Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Crescere senza pannolino: neonata di 2 settimane usa il vasino

Crescere senza pannolino si può con il metodo Elimination Communication:ecco l'esperienza della piccola Blue e dei suoi genitori Montana Lower e Tom Linwood

Maria Corbisiero

di Maria Corbisiero

25 Gennaio 2021

Parlare di neonati che utilizzano il vasino o il wc può sembrare assurdo eppure esiste da diversi anni un metodo che consente di educare e crescere senza pannolino i propri figli sin dalla prime settimane di vita.

Follia? No secondo mamma Montana Lower e papà Tom Linwood che hanno raccontato la loro esperienza con il metodo “Elimination Communication” (EC) grazie al quale la loro bambina, la piccola Blue, ha detto quasi definitivamente addio ai pannolini sin dalla seconda settimana di vita.

 

Crescere senza pannolino: neonata di 2 settimane usa il vasino

Crescere senza pannolino: neonata di 2 settimane usa il vasino.
Foto diritto d’autore: Dmytro Vietrov© 123RF.com – ID Immagine: 41493616 con licenza d’uso.

 

Crescere senza pannolino: l’esperienza di mamma Montana Lower.

“Ogni mamma sa quando il suo bambino ha fame e lancia dei segnali per questo, gli stessi segnali che lanciano quando hanno bisogno di andare in bagno. Si tratta solo di ascoltarlo e guardarlo”.

Così Montana Lower e Tom Linwood, una coppia australiana originaria di Byron Bay – cittadina balneare del Nuovo Galles del Sud – hanno introdotto la spiegazione del metodo Elimination Communication (letteralmente tradotto in comunicazione dell’eliminazione) che insegna a genitori e bambini come crescere senza pannolino, eliminandolo sin dalle prime settimane di vita del neonato.

 

Per qualcuno può sembrare impossibile mentre altri griderebbero all’assurdo e, come molti di loro, anche Montana si era detta scettica nei confronti di questo metodo che, al contrario, è praticato con successo in molte parti del mondo.

Nonostante l’iniziale titubanza, la coppia ha provato a far crescere senza pannolino la loro bambina ed il risultato, da loro considerato più che soddisfacente, è oggi sotto gli occhi di tutti, grazie soprattutto alla diffusione del loro video youtube (il filmato è presente in calce a questo scritto).

 

Ma cos’è e come funziona il metodo Elimination Communication?

 

Contrariamente a quanto si possa pensare, inizialmente il metodo EC non è incentrato sulla consapevolezza e controllo degli sfinteri bensì sul rapporto e la comunicazione tra genitori e figli. Secondo il metodo infatti il piccolo è in grado di comunicare con il suo corpo che, all’occorrenza, manda dei particolari segnali che il genitore deve essere pronto a cogliere.

 

Mamme vi è mai capitato di osservare il vostro bambino e capire attraverso specifici movimenti (una particolare espressione, una posizione o altro) che in quel preciso istante stesse espletando i suoi bisogni nel pannolino?

 

Il metodo Elimination Communication funziona proprio così: osservare i propri figli e comprendere anticipatamente i segnali del suo corpo.

Così facendo i neonati e i bambini possono non solo crescere senza pannolino ma creare una vera e propria “connessione” con i loro genitori. L’EC consente alla mamma e al papà di accrescere la propria capacità di ascolto nei confronti dei figli mentre il bambino acquisisce una maggiore sicurezza e la consapevolezza nel vedere le sue esigenze soddisfatte, spingendolo a continuare e a migliorare la sua comunicazione anche non verbale.

 

 

Montana e Tom sono stati più che fieri di raccontare come crescere senza pannolino la piccola Blue, fornendo consigli a coloro che vogliono tentare questo metodo.

 

La coppia ha raccontato che la figlia ha iniziato con segnali facciali – ogni volta faceva una faccia diversa – per poi proseguire con urla lanciate ogni qual volta il bisogno diventava impellente. Tuttavia è opportuno tener presente che ogni bambino è un mondo a se e che i segnali possono essere molto diversi e variegati (pugni, grugni, accigliamenti, ecc.).

Oltre alla maggiore intesa che si instaura tra genitori e i loro bambini, crescere senza pannolino i propri figli significa anche ridurre la quantità dei pannolini utilizzati, con un considerevole risparmio economico e per l’ambiente.

“Stiamo riducendo la quantità di pannolini che usiamo – ha spiegato Tom – sia che si tratti di detersivo per il lavaggio dei pannolini lavabili che di buttare via quelli usa e getta”.

La piccola Blue, nata il 1° dicembre del 2019, ha iniziato ad utilizzare il vasino, ovviamente con l’aiuto dei suoi genitori, a sole 2 settimane e, a giudicare della foto postate sul profilo instagram della sua mamma, si sente molto a suo agio.

“La domanda più comune che ci viene posta è: devi essere un genitore casalingo? Idealmente funziona meglio se qualcuno è sempre a casa e impegnato in questa pratica” ha dichiarato Montana.

La donna è infatti consapevole che crescere senza pannolino i propri figli richiede molto tempo, pazienza ed impegno in quanto è necessario osservare la più piccola espressione e percepirne il cambiamento in tempo, tuttavia si è detta pienamente soddisfatta di questa esperienza che ha influito in maniera positiva su tutta la famiglia.

 

Se siete curiosi di provare il metodo Elimination Communication, ecco alcuni consigli della coppia per iniziare a crescere senza pannolino i propri figli:

 

  1. Iniziare in estate: pur non escludendo che si possa iniziare in qualunque momento, anche poco dopo la nascita, come per lo spannolinamento tradizionale, che solitamente avviene dopo i 18 mesi o più, anche il metodo EC diventa più facile se effettuato durante i mesi estivi, ossia quando il bambino o la bambina indossano il minor numero di indumenti;
  2. Avere un vasino: oltre al wc, è importante avere anche un vasino che dovrà essere portato anche durante i viaggi in auto ed utilizzato in caso di bisogno;
  3. Fissare un giorno: decidere il giorno in cui voler iniziare e dedicarlo interamente all’EC;
  4. Coinvolgere altre persone: è possibile avvalersi dell’aiuto di amici e/o parenti che, se lo desiderano, possono essere coinvolti in questa particolare esperienza.

 

 

Qui di seguito il video realizzato da Montana Lower e Tom Linwood per spiegare il metodo Elimination Communication.

 

Seguici