Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Coronavirus come evitarlo: vademecum anti-contagio

Coronavirus come evitarlo: lavare le mani spesso con acqua calda, starnutire e tossire tra braccio e avanbraccio, usare fazzolettini monouso e disinfettante. Sono questi tutti presidi di prevenzione.

Federica Federico

di Federica Federico

03 Febbraio 2020

Coronavirus come evitarlo – l’emergenza Coronavirus è partita dalla Cina, l’allarme è diventato mondiale complice la virulenza del virus e la sua aggressività, praticamente fa paura!

 

Abbiamo già detto (in un precedente e dettagliato articolo che traccia un Identikit del Virus) che “i Coronavirus sono un’ampia famiglia di virus respiratori che possono causare malattie di diversa gravità; infettano molte specie animali (come i cammelli e i pipistrelli) e raramente possono evolversi e infettare l’uomo per poi diffondersi nella popolazione, effettuando il cosiddetto “salto di specie”. Appartengono a questo gruppo anche i virus responsabili del comune raffreddore“.

 

Tuttavia le immagini di isolamento, la descrizione di sintomatologie aggressive e la registrazione dei decessi da Coronavirus pretendono dei chiarimenti.

 

Coronavirus come evitarlo

Coronavirus come evitarlo – Tutto quello che c’è da sapere sull’emergenza Coronavirus.
Fonte immagine 123RF.com con licenza d’uso.

 

Coronavirus come evitarlo –  è giusto chiarire come avviene il contagio e quali sono le effettive precauzioni per evitare di ammalarsi, insomma la cosa più giusta da fare è una buona informazione scevra da falsi allarmismi.

 

Per quanto riguarda il contagio il virus si trasmette per via aerea (esattamente come una comune influenza) ne sono vettori, cioè veicoli di transito tra gli individui, i fluidi corporei: sudore, goccioline di saliva, muchi (quindi il getto di uno starnuto o di un colpo di tosse sono i maggiori responsabili della contaminazione ambientale e della diffusione del virus).

 

Rispetto a tutte le patologie a trasmissione aerea, quando i fluidi corporei infetti finiscono su un oggetto o su una superficie qualunque la contaminano.  Pertanto è possibile che entrando in contatto con oggetti contaminati questi stessi divengano vettori del contagio.

E’ evidente però che o gli oggetti contaminati devono essere portati alla bocca (come fanno i bambini piccoli, ed ecco perché la scuola è un luogo ad alto rischio contagi in caso di focolai influenzali) oppure le mani “contaminate per contatto” devono venire, a loro volta, avvicinate alle mucose del naso o della bocca.

 

Il Coronavirus resiste fuori dal corpo umano per poco tempo.

 

Coronavirus come evitarlo

Coronavirus come evitarlo – Il virus responsabile del contagio resiste per poco tempo fuori dal corpo.
Fonte immagine 123RF.com con licenza d’uso.

 

Coronavirus come evitarlo – il contagio non è possibile attraverso gli oggetti d’importazione.

 

Proprio perché il virus ha una limitatissima sopravvivenza fuori dal corpo, oggetti che viaggiano dalla Cina all’Italia non potrebbero mai essere vettori di contagio:

anche ammettendo una eventuale contaminazione degli oggetto in Cina, è certo che il lungo viaggio ucciderebbe il viri e gli oggetti una volta arrivati in Italia non costituiscono in sè alcun pericolo.

 

Coronavirus come evitarlo - l'emergenza Coronavirus

Febbre e altri sintomi del Coronavirus.
Fonte immagine 123RF.com con licenza d’uso.

 

Coronavirus come evitarlo – perché alle frontiere le autorità sanitarie hanno disposto controlli sulla temperatura corporea?

 

Il nuovo Coronavirus si trasmette da individuo malato a individuo sano solo quando la malattia è già sintomatica, ciò in presenza di sintomi. La febbre è un sintomo caratterizzante, come lo sono tosse, difficoltà respiratorie, naso che cola, mal di testa, gola infiammata, dolori muscolari e una sensazione generale di malessere.

 

Il periodo di incubazione è di 10-14 giorni, infatti per gli italiani che stanno rientrando in queste ore dalle aree a rischio è previsto un isolamento di due settimane.

 

Coronavirus come evitarlo - l'emergenza Coronavirus

Coronavirus come evitarlo – l’importanza del lavare bene le mani.
Fonte immagine 123RF.com con licenza d’uso.

Coronavirus come evitarlo – non esiste un vaccino, proprio perché il virus ha appena fatto il cosiddetto “salto di specie” (come detto a principio del nostro scritto) e nemmeno esiste una cura specifica-

 

Le categorie più a rischio sono i neonati, i bimbi piccoli con un corredo immunitario immaturo, gli immunodepressi, i malati con patologie già debilitanti e eventualmente cronicizzate e gli anziani.

 

La cura è quella che si somministra per i comuni raffreddori o per la polmonite e la bronchite, quando i pazienti incorrano in queste complicanze di specie.

 

Coronavirus come evitarlo:
  • la mascherina,
  • lo starnuto e la tosse liberati nella stressa tra braccio e avambraccio (perché questa parte del corpo entra meno in contatto con altre persone e con oggetti),
  • usare fazzoletti monouso e gettarli subito dopo l’uso senza appoggiarli sulle superfici (cosa questa da insegnare soprattutto ai bambini, è importante a scuola per limitare la diffusione dei virus);
  • lavarsi spesso le mani, in mancanza di sapone usare soluzioni disinfettanti alcoliche;
  • preferire il sapone liquido alle saponette poiché il primo, se in erogatori debitamente chiusi, a pressione o a getto automatico, non entra in contatto con la pelle né con l’aria dando garanzie di igiene e isolamento dalla proliferazione dei germi;
  • preferire l’acqua calda per il lavaggio delle mani;
  • lavare le mani in ogni punto anche sotto le unghie e per almeno 20 secondi;
  • nei luoghi pubblici asciugare le mani con salviette monouso e chiudere il rubinetto avvalendosi di una uguale salvietta buttandola subito dopo.

 

PER QUANTO TEMPO RESISTE UN VIRUS FUORI DAL CORPO, CONTAGIO PER CONTAMINAZIONE DI OGGETTI E SUPERFICI. 

Leggi anche

Seguici