si rispecchiavano in quella vicenda sconcertante.

bimbo scomparso colpevole trovato 38 anni dopo

Bimbo scomparso, colpevole in prigione 38 anni dopo

Ci sono voluti 38 anni di indagini e dubbi prima di poter assicurare alla giustizia, finalmente, il colpevole del rapimento e dell’uccisione del piccolo Etan che era sparito nel nulla.

La giuria popolare ha finalmente condannato il 56enne Pedro Hernandez, reo confesso dell’omicidio ma che per anni non era stato creduto.

 

Una telefonata anonima lo aveva segnalato, lo stesso fratello lo aveva indicato come possibile sospettato ma, malgrado i ripetuti fermi e le indagini, non era stato ritenuto attendibile.

 

Già all’epoca, Pedro, un commesso solo 18enne di una cantina di vini, si era costituito ed aveva confessato agli inquirenti il delitto corredato di dettagli ma senza quelli relativi al ritrovamento del cadavere. Ragione per cui, era sempre stato considerato inattendibile, viste anche le problematiche mentali riscontrate nel soggetto.

bimbo scomparso colpevole trovato 38 anni dopo

38 anni dopo la verità sul bimbo scomparso è agghiacciante

Pedro lavorava in un’enoteca vicino alla casa del bimbo scomparso, nel quartiere di Soho; ha spiegato lui stesso agli inquirenti che lo aveva avvicinato per strada ancora prima che raggiungesse la fermata dell’autobus per andare a scuola e lo ha convinto ad entrare nel negozio per offrirgli una bibita.

 

 

Stando al suo racconto agghiacciante, lo avrebbe soffocato con un sacchetto e abbandonato tra i rifiuti.

 

I genitori di Etan sono sollevati, anche se questo non compensa una vita non vissuta:

“Abbiamo dovuto attendere a lungo, ma alla fine abbiamo trovato un po’ di giustizia per il nostro meraviglioso bambino”

bimbo scomparso colpevole trovato 38 anni dopo

Il cadavere non è mai stato ritrovato e proprio questa circostanza aveva insinuato dubbi sulla versione dell’uomo, insieme al fatto che gli sono stati riscontrati gravi problemi mentali e allucinazioni.

Per anni il procedimento giudiziario a suo carico è rimasto bloccato e viziato da queste ipotesi.

 

Finalmente però la giuria ha emesso il suo verdetto, malgrado le tesi della difesa che sostenevano che l’uomo non fosse in grado di comprendere cosa sia reale cosa no e che quindi si sia immaginato tutto, accusandosi del delitto. Dopo il nulla di fatto del 2015, finalmente pochi giorni fa è stato emessa la condanna per omicidio.

 

Un pensiero e una preghiera per il piccolo Etan e la sua famiglia e a quanti invece attendono ancora una risposta, che possa essere più lieta…

 

 

Ecco Come Può Avvenire il Rapimento di un Bambino (Video)

 

Fonte: Nytimes

La fotografia in calce all’articolo non ha nessun riferimento alla storia ed è stata presa con il solo intento illustrativo



Grazie ad Alleanza Assicurazioni, potrai ricevere gratuitamente uno di questi quattro volumi. Ti basterà inserire i tuoi dati personali e lo riceverai in formato ebook insieme ad una consulenza gratuita e personalizzata sulle esigenze di protezione della tua famiglia.

Clicca qui per ricevere il tuo ebook gratuito!
Iscriviti alla newsletter
Riceverai preziosi consigli e informazioni sugli ultimi contenuti, iscriviti alla nostra newsletter:

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e di accettare le condizioni.

Seguici