Seguici:

La trasparenza del camaleonte di Anita Pulvirenti, romanzo

La trasparenza del camaleonte non è solo la scoperta della sindrome di Asperger, è il romanzo della pace interiore e della scoperta del sè lontano da qualsiasi stereotipo.

Federica Federico

di Federica Federico

02 Dicembre 2020

La persona giusta sono soltanto io, si ripete come un mantra Carminia, mentre le onde del mare d’inverno le sollecitano i piedi nudi. (Citazione da “La trasparenza del camaleonte”, romanzo di Anita Pulvirenti).

 

La trasparenza del Camaleonte romanzo, recensione

 

La trasparenza del camaleonte recensione – dove ci porta questo viaggio?

 

Carminia, la protagonista del romanzo, all’apparenza sembra intrappolata nella sua stessa vita semplice, limitata, solitaria e a tratti triste; in realtà le pagine corrono a sempre nuove rivelazioni che danno al libro un sapore introspettivo e profondo.

 

Quella che a primo acchito sembra una vita “piccola”, si rivela un viaggio ricco e sfaccettato alla ricerca di un posto nel mondo: Carminia spinge contro gli stereotipi, fa opposizione alle formali apparenze, smentisce le imposte sovrastrutture sociali.

 

Carminia è affetta dalla Sindrome di Asperger. Sindrome o non sindrome, quest’anima cristallina si rivela intimamente una di noi, e chiunque può scoprire di avere in sé un po’ di Carminia.

 

Del resto chi non combatte tutti i giorni per arrivare, anche stremato, in una spiaggia vuota dove, toccando il mare con i piedi nudi, dice a se stesso: “La persona giusta sono soltanto io”.

 

Carminia si sforza di nascondere se stessa da ciò che non può tollerare del mondo, dissimula quando deve e finisce rannicchiata sul suo letto, protetta dalle sue abitudini e dalle sue immaginazioni quando, invece, non può scappare altrove. Eppure la vita le presenta il conto in quei giorni in cui nascondersi, o quantomeno averci provato, non può salvarla dalla necessità di conoscersi e svelarsi.

 

Carminia è un camaleonte, ma ama, soffre, ricorda e cerca negli altri uno specchio dove gettare il suo sentire per trarne conforto. La vita insegna a tutti noi che non sempre ritorna il conforto dagli occhi degli altri. Ed ecco che questa donna fragile e forte soffre del giudizio altrui, dell’incomprensione della famiglia, dell’abbandono e della distanza. Impossibile non ritrovare tracce di qualche emozione vissuta e, quindi, impossibile non amare Carminia.

 

“La trasparenza del camaleonte” è un romanzo coraggioso che non ha paura di parlare della sindrome di Asperger, della diversità, della solitudine e dell’abbandono.

 

L’emozione più profonda che l’autrice, Anita Pulvirenti, testimonia attraverso Carminia è l’adrenalina di essere se stessi e di  non aver paura di manifestarsi.

 

E’ giusto provare a migliorarsi, no?

E’ giusto se ti fa piacere, non si fanno le cose solo per gli altri.

Non è questo l’altruismo?

A meno che render gli altri felici non renda felice anche te, in quel caso sei anche un poco egoista.

(Citazione da “La trasparenza del camaleonte”, romanzo di Anita Pulvirenti).

 

Siamo abituati a vivere in una società tipizzata, ogni tipo sociale è prototipo di un ruolo: le mamme devono annullarsi per i figli e per la famiglia; bisogna essere tolleranti e diplomatici; in certi contesti, come il lavoro o la scuola, bisogna rispettare i ruoli e comportarsi da animali sociali. Carminia scavalca tutto questo e dimostra a ciascuno di noi che l’IO merita priorità.

 

“La trasparenza del camaleonte” romanzo di Anita Pulvirenti – un buon motivo per leggerlo.

 

Non c’è donna o uomo, giovane o vecchio, che non sia consapevole di essere un camaleonte. Questo libro supera ogni aspettativa (e le mie erano decisamente alte) nel momento in cui dimostra che essere camaleontici è una forza, un’opportunità, un sistema o un metodo che può non togliere nulla alla propria verità ed essenza.

 

Alla fine, su quella spiaggia ideale in cui ci ritroviamo soli e stiamo bene, l’unica cosa che conta è la pace.

Questo romanzo è il libro della pace interiore, deve leggerlo chiunque la cerchi con la consapevolezza che non esiste una ricetta o una via della pace, ma esiste pur sempre un modo per arrivavi.

La trasparenza del Camaleonte, romanzo

La trasparenza del Camaleonte, romanzo – recensione.
©Vitadamamma.com

“La trasparenza del camaleonte” dalle parole del libro qualche citazione che ne lascia percepire la bellezza:

 

Come una vera madre fa davanti ai difetti del figlio. Lo ama per il suo essere così speciale, unico, diverso. Chi vorrebbe un bambino fotocopia di milioni di altri?

All’amore non occorrono strumenti artificiali per trascorrere il tempo.

Il silenzio è meraviglioso. e’ il vero valore della contemporaneità.


 

TITOLOLa trasparenza del camaleonte

AUTORE: Anita Pulvirenti

GENERE: Romanzo

EDITORE: DeA Planeta

ANNO: 2020

“La trasparenza del camaleonte” è su DeA Planeta

La mia esperienza di lettura è stata con il libro tradizionale, lo trovate anche in formato eBook e in formato Kindle su DeAPlanetalibri



Iscriviti alla newsletter
Riceverai preziosi consigli e informazioni sugli ultimi contenuti, iscriviti alla nostra newsletter:

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e di accettare le condizioni.

Seguici