Seguici:

E’ morto Gero Caldarelli, l’anima del Gabibbo di “Striscia la Notizia”

Addio a Gero Caldarelli, dal 1990 ad oggi è stato lui l'anima del Gabibbo. Si è spento a causa di un male incurabile,l'annuncio dalla stessa trasmissione tv

Redazione VitaDaMamma

di Redazione VitaDaMamma

21 Agosto 2017

E’ morta l’anima del Gabibbo, il pupazzo rosso di “Striscia la notizia”, con grande dolore è stata annunciata la scomparsa di Gero Caldarelli.

 

Dopo aver combattuto con un male incurabile si è spento il mimo Gero Caldarelli che dal 1990 era entrato nel gigante pupazzo rosso.

La triste notizia è stata diffusa attraverso un comunicato stampa della stessa trasmissione televisiva, il lutto che ha colpito “Striscia la Notizia” è vivo e sentito.

Gero Caldarelli  Gabibbo

Antonio Ricci ha commentato la scomparsa del mimo ricordando che “Gero è riuscito a dare a un pupazzo, che nasceva arrogante, grazia e poesia“.

 

Gero Caldarelli e Antonio Ricci si erano incontrati già prima di Striscia la Notizia: Gero, torinese classe 1942,  era stata o allievo della scuola di mimo del Piccolo Teatro, la sua strada professionale si incrociò con quella di Ricci già all’epoca di Drive In.

 

La simbiosi tra Gero e il suo Gabibbo è stata cresimata nel 2003 dal libro “Una vita da ripieno – Cronache dall’interno del Gabibbo (Rizzoli editore)”.

Il Gabibbo resta affidato all’allievo di Gero, Rocco Gaudimonte, con cui il mimo si era già parzialmente alternato.



Grazie ad Alleanza Assicurazioni, potrai ricevere gratuitamente uno di questi quattro volumi. Ti basterà inserire i tuoi dati personali e lo riceverai in formato ebook insieme ad una consulenza gratuita e personalizzata sulle esigenze di protezione della tua famiglia.

Clicca qui per ricevere il tuo ebook gratuito!
Iscriviti alla newsletter
Riceverai preziosi consigli e informazioni sugli ultimi contenuti, iscriviti alla nostra newsletter:

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e di accettare le condizioni.

Seguici