Seguici:

Riutilizzare i Vestiti di Carnevale: Ecco Come

Riutilizzare i vestiti di carnevale - noi mamme di solito li dismettiamo, dopo aver letto questo ci renderemo conto che vale la pena tenerli e usarli così!

Federica Federico

di Federica Federico

28 Febbraio 2017

E’ auspicabile che il bambino possa riutilizzare i vestiti di carnevale per giocare. I costumi carnevaleschi non meritano di essere chiusi nelle scatole e dimenticati negli armadi, ciascuno di essi, infatti, è una promessa di “fantasia” che il bambino può ritrovare e ripercorrere.

Mettere i vestiti del carnevale a disposizione dei bambini perché li sfruttino quando sentono il bisogno di recitare è cosa buona e giusta.

Il Carnevale consente ai bambini di rompere lo schema sociale e ordinario, permette loro di uscire e mostrarsi per strada in modo inusuale, lanciare coriandoli, soffiare nelle stelle filati e sfoggiare abiti capaci di raccontare una fiaba.

Se non è possibile riutilizzare i vestiti di carnevale per mostrarsi alla società in abiti fantastici, è, invece, consigliabile consentire al bambino di vivere e accrescere quella stessa fantasia in casa sua e attraverso un gioco libero e ideale: il travestimento.

riutilizzare i vestiti di carnevale

Essere supereroi e principesse per un giorno dimostra ai bambini che le regole sociali accolgono la gaiezza, la tutelano persino e possono essere “alterate” rimando rispettosi verso il prossimo. Una volta chiusi i festeggiamenti carnevaleschi, però, i costumi che non possono più essere indossati e sfoggiati per strada conservano un valore oggettivo come strumenti fanatici.

 

Provate a chiudere tutti i costumi in una cesta e collocatela nella stanza del bambino, invitatelo a fruire di quei vestiti fantasiosi come se fossero dei giochi.

Potrete stupirvi nello scoprire il bambino mentre si traveste da un supereroe inventato o da una principessa mai sentita prima.

E’ facile che il piccolo assembli parti di diversi travestimenti e le metta insieme creando una sua immagine fantastica, un suo personaggio, che sarà sintesi di aspirazioni e ideali personalissimi.

Riutilizzare i vestiti di carnevale per giocare dovrebbe essere la norma.

Il travestimento, spesso sottovalutato, è un sistema di gioco attraverso il quale il bambino reinterpreta la realtà e la ricostruisce secondo i propri canoni metalli. La reinterpretazione fantastica, come  la recitazione libera di una parte, rappresentano delle opportunità non secondarie per il bimbo: attraverso esse il piccolo imita, traendo quindi spunto da un’osservazione, e diventa capace di un esame critico della realtà, come anche di una sintesi di ciò che percepisce intorno a lui.

 

Lasciate, dunque, che i vostri figli facciano gli attori riutilizzando i vestiti di carnevale e magari mettendoil naso nei vostri armadi … per giocare a fare i grandi.

Un Metodo Efficace perché i Figli siano Felici


Grazie ad Alleanza Assicurazioni, potrai ricevere gratuitamente uno di questi quattro volumi. Ti basterà inserire i tuoi dati personali e lo riceverai in formato ebook insieme ad una consulenza gratuita e personalizzata sulle esigenze di protezione della tua famiglia.

Clicca qui per ricevere il tuo ebook gratuito!
Iscriviti alla newsletter
Riceverai preziosi consigli e informazioni sugli ultimi contenuti, iscriviti alla nostra newsletter:

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e di accettare le condizioni.

Seguici