Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Primo figlio di Meghan e Harry: come sarà educato

Il primo figlio di Meghan e Harry sarà cresciuto nel modo più normale possibile, è il 7° in linea di successione al trono: privacy e normalità per lui\lei.

Redazione VitaDaMamma

di Redazione VitaDaMamma

10 Aprile 2019

Manca veramente poco alla nascita del Baby Sussex! Ma, sebbene il primo figlio di Meghan e Harry non sia ancora venuto la mondo, la speculazione sulla sua vita è già estrema: non solo si parla con insistenza di possibili nomi, del colore della sua stanza, del suo genere e di come avverrà il parto, ma, persino, si discorre di come sarà educato.

 

In un primo momento Harry era apparso molto simile a William nella scelta della sua consorte: due coppie giovani e costruite fuori dallo schema delle scelte dinastiche. Ben presto, però, di Harry si è scoperto che è stato molto più rivoluzionario del suo fratello maggiore:

 

  • Meghan per Lui è diventata un membro della Chiesa Anglicana;
  • Lei è un ex attrice con un passato fatto di foto di scena e immagini anche “allusive” raccolte dall’obiettivo di telecamere da set;
  • Lei è anche una donna divorziata, molto lontana dall’immaginario della principessa illibata.

 

Nella gestione della gravidanza, poi, la differenza tra Meghan e Kate è apparsa insanabile e il vento di novità di Kate si è, per effetto della tempesta di Meghan, notevolmente ridimensionato: “Non aspettatevi di vedere nessun bambino rosa o azzurro“, dice una fonte vicina alla coppia reale e già solo questo fa capire come l’ex attrice non si presterà a schemi stereotipati. Ciò senza considerare che ha già dato per chiusa la tradizione del Lindo Hospital, naturalmente insieme a quella del papà principe fori dalle stanze del parto.

 

La cambretta del bambino\a, una delle 10 stanze da letto della nuova residenza della coppia, sarà una  tavolozza monocromatica, secondo indiscrezioni prevalgono i bianchi e i grigi, nessuno sfarzo principesco nè colori standardizzati a seconda del sesso; il primo figlio di Meghan e Harry (come tutti gli altri che verranno, se verranno) avrà una vita quanto più semplice e riservata possibile, favorendo la grande presenza della nonna materna nelle loro esistenze; aiuteranno a svolgere le faccende domestiche; saranno educati ad essere empatici e caritatevoli considerando che, vista la line a di successione al trono, il loro servizio per la corona potrà essere indiretto e concentrato proprio sul sostegno di opere di carità e beneficenza, come già fanno i genitori.

primo figlio di Meghan e Harry

Come sarà allevato il primo figlio di Meghan e Harry?

 

Fonti internazionali annunciano che ci sarà certamente una tata, tuttavia prevedono che cadranno delle teste fin quando, almeno, a casa dei Duchi del Sussex non arrivi una tata tanto forte e tenace quanto Meghan.

 

Rispetto ai cugini George, Charlotte e Louis,c i si aspetta di vedere un Royal Baby più modernizzato nell’aspetto e nelle scelte di vestiario e probabilmente estremamente tutelato in fatto di privacy.

 

A quatto pare Meghan avrebbe già rifiutato l’esposizione del bambino volendo vivere le prime ore della sua gravidanza in assoluta privacy.

 

Meghan e Harry sono determinati a dare ai loro figli un’educazione quanto più normale possibile. Molto della vita della nuova famiglia girerà intorno agli interessi umanitari e caritatevoli della coppia, Meghan e Harry vogliono trasmettere quegli stessi valori ai loro figli.

 

Rispetto alla nascita del primo figlio di Meghan e Harry, i duchi manifestano già l’ intenzione di trascorrere una considerevole quantità di tempo nella loro casa di Frogmore Cottage, come una famiglia “normale”.

 

A quanto pare l’idea dei duchi è che i loro figli un giorno svolgano un lavoro regolare inseriti in un contesto sociale globale e multietnico, “saranno educati per apprezzare le differenze nella società”.

 

La stampa inglese chiarisce che questo Royal Baby ha molte più possibilità di crescere liberamente rispetto ai figli di Kate e William, la sua posizione sarà paragonabile a quella della principessa Beatrice e ella principessa Eugenia di York che godono di diversi vantaggi derivanti dall’essere parte della famiglia reale, ma al contempo non servono la corona giorno per giorno e non sono imbrigliate in rigidi protocolli,  essendo persino autorizzate a perseguire carriere indipendenti spendendosi per cause caritatevoli.

 

Anche i social media avranno certamente un ruolo nella crescita del Baby Sussex, il primo figlio di Meghan e Harry.

 

L’apertura alla condivisione social sta notevolmente aumentando nella cultura comunicativa della famiglia reale: Beatrice e Eugenia gestiscono pubblici account social a loro nome, Harry e Meghan hanno recentemente avviato il loro account Instagram reale e ufficiale.

 

Leggi anche

Seguici