Seguici:

Kate e William non hanno la custodia legale dei figli

Kate e William non hanno la custodia legale dei figli, è stato così per Carlo e Diana, sarà così per Meghan e Harry. Per legge la custodia spetta alla Regina

Redazione VitaDaMamma

di Redazione VitaDaMamma

27 Agosto 2018

Kate e William pur essendo i genitori naturali dei loro 3 figli non possono decidere delle fondamentali sorti di questi bimbi; qualcuno può obiettare che si tratta dei loro bambini, che vivono con loro e che loro hanno il diritto di crescerli ed educarli come vogliono, tuttavia non è così che stanno realmente le cose. Legalmente la custodia di George, Charlotte e Louis spetta alla Regina, cioè alla nonna, lo stabilisce un’antica legge monarchica.

Kate e William non hanno la custodia legale dei figli

Kate e William non hanno la custodia legale dei loro figli.

 

Perché mai una legge toglie ai genitori il diritto di gestire con completezza i figli rimettendone le sorti nelle mani del sovrano?

 

La risposta a questa domanda – e con essa il motivo per cui Kate e William non hanno la custodia legale sui loro bambini – pretende un pizzico di conoscenza storica, spiega tutto Marlene Koenig, esperta di reali inglesi:

 

la legge trova la sua ragione storica in un accadimento risalente a 300 anni fa, re Giorgio I di Inghilterra (1660-1727) non aveva un buon rapporto con suo figlio Giorgio II;

quando quest’ultimo rifiutò di assegnare ai propri figli il padrino scelto dal Re, Giorgio I, in qualità di sovrano, chiese un intervento parlamentare.

Fu così che nel lontano 1717, grazie a una maggioranza di 10 legislatori su 12, la tutela legale dei nipoti e dei bisnipoti del sovrano venne affidata al Re, ovviamente a discapito dei genitori.

The Grand Opinion for the Prerogative Concerning the Royal Family, questo il nome originale della legge. In forza di essa è la Regina ad avere l’ultima parola sull‘educazione dei bambini e dei ragazzi;  su matrimoni e divorzi; su trasferimenti all’estero, eccetera.

Kate e William non hanno la custodia legale dei figli

A causa di un’antica disposizione normativa, Kate e William non hanno la custodia legale dei figli, sarà così anche per Harry e Meghan. Persino Lady D dovette fare i conti con questa legge:

 

correva l’anno 1994 quando Diana, già separata da Carlo, avrebbe voluto trasferirsi e  vivere in Australia, non lo fece a causa della The Grand Opinion for the Prerogative Concerning the Royal Family che fattivamente le impediva di portare i figli con sè.

 

Anche Beatrice ed Eugenia figlie di Andrea e Sarah Ferguson sono sotto la custodia legale della Regina.



Iscriviti alla newsletter
Riceverai preziosi consigli e informazioni sugli ultimi contenuti, iscriviti alla nostra newsletter:

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e di accettare le condizioni.

Seguici