Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Morte rara di un bambino piccolissimo positivo al Coronavirus

E' stata registrata la morte rara di un bambino piccolissimo positivo al Coronavirus, ora si indaga sulla sua salute pregressa e per capire se fosse sano.

Redazione VitaDaMamma

di Redazione VitaDaMamma

29 Marzo 2020

Se non hai prestato attenzione (al Coronavirus, ndr.), forse questa è la tua sveglia“, sono queste le parole del governatore dell’Illinois, JB Pritzker, le ha usate, con tanta decisione comunicativa, per dare un annuncio scioccante oltre che dolorosissimo: è stata registrata la morte rara di un bambino piccolissimo positivo al Coronavirus.

 

Le parole del governatore e la notizia sono state confermate nel corso della notte dal TheGuardian. Mentre è in corso una approfondita indagine medica volta a determinare se il bambino, meno di un anno di età, avesse patologie pregresse capaci di “indebolirne” la reazione fisica al virus.

 morte rara di un bambino piccolissimo positivo al Coronavirus, si indaga sulla sua salute pregressa

E’ stata registrata la morte rara di un bambino piccolissimo positivo al Coronavirus, si indaga sulla sua salute pregressa.
– Immagine di repertorio con fonte 123RF.com con licenza d’uso.

Morte rara di un bambino piccolissimo positivo al Coronavirus

 

In questa pandemia i bambini sono stati definiti come possibili incubatori, ovvero corpi di incubazione del virus che da loro, poi, si può diffonde colpendo soggetti più deboli, genitori e soprattutto nonni. Statisticamente i bambini costituiscono solo una piccola parte dei casi positivi, almeno di quelli sin ora accertati (ma va considerato che manca una mappatura degli anticorpi, IgG a livello globale).

 

Rispetto ai bambini e ai giovanissimi, nella maggior parte dei casi il virus provoca sintomi lievi o moderati, comunemente febbre alta e tosse, nei casi più gravi la polmonite non risulta così aggressiva come negli adulti e, numeri alla mano, solo rare volte le condizioni di bambini e adolescenti richiedono il ricovero in ospedale.

 

La rivista Pediatrics ha stimato che il numero dei bambini cinesi contagiati sarebbe di circa 2.100, dei quali meno del 6% si è ammalato gravemente.

 

La letteratura medica cinese aveva già registrato la morte rara di un bambino piccolissimo positivo al Coronavirus:

 

una pubblicazione dei ricercatori cinesi sul New England Journal of Medicine attesta la morte di un bambino di 10 mesi con Covid-19.

Il piccolo paziente cinese soffrì di un blocco intestinale e insufficienza dell’organo, compromesso probabilmente come conseguenza del infezione virale, e mori dopo quattro settimane di ricovero ospedaliero.

 

Questa nuova morte rara di un bambino piccolissimo positivo al Coronavirus è stata annunciata,  dal dipartimento sanitario dell’Illinois, senza dettagli che possano violare la privacy della vittima e della famiglia:

si tratta della prima morte infantile nota di Covid-19 nello stato americano, in europa la più giovane vittima del Covid-19, senza pregresse condizioni patologiche, è la 16enne Julie Alliot, morta a Parigi.

 

Morte rara di un bambino piccolissimo positivo al Coronavirus: il Covid-19 lo ha ucciso a meno di un anno d’età.

 

Sulla vicenda è intervenuto Ngozi Ezike, direttore del Dipartimento di sanità pubblica dell’Illinois, la stampa americana ne ha raccolto la dichiarazione:

È in corso un’indagine completa per determinare la causa della morte. Dobbiamo fare tutto il possibile per prevenire la diffusione di questo virus mortale. Se non per proteggerci, ma per proteggere coloro che ci circondano.

 

Potrebbe interessarti anche: COSA SUCCEDE AI BAMBINI QUANDO CONTRAGGONO L’INFEZIONE DA CORONAVIRUS

Leggi anche

Seguici