Seguici:

Morto bimbo dimenticato sullo scuolabus: autista arrestato

Non ce l’ha fatta il bimbo dimenticato sullo scuolabus, il piccolo che non aveva ancora compiuto 3 anni è deceduto dopo esser rimasto 7 ore chiuso nel mezzo

Redazione VitaDaMamma

di Redazione VitaDaMamma

05 Ottobre 2018

Non aveva ancora compiuto 3 anni il bimbo dimenticato sullo scuolabus, il piccolo si sarebbe addormentato durante il tragitto da casa a scuola e sarebbe rimasto nel pullman senza che nessuno si fosse accorto della sua presenza.

 

Morto bimbo dimenticato sullo scuolabus: autista arrestato.

Morto bimbo dimenticato sullo scuolabus: aveva meno di 3 anni

La tragedia è avvenuta lo scorso martedì 2 ottobre a Rivière-Pilote, comune francese situato nel dipartimento d’oltre mare della Martinica.

Stando ai primi accertamenti effettuati dalla polizia, e riportati sui giornali locali, come ogni mattina il bimbo dimenticato sullo scuolabus era stato affidato all’autista del mezzo incaricato di portare i piccoli alunni all’asilo entro le ore 8:00.

 

Purtroppo Meddy, questo il nome del bimbo dimenticato sullo scuolabus, si è addormentato durante il tragitto da casa alla sua scuola, situata nel quartiere Josseaud, ed è rimasto a bordo del mezzo anche quando tutti erano ormai scesi.

Ultimato il suo compito l’autista 40enne, non accortosi della presenza di Meddy, ha parcheggiato l’autobus vicino a Frantz Fanon Street, di fronte al centro sportivo della città, e si è allontanato.

 

Il bambino dimenticato sullo scuolabus è rimasto chiuso nel mezzo per ben 7 ore.

 

Il conducente del pullman infatti è tornato a riprendere il veicolo solo alle ore 15:00, ossia nell’orario in cui avrebbe dovuto tornare a scuola, prendere i bambini e riaccompagnarli a casa.

È stato solo allora che l’uomo ha notato il corpicino del piccolo e, comprendendo la gravità della situazione, non ha esitato a chiamare i soccorsi mentre tentava invano di rianimare Meddy.

 

Il bimbo dimenticato sullo scuolabus è stato dichiarato morto poco dopo. Ad ucciderlo probabilmente un colpo di calore, quel giorno infatti la temperatura esterna era di 35°C.

“Sarà necessario spiegare come un bambino che doveva essere messo giù lo stesso mattino poco prima delle 8 fosse così in grado di rimanere per un giorno intero all’interno di un autobus senza che nessuno se ne rendesse conto”, spiega. commenti trasmessi dalla catena Martinica 1 ° .

È quanto ha dichiarato il pubblico ministero René Gaudeul. L’inchiesta è stata ora affidata alla gendarmeria che ha preso in custodia l’autista dell’autobus accusato di omicidio colposo.

 

Fonte: LeParisienFrancetvinfo

 


 

Fonte immagini 123rf.com con licenza d’uso – ID Immagine: 12385842



Grazie ad Alleanza Assicurazioni, potrai ricevere gratuitamente uno di questi quattro volumi. Ti basterà inserire i tuoi dati personali e lo riceverai in formato ebook insieme ad una consulenza gratuita e personalizzata sulle esigenze di protezione della tua famiglia.

Clicca qui per ricevere il tuo ebook gratuito!
Iscriviti alla newsletter
Riceverai preziosi consigli e informazioni sugli ultimi contenuti, iscriviti alla nostra newsletter:

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e di accettare le condizioni.

Seguici