Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Ritrovata Martina Capasso, la 15enne scomparsa da Latina

Dopo circa 10 giorni, Martina Capasso è stata ritrovata. L'uomo che era con lei è accusato di  sottrazione consensuale e cessione di droga a minorenne.

Redazione VitaDaMamma

di Redazione VitaDaMamma

03 Ottobre 2019

Martina Capasso è stata ritrovata, Angelo C., il 40enne con cui si era allontanata da casa, e la ragazza, erano a Latina presso la stazione ferroviaria di Latina Scalo.

Martina capasso ragazza di 15 anni scomparsa da Latina

Martina Capasso, la ragazza di 15 anni scomparsa da Latina.

Ritrovata Martina Capasso: fermato il vicino di casa, ora è accusato di  sottrazione consensuale di minore e cessione di droga a minorenne.

 

Non è chiaro se il ritrovamento sia frutto della partecipazione della giovane o dell’uomo, quindi della loro intenzione di ritornare a casa, o solo del lavoro investigativo dei Carabinieri.

 

Sta si fatto che Martina Capasso è tornata ai suoi affetti dopo circa dieci giorni di assenza, al suo allontanamento si aggiunge il peso di una possibile cessione di droga da parte dell’uomo che era con lei.  La stampa rivela, infatti, che Martina aveva con sè un flacone di metadone, aperto e utilizzato. Stando alle prime ricostruzioni Angelo C. lo aveva prelevato in mattinata a Napoli e poi l’aveva consegnato alla giovane.

 

Angelo C. è un vicino di casa della famiglia Capasso, ha conosciuto Martina perché entrambi portavano a spasso i rispettivi cani nell’area circostante alle abitazioni.

 

Vicende come quella di Martina devono aprire spazi di riflessione importanti:  i figli hanno bisogno di sentirsi grandi e accolti, spesso, non per demerito delle famiglie, cercano la conferma (o meglio la soddisfazione) di questi bisogni fuori casa. Osservare, dialogare senza osteggiare, stendere la mano sono o possono essere strategie efficaci per favorire la riflessione. Da parte loro i ragazzi devono capire che la dedizione e la fatica dei genitori passano anche attraverso i no, le negazioni e le opposizione, ma in esse persiste sempre l’amore.

Leggi anche

Seguici