Seguici:

Come modificare le mascherine per bambini (Foto passo passo)

Come modificare le mascherine per bambini distribuite a scuola: eliminare l'elastico orizzontale dietro la testa e creare una chiusura dietro le orecchie. FOTO tutorial passo passo.

Federica Federico

di Federica Federico

01 Febbraio 2021

Le mascherine per bambini in dotazione alle scuole e distribuite agli studenti variano da regione a regione e persino da comune a comune. Il leitmotiv di quelle destinate ai bambini delle elementari e delle medie riguarda la scarsa “anatomia” delle stesse: o sono troppo grandi o, più comunemente, sono difficili da tollerare, soprattutto a causa degli elastici doppi e fissati dietro alla nuca.

 

Tralasciando l’odore, che molti bambini sembrano non sopportare, il doppio elastico orizzontale e (eccessivamente largo) che passa dietro la nuca rende rende la vestibilità della mascherina assolutamente disagevole. Proprio questo doppio elastico, tende a schiacciare la mascherina contro il volto del bambino aggravando il respiro e la possibilità di parlare agevolmente pur indossando il presidio.

 

Moltissimi i genitori che si sono industriati per non gettare nel pattume indifferenziato interi pacchi di mascherine, in rete circolano diversi tutorial tutti improntati sulle stesse modalità di modifica dei presidi.

 

Come modificare le mascherine per bambini.

Come modificare le mascherine per bambini.
Diritto d’autore : Irina Schmidt ©123RF.com ID Immagine: 145254863 con licenza d’uso.

Ecco come modificare le mascherine per bambini, ma utilizzando degli accorgimenti validi per la cura della salute dei nostri figli

 

Piccola premessa: la modifica dei presidi chirurgici non è mai consigliata perché certamente ingerisce negativamente sulla sterilità del presidio stesso che, nel caso della mascherina, dovrebbe essere indossato senza manipolazioni. Malgrado ciò, resta il fatto che la scuola è un diritto ed è giusto che tutti vi abbiano accesso in condizioni di sicurezza, anche chi non può acquistare mascherine in misura sufficiente per l’uso quotidiano.

 

Come modificare le mascherine per bambini – STEP 1

 

Tutti i tutorial che mostrano come modificare le mascherine per bambini non illustrano un duplice passeggio preliminare fondamentale:

  • prima di manipolare le mascherine bisogna sempre lavare le mani,
  • inoltre la superficie che andrete ad usare come piano di appoggio, nonché le forbici da voi adoperate, vanno previamente sterilizzate.

 

Come modificare le mascherine per bambini.

Come modificare le mascherine per bambini. Tutorial fotografico ©Vitadamamma.com

Come modificare le mascherine per bambini – STEP 2

 

Lo  spessore degli elastici che passano dietro il capo va ridotto.

Per farlo incidete a destra e a sinistra l’elastico, tagliate lo delicatamente partendo dal punto di attacco alla mascherina, e assottigliatelo per la misura necessaria. Quindi procedete a eliminare l’eccedenza per l’intera  lunghezza.

Ripetete l’operazione sul secondo elastico

 

 

Come modificare le mascherine per bambini – STEP 3

Tagliate gli elastici a metà della loro lunghezza ovvero al centro della mascherina.

Come modificare le mascherine per bambini.

Come modificare le mascherine per bambini. ©Vitadamamma.com

 

Come modificare le mascherine per bambini – STEP 4

Unite le estremità opposte a due alla volta, riscaldatele con la fiammella dell’accendino per attaccarle tra loro.

L’alternativa è legarle, ma ciò è possibile solo purché la legatura resti ampia malgrado il nodino. Una chiusura troppo costrittiva per il bambino  arrecherebbe fastidiosa dietro le orecchie.

Attenzione al metodo dell’accendino: evitate di metterlo in pratica in presenza di bambini e potendo eseguite l’operazione sul balcone o a finestre aperte. I fumi possono infastidire i bimbi, per quanto qui si tratti di una bruciatura minimale

 

Come modificare le mascherine per bambini.

Come modificare le mascherine per bambini.
©Vitadamamma.com

 

Come modificare le mascherine per bambini senza comprometterne il valore di presidio chirurgico.

 

La modifica delle mascherine è una estrema ratio, probabilmente sarebbe auspicabile che chi di dovere prendesse in considerazione le numerose lamentele dei genitori.

 

 

C’è un altro aspetto della modifica che in molti trascurano: nessuno dice che la sterilità della mascherina è garantita solo se usata subito dopo essere stata estratta dalla confezione, solo se integra e comunque ben mantenuta. Praticamente, possiamo affermare senza pura di esser smentiti che una grande manipolazione delle mascherine ne può compromettere fortemente la sterilità.

Pertanto, dopo la modifica delle mascherine per bimbi, anche per come descritta in questo articolo, sarebbe bene igienizzare la mascherina e farla asciugare all’aria prima dell’uso. In commercio vi sono spray specifici per l’igenizzazione (la percentuale di alcol raccomandata ai fini di una  corretta igenizzazione è del 70\80%).

 

 

Come modificare le mascherine per bambini

Come modificare le mascherine per bambini.
©Vitadamamma.com

 

Comunque modifichiate le mascherine, sappiate che quelle in dotazione alle scuole nascono come monouso, una volta indossate devono essere dismesse.

Logica vorrebbe che a metà giornata scolastica il bambino cambiasse la mascherina. La mascherina monouso, ma non solo la monouso, si umetta, cioè si inumidisce e intrisa di saliva perde di efficacia, pertanto cambiarla è buona norma igienico-sanitaria.



Grazie ad Alleanza Assicurazioni, potrai ricevere gratuitamente uno di questi quattro volumi. Ti basterà inserire i tuoi dati personali e lo riceverai in formato ebook insieme ad una consulenza gratuita e personalizzata sulle esigenze di protezione della tua famiglia.

Clicca qui per ricevere il tuo ebook gratuito!
Iscriviti alla newsletter
Riceverai preziosi consigli e informazioni sugli ultimi contenuti, iscriviti alla nostra newsletter:

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e di accettare le condizioni.

Seguici