Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Domanda per il bonus mamme domani: come e quando si presenta

Al via la domanda per il bonus mamme domani: nessun limite di reddito, si può presentare dal 4 maggio ed è volta all'ottenimento della somma di 800 euro.

Federica Federico

di Federica Federico

03 Maggio 2017

In arrivo 800 euro per ogni mamma che sia entrata nel 7° mese di gravidanza o per ogni figlio nato, adottato o in affidamento preadottivo a far data dal 1° gennaio 2017, ovvero a partire dal primo giorno dell’anno in corso. Dal giorno 4 maggio sarà possibile presentare la tanto attesa domanda per il bonus mamme domani, già garantito dalla legge di stabilità e dalla circolare INPS n° 39 del 27-02-2017 che esplica i requisiti validi ad avanzare la richiesta.

La domanda per il bonus mamme domani si potrà depositare a partire dal 4 maggio. Ecco chi ha diritto ad avanzare la richiesta e come dovrà presentarla:

il cosiddetto “premio alla nascita” o “bonus mamma domani” è un beneficio economico previsto dallo Stato a sostegno della natalità e delle madri.

  • Per avere accesso a detto beneficio non sono previsti limiti reddituali e non è necessario essere mamme lavoratrici.
  • Le madri o le gestanti devono essere entrate nel 7° mese di gravidanza o aver partorito oppure adottato durante l’anno in corso, quindi a partire dal 1° di gennaio 2017 ad oggi.
  • Le richiedenti devono possedere la residenza in Italia, la cittadinanza italiana o comunitaria (sono altresì ammesse le rifugiate politiche e chi ha protezione sussidiaria), oppure un permesso di soggiorno dell’Unione Europea di lungo periodo o una carta di soggiorno per familiari di cittadini dell’Unione.

domanda per il bonus mamme domani, in che modo la madre riceve il denaro

 

La domanda per il bonus mamme domani va presentata all’Inps (Istituto Nazionale di Previdenza Sociale) e all’ente spetta il controllo sulla titolarità dei requisiti.

– La presentazione può avvenire in via telematica tramite il sito internet dell’Istituto, in tal caso l’accesso è reso possibile da un Pin individuale, chi non ne ha uno deve farne richiesta (clicca QUI per accedere al sito dell’INPS e richiedere il Pin);

 

– è possibile rivolgersi al Contact center Integrato al numero 803 164 (gratuito da rete fissa) oppure 06 164 164 da rete mobile;

 

– con la stessa efficacia si può presentare la domanda ricorrendo al supporto dei patronati.

 

La domanda per il bonus mamme domani è unica per ogni madre ma gli 800euro sono erogati per ciascun bambino prossimo alla nascita, nato o adottato nel 2017:

pertanto in caso di gravidanze gemellari o plurime spetteranno alla mamma 800 euro per ogni figlio,  per esempio nel caso di un parto gemellare la donna farà un’unica richiesta per l’accredito di 1.600 euro.

 

Dopo la domanda per il bonus mamme domani, in che modo la madre riceve il denaro?

Gli 800 euro possono essere erogati alla richiedente avente diritto:

  • tramite bonifico domiciliato da  riscuote in contanti presso un ufficio postale,
  • tramite accredito su un conto corrente bancario o postale,
  • tramite accredito su un libretto postale o una carta prepagata che abbia anche un codice Iban.

La mamma stessa deciderà in che modo ottenere il pagamento, infatti, all’interno della domanda per il bonus mamme domani, la richiedente sarà chiamata ad indicare la forma di pagamento prescelta.

Ecco quali sono i requisiti per ottenere il bonus

Leggi anche

Seguici