Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Cane in fin di vita accompagna sposa all’altare

La storia di Charlie Bear, il cane in fin di vita che accompagna la sua padrona all’altare, ha commosso tutto il mondoi. Ecco le foto del commovente evento.

Maria Corbisiero

di Maria Corbisiero

28 Giugno 2017

<<Ce l’hai fatta amico, ce l’hai fatta>>.

Queste le parole che Kelly O’Connell ha rivolto al suo più caro amico, Charlie Bear, poco dopo la sua cerimonia nuziale, un evento al quale lui sembrava dovesse mancare ma che, contro ogni pronostico medico, ha potuto vivere tra la commozione di tutti i familiari ed amici presenti.

Cane in fin di vita accompagna sposa all’altare.

Cane in fin di vita accompagna sposa all’altare

L’amore tra Kelly e Charlie Bear era sbocciato circa 15 anni prima, la donna, che all’epoca aveva 19 anni e risiedeva a New York, lo trovò un giorno d’inverno, il cucciolo, un incrocio di Labrador nero di appena 12 settimane, era stato abbandonato all’interno di un carrello della spesa.

La giovane non aveva progettato di prendere un animale con se ma qualcosa dentro di lei scattò in quel preciso istante. I due divennero praticamente inseparabili.

 

Diventata veterinaria, Kelly e il suo fedele compagno si trasferirono in Colorado dove la donna conobbe James Garvin, anche lui veterinario, con il quale andò a convivere, portando con se anche Charlie, e con il quale allargò in seguito la famiglia prendendo altri 4 cani.

 

In seguito la coppia fissò la data del matrimonio, la cerimonia si sarebbe svolta il 3 settembre del 2016.

Il desiderio più grande di Kelly era poter avere accanto il suo Charlie in quel giorno così speciale, un desiderio che si presentava irrealizzabile in quanto il suo fedele compagno l’avrebbe presto lasciata.

Al cane in fin di vita infatti era stato diagnosticato un tumore al cervello all’inizio di quell’anno. Gli restava davvero poco da vivere.

Con l’avvicinarsi delle nozze, le sue condizioni peggioravano sempre più:

<<In realtà, una settimana prima del matrimonio, avevo dato appuntamento affinché qualcuno potesse venire a casa e porre fine alle sue sofferenze – racconta Kelly – aveva avuto cinque attacchi epilettici e ci siamo detti “questo è troppo, non voglio che soffra ancora”>>.

Ma prima ancora che tale decisione fosse stata messa in atto, il cane in fin di vita ha iniziato a mostrare dei miglioramenti, Charlie sembrava più che intenzionato a partecipare al giorno più speciale della sua padrona.

E così fu!

 

 

Un post condiviso da Jen Dziuvenis (@jendz) in data:

     

Come testimoniano le immagini realizzate dalla fotografa Jen Dziuvenis, le cui foto hanno permesso di conoscere questa fantastica e commovente storia, il cane in fin di vita ha accompagnato Kelly all’altare.

Dopo aver assistito alle promesse, troppo stanco e debole per poter ripercorrere la navata, Charlie è stato preso in braccio da Katie, sorella e damigella di Kelly, a testimonianza del grande affetto che tutta la famiglia nutriva nei suoi confronti.    

 

 

Un post condiviso da Jen Dziuvenis (@jendz) in data:

 

Ancor più bello e commovente l’abbraccio tra la sposa e il suo cucciolone che ha lottato e resistito alla malattia pur di starle accanto.

 

 

Un post condiviso da Jen Dziuvenis (@jendz) in data:

   

 

La famiglia ha dato il suo ultimo saluto a Charlie 6 giorni più tardi, il successivo 9 settembre il cane in fin di vita ha chiuso gli occhi per sempre.

<<Quando guardo le immagini – racconta Kelly riferendosi alle foto del suo matrimonio – in particolare quella in cui ci sono i fiori intorno a lui, penso solo che sembra così felice in quelle immagini […] Anche se non era in grado di fare ciò che voleva e non riusciva a muoversi come voleva, era felice di essere lì>>.

Era felice di poter stare accanto alla sua amata compagna di un’intera vita.    

 

 

 

Un post condiviso da Jen Dziuvenis (@jendz) in data:

Leggi anche

Seguici