Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Giovane mamma morta per attacco di asma

Immenso il dolore e tante le preghiere per la giovane mamma morta, il suo cuore non ha retto dopo un attacco d’asma, malattia di cui soffriva in forma lieve

Redazione VitaDaMamma

di Redazione VitaDaMamma

28 Febbraio 2018

Aveva soltanto 37 anni la giovane mamma morta in seguito ad un forte attacco d’asma, a piangere la sua prematura scomparsa la sua famiglia, il marito e i suoi 3 figli, che hanno deciso di trasformare il loro grande dolore in una possibilità di vita per gli altri.

 

Giovane mamma morta per attacco d’asma.

 
Giovane mamma morta per attacco d’asma
 

Jurilda Mara, la giovane mamma morta in seguito ad un attacco di asma, viveva a Cassano d’Adda, comune lombardo situato in provincia di Milano, insieme al marito Astrit Mara e ai suoi 3 bambini, Alessia, Simone e Omar.

Originaria dell’Albania, la donna soffriva di una forma lieve di asma che lo scorso martedì, giorno del suo improvviso ed inaspettato decesso, le avrebbe provocato una forte crisi respiratoria che le ha causato un arresto cardiaco.

“Soffriva di asma ma in modo lieve – ha spiegato il marito della giovane mamma morta – Martedì ha avuto un attacco mentre si trovava a casa, e il cuore si è subito fermato. I medici non hanno ancora capito bene cosa sia successo, stanno aspettando i risultati dell’autopsia”.

La famiglia, seppur affranta dal dolore, ha già provveduto ad effettuare una cerimonia di commiato per la giovane mamma morta.

Il rito islamico – la famiglia Mara è musulmana – si è svolto lo scorso sabato al cimitero, qui, in rigoroso e rispettoso silenzio, si sono radunate centinaia di persone che hanno voluto dare il loro ultimo saluto alla donna.

“Ci ha colpito il rispettoso silenzio in cui sono rimasti tutti mentre dicevo le preghiere – ha raccontato il signor Mara – Abbiamo sentito quanto i presenti condividessero il nostro grande dolore”.

 

Un dolore che, come detto in precedenza, i familiari della giovane mamma morta prematuramente hanno voluto trasformare nel suo ultima e grande gesto d’amore.

 

È stata infatti data la disposizione per la donazione degli organi di Jurilda, una scelta che permetterà ad altre persone di poter vivere.

“Lei si preoccupava sempre per il prossimo – hanno chiarito i parenti della donna – e avrebbe voluto dare una speranza di vita a qualcun altro, quindi abbiamo acconsentito alla donazione”.

Un gesto che permetterà a questa mamma di poter vivere attraverso gli altri.

 
 

Fonte: La Martesana

Leggi anche

Seguici