Seguici:

Jamie Snider: Guarisce dal Cancro ma Muore 1Giorno Dopo il Parto

Jamie Snider è una giovane mamma angelo: malata di cancro, sconfigge il male oscuro durante la gravidanza dei suoi gemelli ma muore 1 giorno dopo il parto.

Federica Federico

di Federica Federico

27 Marzo 2017

E’ una mamma angelo oggi ma è stata una madre guerriera sino al giorno in cui ha partorito i suoi due gemelli: Jamie Snider ha dato alla luce Camila e Nico il 16 marzo scorso ed è morta il giorno dopo per insufficienza cardiaca. Lascia quattro figli: i due neonati e altre due bambine, Aubrey e Maddy.

 

Ciò che fa di questa giovane donna una mamma combattiva e fiera è la condizione in cui ha partorito oltre che quella in cui è scomparsa a soli 30 anni d’età:

Jamie Snider ha combattuto il cancro due volte, per due volte nella sua breve vita le è stato diagnosticato questo male collocato nelle ovaie: durante la seconda diagnosi la donna era incinta di due gemelli.

Per non rinunciare alla gravidanza, Jamine ha accettato cure compatibili col progresso della gestazione, volendo null’altro che preservare la vita dei suoi figli.

Jamie Snider mamma malata di cancro, muore 1 giorno dopo il parto

Il 16 marzo i gemellini di Jasmine sono venuti alla luce con un taglio cesareo programmato, i medici hanno deciso di farli nascere a 33 settimane, il loro peso era pari a circa 1 chilo e 800 grammi ciascuno. Malgrado il parto pretermine, le condizioni di Camila e Nico sono apparse subito buone e rincuoranti.

Anche Jamie Snider sembrava uscita da un incubo.

L’equipe medica le aveva praticato, contestualmente alla seduta operatoria per il cesareo, una isterectomia radiale per prevenire ogni recidiva e eliminare ogni eventuale focolaio o residuo della malattia.

Jamie Snider mamma malata di cancro, muore 1 giorno dopo il parto

Il giorno dopo il parto, però, è accaduto il peggio: un’arresto cardiaco ha strappato Jamie Snider alla vita.

Jamine Snider è stata curata durante la gestazione dei gemelli, per ammissione del fratello ha ottenuto in questi mesi anche cure chemioterapiche.

Va detto che i protocolli di cura del cancro in stato di gravidanza variano da paese a paese ma la chemioterapia durante la gravidanza, sebbene con non poche cautele, non è esclusa ab origine.

Relativamente alla chemioterapia in gravidanza. esiste una dettagliata ricerca medico scientifica i cui esiti sono stati presentati già nel 2011 all‘European Multidisciplinary Cancer Congress di Stoccolma, secondo questo studio  la chemioterapia in gravidanza (ovviamente dosata tenero conto della condizione della paziente) non sarebbe un pericolo per il cuore e il cervello del bambino. Meno certezze si avrebbero sugli effetti a lungo termine.

 

Anche l’AIRC ammette che la donna incinta durante la gravidanza possa curarsi e se debitamente seguita, in certi casi, possa sottoporsi anche a chemioterapia.



Iscriviti alla newsletter
Riceverai preziosi consigli e informazioni sugli ultimi contenuti, iscriviti alla nostra newsletter:

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e di accettare le condizioni.

Seguici