Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Meghan Markle: linguaggio del corpo in gravidanza

Stando al linguaggio del corpo di Meghan Markle in gravidanza, la moglie di Harry di Inghilterra sarà una mamma entusiasta ed emozionata. Lo dice un'esperta

Redazione VitaDaMamma

di Redazione VitaDaMamma

07 Aprile 2019

I reali inglesi sono costantemente osservati e giudicati dal pubblico internazionale, in particolar modo lo è la giovane generazione dei rappresentanti delle teste coronate britanniche: William e Kate, come Harry e Meghan

 

Sono così fortemente osservati da non sfuggire nemmeno all’esame del linguaggio del corpo, non per la prima volta, infatti, esperti psicologi si sono pronunciati sul linguaggio gestuale di Meghan Markle e ora lo hanno fatto con riguardo all’imminente maternità.

 

Mentre Kate Middleton ha portato avanti tre gravidanze senza evidenti carezze pubbliche sul pancione e vestendo abiti larghi che non sottolineavano la condizione di gestante, Meghan Markle si è comportato in un modo diametralmente opposto: tocca e accarezza la pancia spesso, sin dal giorno in cui la sua condizione di gestante è stata resa nota, inoltre veste in modo da esaltare il suo stato di donna incinta.

Meghan Markle linguaggio del corpo in gravidanza

Judi James, esperta di linguaggio del corpo, ha interpretato gli atteggiamenti della duchessa del Sussex rispetto al suo pancione:

 

a giudicare da come si comporta Meghan Markle sarà una mamma entusiasta ed eccentrica, questa la conclusione dell’analisi compiuta sulle sue movenze.

 

Stando al parere dell’esperta, i gesti di Meghan tradirebbero l’emozione palpabile della duchessa; Kate, complice forse l’età o l’educazione da principessa, è apparsa più “protocollare” persino nel ruolo di madre in dolce attesa.

 

Meghan diventerà madre per la prima volta all’età in cui Kate ha dato alla luce il suo terzo figlio e l’eccitazione nell’espressione facciale, rispetto ai segnali più calmi di Kate, riflette anche questo – così afferma l’esperta.

 

Sta di fatto che, almeno secondo le ultime indiscrezioni, Meghan desidera persino una nascita più privata rispetto ai protocolli imposti dalla corte reale: probabilmente non esporrà il bambino al saluto del pubblico vivendo in intimità le ore più prossime al parto. Ciononostante Meghan è complessivamente più a suo agio di Kate nella pubblica condivisione dello stato di gravidanza, fondamentalmente è abituata a essere osservata e , per ragioni differenti, nella sua vita ha lavorato sulla propria immagine e sulla condivisione di essa. 

 

Leggi anche

Seguici