Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

I Damellis di U&D: i guadagni di Andrea Damante e Giulia De Lellis

Anche ne "I Damellis" si può riconoscere un sogno. E, per quanto possa sembrare paradossale, questa coppia può ispirare una riflessione da mamme. Eccola:

Federica Federico

di Federica Federico

10 Luglio 2017


Aggiornamento 12 luglio 2017

Andrea Damante smentisce quanto riportato sul settimanale “Novella 2000” ed in riferimento al suo cachet si limita a rispondere con un “Magari” dichiarato in un video registrato grazie alla funzione Instagram Stories che permette di condividere video temporanei che si cancellano automaticamente dopo 24 ore.

Il filmato, presente in calce a questo articolo, è stato poi postato sul profilo instagram del forum “Vicolo delle News”.


Lui Andrea Damante, lei Giulia De Lellis: prima di Uomini e Donne due perfetti sconosciuti, dopo Uomini e Donne “ I Damellis ”, due imprenditori di se stessi (più come coppia che come singoli).

 

Lo fanno sapere ufficialmente attraverso “Novella 2000”, ma tutti ce ne eravamo già accorti: la coppia nata sotto i riflettori della trasmissione televisiva Uomini e Donne sta vivendo un momento di grande gloria e sta cavalcando l’onda della notorietà (cosa che chiunque farebbe).

“ I Damellis ” oggi sono un DJ e una fashion blogger:

Andrea Damante dichiara attraverso le pagine di “Novella 2000” di avere preso parte a duecento serate in discoteca come DJ e Guest Star, con un cachet (dichiarato) da 10 mila euro cadauna.

Un buon prezzo per stare dietro una consolle con la propria immagine da Principe Azzurro made in U&D.

I Damellis Damante e De Lellis

Il noto settimanale di gossip dà notizia che nell’agenda de “ I Damellis ” vi sarebbe anche una data in Cina, segnata per DJ Andrea come un altro importante appuntamento di lavoro. Nel frattempo Giulia De Lellis promuove costumi da bagno “(di)mostrati su se stessa” e infiamma le discussioni Instagram.

 

A conti fatti, stando a quanto reso noto da “Novella 200”,  “ I Damellis ” sarebbero diventati un motore produttivo dell’Italia che lavora: avrebbero portato a casa 10mila euro moltiplicati per 200 serate. E il lusso dei viaggi sembrerebbe essere il risultato già “pubblicato e condiviso” del loro duro lavoro.

A ciò si aggiunga che anche la fashion blogger Giulia è richiestissima: quest’anno è stata praticamente ospite fissa di Barbara d’Urso a Pomeriggio5.

 

Attraverso le pagine di “Novella 2000” arriva un’altra rivelazione (oltre quella dei guadagni bomba):

“Io e Giulia faremo una sorta di reality sulla nostra vita dal titolo “ I Damellis “ dove saremo ripresi dalle telecamere 24 ore su 24. Non so ancora quando sarà trasmesso, ma saranno puntate da dieci minuti ciascuna con la nostra quotidianità», annuncia DJ Andrea.

 

Intanto “ I Damellis ” si preparano ad inseguire un sogno, e non è la famiglia o il matrimonio, rispetto alle quali la coppia non ha progetti a breve termine … loro, almeno per ora, sognano l’America.

“Il numero di serate che ho fatto penso sia record italiano e, onestamente, neppure io mi aspettavo questo successo. Giulia condivide con me la gioia di questi successi, tanto che abbiamo deciso di trasferirci a Los Angeles – ha dichiarato Andrea Damante – una città che mi potrà far crescere molto in ambito musicale”.

A quanto pare, DJ Andrea si vuole dare l’opportunità di un anno di formazione musicale made in Usa.

” I Damellis”, un fenomeno di costume – alcune considerazioni personalissime che nascono nel cuore di una Vita da Mamma

Per parte mia ritengo che vita privata, amore e lavoro non vadano confusi (o quantomeno che si debba combattere per mantenerli distinti), probabilmente tutelare i primi come spazio intimo e personale serve anche a far sì che il danaro, l’apparenza e l’immagine non corrompano la verità dei sentimenti. Tuttavia la società contemporanea è sempre più votata alla considerazione oggettiva e materiale delle persone è l’apparire prevale sull’essere. Le giovani generazioni, semplicemente, si adattano!

 

Del resto (e qui faccio un esempio che quotidianamente mi tocca da vicino) ci sono mamme blogger, la maggior parte, che fanno dei figli lo strumento pubblico del loro lavoro mostrando l’immagine dei bambini senza nessuna remora né alcun freno. In questo senso sono le madri stesse ad educare i bambini (attraverso l’esempio che danno loro) allo sfruttamento dell’immagine.

 

Il paragone è tanto importante quanto calzante: non contano i soldi, né il livello del successo, quanto, piuttosto, conta il desiderio di apparire.

Trovo coraggiosa la scelta di questo ragazzo di volare verso l’America per concedere a se stesso un anno di formazione musicale, probabilmente ciò testimonia l’importanza di un sogno. Anche ne “I Damellis” si può riconoscere un sogno.

E da mamma credo che solo i sogni possano salvare il mondo e con esso i nostri figli. I nostri bambini corrono il rischio di rimanere schiacciati dalla pressione di questo mondo che punta solo all’apparenza, riflettiamoci!

Leggi anche

Seguici