Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Incendi in Australia: commozione per l’orfana del pompiere

Gli incendi in Australia stanno lasciando strascichi di dolore, la figlia di un membro volontario del corpo dei vigili del fuoco colpisce al cuore quando indossa il caschetto del papà morto in servizio.

Federica Federico

di Federica Federico

08 Gennaio 2020

Alcune tragedie si consumano molto lontano da noi in termini di distanza fisica, esattamente come quella degli incendi in Australia, tuttavia il peso mondiale di taluni di questi drammatici eventi è assolutamente coinvolgente:

a causa degli incendi in Australia bruciano polmoni verdi di valore universale e aree incontaminate, dove, peraltro, muoiono animali appartenenti a specie già in enorme difficoltà in fatto di estinzione e sopravvivenza.

 

La rigenerazione del pianeta attiene alla possibilità della nostra specie di continuare a vivere e la terra è il solo posto dell’universo, noto allo stato del progresso scientifico, che possa accoglierci. E’ possibile che rendersene conto sia così straordinariamente difficile?

 

orfana degli incendi in Australia.

Bimba orfana degli incendi in Australia: il papà pompiere ha perso la vita in servizio, era un volontario.

 

A colpire diritto al cuore è in questi giorni l’immagine candida di un’orfana degli incendi in Australia.

 

Si chiama Charlotte O’Dwyer la bambina che “quasi non vuole lasciare andare la bara del papà“. Coinvolgendola candidamente e involontariamente nella sua spensieratezza infantile, questa bimba sembra dare alla bara del padre una diversa e ancor più profonda umanità:

lei mangia, si sdraia, afferra la bara, si infila il caschetto che fu del papà, porta orgogliosa la sua medaglia sul petto e dimostra che l’atrocità delle fiamme lascia ferite insanabili … lo dimostra senza volerlo e senza parlare, lo dimostra con un dolore e un coinvolgimento che paradossalmente lei stessa ancora non conosce.

Incendi in Australia: la  figlia del defunto volontario del Servizio antincendio rurale (RFS) del New South Wales (NSW)

 

Charlotte, figlia del defunto Andrew O’Dwyer, volontario in un corpo di servizio antincendio australiano, ha letteralmente mandato in frantumi il cuore di tutti quando, durante il partecipassimo funerale di suo padre e del collega, ha indossato l’elmetto di servizio dell’uomo.

 

Incendi in Australia, come sono morti il papà di Charlotte e il suo collega?

La coppia di vigili del fuoco, entrambi membri volontari della brigata Horsley Park Andrew O’Dwyer, stava letteralmente correndo nel cuore di un incendio quando il loro camion di servizio si è ribaltato dopo essere stato colpito da un albero caduto per l’effetto devastante del fuoco, le fiamme lo hanno letteralmente spezzato.

Il papà di Charlotte aveva 36 anni, il suo compagno, Geoffrey Keaton, ne aveva 32 anni, sono morti il ​​19 dicembre 2019. Questa bambina è condannata a diventare la testimone vivente dell’esito straziante delle più estese, continue e indomabili fiamme australiane.

 

Ci sono molti motivi per dire basta agli incendi boschivi, Charlotte è uno dei migliori motivi che l’uomo possa prefigurarsi.

 

Leggi anche

Seguici