Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Le tigri uccidono il domatore, tragedia durante le prove del circo

Tigri uccidono il domatore, Ettore Weber aveva 62 anni ed era un domatore di grandissima esperienza, è morto tra le sue tigri, ucciso dagli animali stessi.

Redazione VitaDaMamma

di Redazione VitaDaMamma

05 Luglio 2019

Aggiornamento al 17 luglio ore 8.10 – la morte del domatore è stato un incidente, ne sono convinti i responsabili del circo e la famiglia. Qui la versione dei testimoni oculari: Domatore morto nella gabbia delle tigri, i fatti.


Il dibattito sui circhi con animali è lungo, antico e spinoso, torna con insistenza ogni qualvolta si verifichi un incidente  che coinvolga uomini e animali, esattamente com’è appena accaduto ieri durante le prove nel circo Orfei a Bari, più precisamente nelle campagne di Triggiano, quando quattro tigri hanno mortalmente ferito chi le stava addestrando.

 

Tigri uccidono il domatore, Ettore Weber in una foto di archivio

Tigri uccidono il domatore, Ettore Weber in una foto di archivio

 

Le tigri uccidono il domatore, la tragedia durante le prove

 

La stampa ricostruisce così i fatti: un primo felino ha aggredito l’addestratore all’interno della gabbia azzannandolo; in un brevissimo lasso di tempo le altre tre tigri, che in tutto erano quattro, tutte già presenti nella gabbia, si sono aggiunte alla prima e le gravissime ferite riportate dall’uomo gli sono costate la vita.

Ettore Weber di 62 anni, questo il nome della vittima, era un addestratore di esperienza, malgrado ciò qualcosa in quella gabbia non è andato come di consueto. Gli organi di stampa non forniscono dettagli sulle dinamiche dell’accaduto. I carabinieri hanno aperto un’inchiesta.

 

Le tigri uccidono il domatore: Ettore Weber, 62 anni era uno dei più noti domatori italiani

 

L’incidente è avvenuto attorno alle 20:00 di ieri durante un comune addestramento che impegnava quattro tigri contemporaneamente.

 

Un primo morso di uno degli animali, non se ne conosce la causa scatenate, presto l’aggressione degli altri che comportandosi da branco hanno infierito sulla preda, infine la ferocia:

 

gli animali avrebbero “giocato” con il corpo martoriato del domatore, proprio all’interno della gabbia in cui quell’uomo stava morendo.

 

A nulla sono valsi i soccorsi, l’uomo è morto per le ferite riportate. 

 

Leggi anche

Seguici