Seguici:

Droga sull’Isola dei Famosi 2018: pesantissime accuse

Le canne sono state fumate tra i naufraghi? Questa la domanda che può risolvere la questione della droga sull'Isola dei Famosi 2018, ma ci vogliono le prove

Redazione VitaDaMamma

di Redazione VitaDaMamma

09 Febbraio 2018

Canna-gate all’Isola, è stata rinominato così il giallo relativo alla droga sull’Isola dei Famosi 2018. A insinuare i dubbi Eva Henger, attualmente “sola” contro tutti.

 

Nemmeno Chiara Nasti, raggiunta dalle telecamere di Striscia la Notizia, non vuole essere chiamata in causa. Dice: “C’eravamo tutti, ok, ma …” e la faccenda si complica nel momento in cui la Henger indirizza all’intera produzione il suo biasimo per “averla limitata nell’esposizione dei fatti”

 

Ecco cosa dice Eva mentre le telecamere la riprendono, sebbene è improbabile che immaginasse la messa in onda di questo girato, ripreso in un momento in cui credeva di non essere filmata dalle telecamere:

Io ho detto la verità. Io volevo parlare con la direzione Mediaset,mi è stato risposto davanti ad altre 8 persone (tra cui Chiara Nasti,ndr.) “Dillo in diretta, dillo adesso, lunedì, o dillo quando torni in studio dalla Marcuzzi“. Così mi è stato detto.

Perché non mi è stato detto detto di non dire una cosa del genere? Che magari succede un casino? Mi hanno detto di dire … proprio l’agnello sacrificale, hai capito? (Citazione dalle dichiarazioni di Eva Henger, fonte VIDEO)

 

 

In sintesi Eva Henger sentirebbe di non essere stata appoggiata dalla produzione nella denuncia della verità, nemmeno le sarebbe stata prospettata una alternativa alla pubblica denuncia, questo almeno sembra trasparire dalle sue parole.

Resta salvo il fatto che fattivamente questa denuncia (la denuncia della presenza della droga sull’Isola dei Famosi, sebbene nei giorni precedenti allo sbarco dei naufraghi proprio sulle spiagge del reality) è apparsa tardiva al pubblico a casa e a chi in diretta l’ha ricevuta in studio.

droga sull'Isola dei Famosi

Droga sull’Isola dei Famosi – Eva ne avrebbe parlato durante dei confessionali che non sono mai arrivati in Italia:

La Henger denuncia i dinieghi della produzione.

Riferisce che al suo ritorno in Italia le sue affermazioni, fatte dinnanzi a testimoni, sono state lungamente negate dalla produzione che si diceva ignara.

La negazione dello staff con cui si interfacciava Eva sarebbe finita quando una persona si è tradita dicendo:

Ma mica potevamo mandare in onda quel confessionale che hai fatto dove dici della droga!

 

 

La droga sull’Isola dei Famosi e le predilezioni verso Francesco Monte

 

Secondo Eva, Francesco Monte avrebbe goduto di un rapporto privilegiato con la produzione e con Stefano De Martino, con loro avrebbe potuto parlare a quattr’occhi, circostanza negata agli altri naufraghi.

 

Eva, con la premessa che Stefano è un bravo ragazzo, serio e professionale, finisce comunque per chiamare in causa anche lui insinuando un occhio di riguardo per l’ex cognato e amico.

Sta di fato che le dichiarazioni della Henger potrebbero trovare conforto soltanto nelle ammissioni degli altri naufraghi. La stessa Eva ha domandato che tutti fossero sentiti ma le è stato risposto dalla produzione che non è compito dello staff interrogare i concorrenti.

 

Eva Henger apertamente afferma che Chiara Nasti voleva parlare ma le è stato consigliato di tenersi lontana dalla vicenda della droga sull’Isola dei Famosi

 

Così Laudadio raggiunge la blogger, nel girato si sente chiaramente Chiara dire: “C’eravamo tutti, ok, ma …“, l’argomento era il momento in cui la presunta droga avrebbe raggiunto il luogo in cui erano i naufraghi e i momenti in cui ipoteticamente sarebbe stata consumata.

Se è vero che nessuno ha sin ora smentito categoricamente la vicenda, è altrettanto vero che non sono state addotte prove certe e inconfutabili.



Grazie ad Alleanza Assicurazioni, potrai ricevere gratuitamente uno di questi quattro volumi. Ti basterà inserire i tuoi dati personali e lo riceverai in formato ebook insieme ad una consulenza gratuita e personalizzata sulle esigenze di protezione della tua famiglia.

Clicca qui per ricevere il tuo ebook gratuito!

Seguici