Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Perché i bambini si ammalano spesso: la soluzione nell’intestino

Il perchè i bambini si ammalano spesso è scritto nel microbioma, cioè nell'equilibrio intestinale. La flora intestinale ha a che fare con le difese immunitarie

Federica Federico

di Federica Federico

02 Ottobre 2019

Perché i bambini si ammalano spesso: come evitare febbre, raffreddore e virus.

Dal nido fino ai primi anni della scuola elementare i malanni sono frequenti e le mamme, nessuna esclusa, si fanno sempre la stessa domanda: perchè i bambini si ammalano spesso?

 

Ci sono bambini che con cadenza mensile incorrono in febbre, tosse, muchi, stati di raffreddamento e ciò incide negativamente sulla loro piacevolezza di vita: dormono male, respirano con difficoltà, hanno sempre il moccolo al naso e tutto ciò li può persino rendere irritabili e stanchi.

Sistema immunitario e intestino

Sistema immunitario e intestino, perché i bambini si ammalano spesso .
Fonte foto -123RF.com con licenza d’uso.

 

Il perché i bambini si ammalano spesso è facilmente spiegabile attraverso l’esame di quello che tutti chiamano corredo immunitario.

 

Quanto si dice sul corredo immunitario dei bambini è verissimo: i più piccoli non hanno ancora sviluppato la loro intelligenza immunitaria, pertanto il corpo non sa difendersi dalle nuove aggressioni e, quindi, ogni qual volta incontra un qualsiasi virus è chiamato a sperimentarlo sviluppando, altresì, il suo corredo di difese.

L’esposizione ai virus, vista così, è persino una positiva evoluzione del corredo immunitario dell’organismo.

 

Il perché i bambini si ammalano spesso ha, però, anche una ragione più remota che in pochi conoscono e indagano: tale ragione risiede nell’intestino umano e nel microbioma.

 

Una delle cause della fragilità immunitaria dei bambini può risiedere nello scompenso intestinale, è per questo che, dietro consiglio del pediatra, è possibile introdurre nell’alimentazione del bambino un’integrazione a base di lactobacillus.

 

Prima di addentrarci nell’esame del rapporto tra l’intestino, la sua stabilità e il perché i bambini si ammalano spesso, merita un breve esame l’argomento degli errori da evitare in caso di malanni frequenti.

 

Se il bambino si ammala spesso è bene:

  • curarne l’alimentazione con la massima attenzione;
  • invitarlo a bere spesso controllando che sia sempre bene idratato;
  • ove possibile, favorire le passeggiate all’aria aperta e, possibilmente, al mare;
  • arieggiare gli ambienti di casa, evitando che il piccolo subisca le correnti o gli sbalzi di temperatura;
  • tenere le narici pulite usando detergerle con soluzione salina specifica;
  • evitare che l’aria in casa sia secca o la temperatura ambientale troppo alta;
  • non cadere mai nella pericolosa pratica dell’auto-prescrizione di farmaci.

 

Sistema immunitario e intestino - perchè i bambini si ammalano spesso

Sistema immunitario e intestino, perché i bambini si ammalano spesso.
Fonte foto -123RF.com con licenza d’uso.

Soprattutto le mamme non dovrebbero mai ricorrere all’antibiotico senza aver previamente consultato il medico.

 

Gli antibiotici non funzionano contro qualsiasi infezione, debellano infezioni batteriche, cioè scatenate dai batteri, ma non hanno alcun effetto contro le infezioni virali. Solo un dottore può identificare quale sia l’infezione che scatena nel bimbo i sintomi della febbre, del respiro affaticato da tosse e muchi, eccetera.

 

Sono moltissimi gli studi sulla cosiddetta immunodipendenza da antibiotici, uno su tutti quello condotto dalla US National Library of MedicineNational Institutes of Health: la somministrazione di  antibiotici ai bambini, già nelle prime fasi del loro sviluppo, raddoppia la possibilità di sviluppare allergie (come l’asma da reazione intollerante a acari, pollini o peli d’animali).

 

Quello che non tutti sanno è che per rafforzare il sistema immunitario bisogna guardare anche alla salute dell’intestino: uno dei perché i bambini si ammalano spesso è rintracciabile, infatti, nell’equilibrio intestinale. Esaminiamo questo aspetto più da vicino.

 

Nell’intestino hanno sede molte delle cellule immunitarie del corpo umano.

E’ importante che proprio nell’intestino “l’equilibrio batterico” (più propriamente l’equilibrio della flora intestinale) sia rispettato affinché la salute complessiva dell’organismo rimanga salda:

moltissimi sono i batteri che abitano nel corpo umano, ma i batteri non sono tutti cattivi. Si stima che i batteri aggressivi e minacciosi siano solo il 5% del totale, il 15% dei batteri che vivono dentro di noi sono buoni e l’ 80% sono, invece, neutri.

Se l’equilibrio intestinale si scompensa è facile incorrere in malattie determinate da processi di carattere infiammatorio.

 

Mangiare bene (assumere yogurt, carciofi, asparagi, banane, orzo, cipolle, aglio, mele, pesce) aiuta a mantenere l’intestino in equilibrio, laddove l’elemento cottura resta un nodo importante dell’alimentazione dovendo sempre essere preferita una cottura leggera e priva di grassi; dormire a sufficienza e fare movimento fisico, sono le basi su cui costruire il proprio benessere.

 

Tuttavia integratori alimentari a base di lactabacillus aiutano a sostenere le culture di “batteri buoni” all’interno dell’intestino e quindi favoriscono la buona salute del bambino.

 

Una ricerca scientifica accreditata nel 2015 evidenzia l’efficacia dei probiotici nella prevenzione delle infezioni respiratorie. Un’altra indagine, egualmente riconosciuta in campo scientifico, ha evidenziato una diminuzione di incidenza delle otiti medie acute e una diminuzione degli episodi di infezioni delle vie aeree superiori.

 


 

Anche un qualunque integratore alimentare (seppure usato come integrazione per rispondere al perché i bambini si ammalano spesso) va somministrato solo previo consenso del medico.

Leggi anche

Seguici