Seguici:

Lady Gaga annuncia lo stop e parla della sua malattia

Costretta alla cancellazione della data di Montreal del suo tour mondiale, Lady Gaga annuncia di volersi ritirare dalle scene a causa della malattia (Video)

Redazione VitaDaMamma

di Redazione VitaDaMamma

14 Settembre 2017

Da sempre abituata a stupire il suo pubblico, la popstar statunitense Lady Gaga, all’anagrafe Stefani Joanne Angelina Germanotta, ha annunciato la scorsa settimana il suo imminente ma provvisorio ritiro dalle scene.

La motivazione è probabilmente da ricercare nella malattia di cui soffre da tempo che le provoca dolore cronico e diffuso.

Lady Gaga annuncia lo stop e parla della sua malattia.

Lady Gaga annuncia lo stop dovuto alla malattia

Classe 1986, 31 anni compiuti il 28 marzo, Lady Gaga è attualmente impegnata nel Joanne World Tour, la sua sesta tournée mondiale che farà tappa in America ed in molti paesi dell’Europa, Italia compresa (il prossimo 26 settembre sarà al Mediolanum Forum di Milano).

 

Iniziato lo scorso 1° agosto, con un concerto inaugurale tenutosi a Vancouver, in Canada, il tour si concluderà il 18 dicembre a Inglewood, in California.

Questa data segnerà anche l’inizio del periodo di stop che Lady Gaga ha annunciato la scorsa settimana al Toronto Film festival, kermesse dove ha presentato, insieme al regista Chris Moukarbel, “Gaga: Five Foot Two”, un documentario che racconta senza alcun filtro la sua vita, sia dal punto di vista dell’attrice che della “persona comune”.

<<Sono eccitato che le persone possano conoscere veramente la donna con la quale lavoro ogni giorno – ha dichiarato Bobby Campbell, manager di Lady Gaga – è una delle persone al mondo che lavora di più, genuina e veramente divertente>>.

Seguita durante uno dei suoi impegnativi tour, il documentario su Lady Gaga metterà in luce anche la sua malattia cronica: la fibromialgia.

A rivelarlo è la stessa cantante attraverso un tweet pubblicato lo scorso 12 settembre:

<<Nel nostro documentario, il dolore cronico di cui parlo è la Fibromialgia. Io voglio contribuire a sensibilizzare e mettere in contatto le persone che ne soffrono>>.

 

 

 

 

La fibromialgia (FM) è una malattia cronica che interessa i muscoli, i tendini ed i legamenti provocando negli stessi dolore cronico, un aumento della tensione muscolare.

I sintomi legati a questa sindrome reumatica sono ricorrenti mal di testa, stanchezza cronica, insonnia o disturbi del sonno che possono aumentare in presenza di stress psicofisico e che in alcuni pazienti, a lungo andare, può comportare ansia e stati depressivi.

Lady Gaga annuncia lo stop e parla della sua malattia

Considerati i disturbi di tale malattia, è facile intuire la necessità di “staccare la spina” manifestata da Lady Gaga che, pur volendo prendere del tempo da dedicare interamente a se stessa, promette di non interrompere completamente il suo lavoro ma di voler continuare a creare.

<<Questo non significa che non creerò. Questo non significa che non avrò alcuni assi nella manica che non rivelerò oggi. Ma non vedo l’ora di riflettere e rallentare per un momento e di guarire perché è importante>> ha dichiarato Lady Gaga.

Durante la conferenza stampa, la cantante si è commossa fino alla lacrime quando ha iniziato a parlare della sua condizione cronica.

<<È difficile, ma è anche liberatorio – ha affermato – C’è un elemento, una parte molto forte di me che crede che il dolore sia un microfono. Se lo trasformi puoi guarire. Non devo nasconderlo per paura di apparire debole. È una parte di me e sono grata a Chris per l’interesse. La compassione è schiacciante, per questo mi fa emozionare, è molto commovente>>.

Motivazioni più che giuste che sicuramente rassicureranno i suoi innumerevoli fans che, una volta ultimato il suo tour, dovranno attendere qualche tempo prima di poterla vedere nuovamente sul palco.

 

Qui di seguito il video della conferenza stampa di Lady Gaga.

 

 

 

Fonte: Toronto Sun

 



Iscriviti alla newsletter
Riceverai preziosi consigli e informazioni sugli ultimi contenuti, iscriviti alla nostra newsletter:

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e di accettare le condizioni.

Seguici