Seguici:

Morte nel sonno: bambino di 2 mesi morto in casa famiglia

Morte nel sonno, SIDS, morte in culla o morte bianca: il decesso durante il sonno ha colpito ancora e un angelo di 2 mesi è in cielo morto nella sua culla.

Federica Federico

di Federica Federico

11 Dicembre 2017

La morte in culla, detta anche SIDS, morte nel sonno o morte bianca colpisce i neonati e i bambini piccoli durante il riposo. Il rischio di morte bianca si massimizza tra i 2 e i 3 mesi di vita del bambino e in genere resta alto sino al primo anno di vita.

 


La morte nel sonno interviene improvvisamente strappando alla vita piccoli in buona salute, non ha alcuna causa apparente e non trova ragione in condizioni congenite o patologie oppure genetiche né dipende da malattie, malesseri o incidenti.

 

Non è nota la causa della morte nel sonno, si sa però che esistono delle precauzioni capaci di minimizzare i rischi: i medici, le ostetriche e le mamme chiamano questa serie di accorgimenti prevenzione anti SIDS.

Morte nel sonno SIDS

Morte nel sonno e prevenzione anti SIDS

 

Sin tanto che la morte in culla colpirà ancora, l’importanza di diffondere la prevenzione anti SIDS non smetterà di essere grande e sentita.

 

Nella notte tra il 9 e il 10 dicembre, ovvero nella notte tra sabato e domenica, un altro angelo se ne è andato probabilmente a causa della SIDS.

 

 

Sospetta morte nel sonno per il decesso di un bambino di due mesi, era originario della Guinea e insieme alla mamma e al fratellino era ospite di una casa famiglia.

 

Stiava, frazione del comune di Massarosa, Lucca – neonato deceduto, presunta morte nel sonno

 

Intorno alle 5:30 \ 6:00 della mattina di domenica 10 dicembre la mamma si è accorta che qualche cosa era accaduta nella culla di suo figlio perché il respiro del bambino era anomalo. La donna ha prontamente allertato i soccorsi, ma al loro arrivo medici e paramedici del 118 non hanno potuto fare altro che constatare la morte del piccolo.

 

 

I Carabinieri non hanno rilevato segni di violenza sul corpo del bambino, come da protocollo è stata disposta l’autopsia ma il sospetto più fondato resta quello di morte in culla.

 

  • Allattare al seno;
  • far dormire il bambino sulla schiena e mai a pancia sotto;
  • areare gli ambienti in cui il bebè vive;
  • controllore la temperatura e non coprire eccessivamente il piccolo;
  • poggiare la schiena su un materasso abbastanza rigido e traspirante;
  • evitare che il bimbo possa rimare sommerso dalle coperte della culla e non lasciare all’interno della stessa pupazzi, cuscini o fili pendenti;
  • non fumare né in gravidanza, né in allattamento e nemmeno negli ambienti che il bambino frequenta.

 

Sono questi tutti accorgimenti essenziali nella prevenzione della morte nel sonno.

 

SIDS (acronimo di Sudden Infant Death Syndrome) Sindrome di morte improvvisa negli infanti, detta anche morte in culla, morte nel sonno o morte bianca, per saperne di più: prevenzione e rischi.

 


Fonte immagine di copertina: Ingimage con licenza d’uso -Image ID:ISS_1453_00442



Iscriviti alla newsletter
Riceverai preziosi consigli e informazioni sugli ultimi contenuti, iscriviti alla nostra newsletter:

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e di accettare le condizioni.

Seguici