Seguici:

8 storie di mamme malate di cancro da ricordare

Nella Giornata mondiale contro il cancro, Vita da mamma vuole ricordare 8 mamme malate di cancro, storie di donne che hanno lottato con coraggio e tanto amore

Maria Corbisiero

di Maria Corbisiero

04 Febbraio 2021

Ogni 4 Febbraio si celebra il World Cancer Day (WDC), ovvero la Giornata mondiale contro il cancro, creato 21 anni fa con lo scopo di aumentare la consapevolezza su una condizione patologica da tutti definita “il male del secolo”, di promuoverne la prevenzione ma anche di combattere la disinformazione che, in molti casi, può essere altamente nociva.

E proprio in occasione di questa celebrazione, Vita da mamma vuol ricordare 8 storie di mamme malate di cancro e dedicare un pensiero o una preghiera a queste donne che hanno affrontato la loro dura battaglia il cui esito non sempre è stato a favore della vita.

 

8 storie di mamme malate di cancro da ricordare

8 storie di mamme malate di cancro da ricordare.
Foto diritto d’autore: Katarzyna Białasiewicz© 123RF.com – ID Immagine: 82089979 con licenza d’uso.


 

8 storie di mamme malate di cancro da ricordare.

 

Istituita il 4 Febbraio del 2000 durante il Vertice Mondiale contro il Cancro per il Nuovo Millennio che si tenne proprio quel giorno a Parigi, la Giornata mondiale contro il cancro, oggi guidata dall’Unione per il controllo internazionale del cancro (UICC), ha, come detto in precedenza, lo scopo di promuovere e sensibilizzare l’opinione pubblica su questo argomento, nonché avallare i diritti dei malati sanciti nella “Carta di Parigi contro il cancro”.

 

Considerata una malattia socialmente importante – ad oggi, pur avendo registrato un aumento della sopravvivenza, dovuto soprattutto ad una diagnosi precoce e alle terapie, il cancro è la seconda causa di morte nel mondo – si stima che nel nostro Paese vengano registrati ogni anno più di 370mila nuovi casi di tumore maligno, con un incidenza di un uomo su 2 e di una donna su 3.

Dati e numeri che nella realtà dei fatti rappresentano genitori, fratelli, amici, parenti o comunque persone che hanno dovuto lottare contro il più terribile dei mali e che non sempre hanno potuto dire “Ce l’ho fatta!”.

 

Come detto in apertura di articolo, Vita da mamma ha scelto 8 storie di mamme malate di cancro da ricordare in questa particolare giornata, donne guerriere che in nome dell’amore, in particolar modo quello che le lega ai loro figli, hanno affrontato la malattia aggrappandosi ad una speranza che, seppur effimera, ha permesso loro di andare avanti e di non mollare.

 

1. Kelly Preston – dopo aver lottato per due anni contro il cancro al seno, l’attrice e modella americana ha perso la sua battaglia il 12 Luglio del 2020, aveva 57 anni. A darne notizia fu il marito John Travolta, il celebre attore che la Preston aveva sposato in seconde nozze nel 1991 e dal quale aveva avuto 3 figli: Jett (1992-2009), Ella Bleu (2000) e Benjamin (2010).

Nonostante la popolarità della coppia, l’attrice ha vissuto la sua battaglia lontano dai riflettori, nel più assoluto riserbo, confortata dall’amore e dall’affetto dei suoi cari.

 

 

2. Carrie DeKleyn – sposata con Nick e mamma di 5 figli – Elijah (18), Isaiah (16), Nevaeh (11), Lelia (4) e Jez (2) – la 37enne Carrie ha dato alla luce la sua bambina mentre era in stato vegetativo, ricoverata nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale universitario del Michigan.

Poco prima di scoprire di essere incinta del sesto figlio, alla donna viene diagnosticato un glioblastoma, un tumore maligno cerebrale molto aggressivo e in grado di diffondersi rapidamente in tutto il corpo. Seppur tentata di interrompere la gravidanza, Carrie decide di portarla avanti e di rinunciare alla chemioterapia, togliendo a se stessa una possibilità di vita per donarla alla sua bambina, la piccola Life Lynn, chiamata letteralmente “Vita” in onore del sacrificio compiuto dalla mamma.

 

3. Jennifer Lake – è la più giovane protagonista delle 8 storie di mamme malate di cancro qui raccontate. Jennifer non aveva ancora compiuto 18 anni quando, grazie ad una serie di esami effettuati per comprendere la causa delle sue continue e ripetute emicranie, scopre di avere 3 tumori agglomerati nel cervello e 3 nella colonna vertebrale. La diagnosi è tra le più nefaste, la giovane ha un astrocitoma al terzo stadio, un tumore cerebrale molto aggressivo che può essere trattato con cicli di chemioterapia che le possono garantire solo il 30% di possibilità di sopravvivenza. Un miracolo che non è tardato ad arrivare: nell’arco di 5 mesi il tumore regredisce.

Tuttavia la giovane si scopre incinta di 10 settimane, i medici si mostrarono contrari e la pongono dinnanzi ad un’importante scelta: la gravidanza o le cure per impedire al tumore di crescere nuovamente. La giovane non ha avuto dubbi, l’amore che nutriva per quella piccola creatura che cresceva dentro di lei era più forte di ogni altra cosa. Jennifer ha dato la vita per il suo bambino, il piccolo Chad Michael, che ha potuto trascorrere con la sua mamma solo 12 giorni prima di dirle addio per sempre.

 
Giovane mamma muore di cancro 12 giorni dopo il parto
 

4. Catherine Dell – tra le 8 storie di mamme malate di cancro, quella di Catherine e di sua figlia Jessica racconta di un male silenzioso e latente che, se non trovato in tempo, avrebbe ucciso la donna. I fatti risalgono al 26 febbraio del 2014, giorno in cui Catherine partorisce la sua bambina con un cesareo d’urgenza effettuato dopo 38 ore di travaglio.

Subito dopo la nascita infatti la neo mamma accusa un malore. Dopo accurati accertamenti i medici le diagnosticano un ganglioglioma di primo grado, un raro tumore del sistema nervoso centrale che viene prontamente rimosso grazie ad un intervento chirurgico.

 
Mamma malata di tumore: “Mia figlia mi ha salvato la vita”.
 

8 storie di mamme malate di cancro da ricordare

8 storie di mamme malate di cancro da ricordare.
Foto diritto d’autore: Katarzyna Białasiewicz© 123RF.com – ID Immagine: 96607748 con licenza d’uso.


 

5. Sara Rossetti – infermiera di 29 anni, Sara ha stabilito un vero e proprio record, è stata infatti la prima italiana ad esser diventata mamma grazie alla crioconservazione del tessuto ovarico, un sogno, la maternità, che aveva accantonato per dare priorità alla sua stessa sopravvivenza. All’età di 21 anni infatti le fu diagnosticato un linfoma di Hodgik, un percorso non facile fatto di dolore, sofferenza e paura conclusosi però con uno stupendo lieto fine.

Tra le 8 storie di mamme malate di cancro, quella di Sara simboleggia la speranza e la fiducia nella scienza e nella medicina, l’innovativa tecnica della crioconservazione del tessuto ovarico infatti potrebbe consentire ad altre donne malate di tumore a non rinunciare alla maternità dopo la chemioterapia.

 

 

6. Jamie Snider – una giovane mamma angelo che ha sconfitto per ben 2 volte il cancro alle ovaie riuscendo a portare avanti la sua terza gravidanza. Jamie è stata una guerriera ed una fortissima e caparbia combattente fino al giorno in cui ha dato alla luce i suoi bambini, i gemelli Camila e Nico, ma non ha fatto in tempo a stringerli tra le sue braccia. La donna infatti ha perso la vita il giorno successivo la nascita per insufficienza cardiaca.

 
Jamie Snider: la storia di una mamma coraggiosa.
 

7. Sarah Boyle – scopre di avere un tumore al seno grazie al suo bambino che, inspiegabilmente, continua a rifiutare il latte materno prodotto dal seno destro mentre non rinuncia a quello del seno sinistro. Tra le 8 storie di mamme malate di cancro qui raccontate, questo è il  caso più particolare ed anomalo – non vi sono dati scientifici che evidenzino un collegamento tra il tumore al seno e l’alterazione del gusto del latte materno – che ha stupito i medici ma che ha salvato la vita alla donna alla quale viene diagnosticato un tumore al seno triplo negativo di 2° grado.

L’allattamento al seno viene quindi sostituito dalla chemioterapia, un percorso lungo che avrebbe infine portato Sarah ad una doppia mastectomia. Una storia che ricorda quanto sia importante la prevenzione e il controllo periodico al fine di avere una diagnosi precoce.

 

8. Beth Laitkep – tra le 8 storie di mamme malate di cancro, questa è la testimonianza dimostra quanto sia importante per un malato oncologico l’affetto e il sostegno degli amici. Mamma di 5 figli, Beth scopre di avere un tumore al seno mentre è in dolce attesa del suo sesto figlio, ciò la porta a posticipare l’inizio della chemioterapia alla quale si sottopone solo a parto avvenuto. Nonostante le cure, il tumore ritorna e si diffonde al midollo spinale e al cervello ma la preoccupazione di Beth, mamma single, restano i suoi 6 figli. Che fine faranno quando lei non ci sarà più?

Il suo cuore e quello della sua migliore amica, Stephanie Culley, conoscono già la risposta: sarà quest’ultima ad adottare i sei bambini e a prendersi cura di loro.

 

 

Per tutte queste donne protagoniste delle 8 storie di mamme malate di cancro e per tutti coloro che stanno affrontando una dura battaglia per la vita a causa del cancro, Vita da mamma vi chiede una preghiera o un pensiero, che la fiamma della speranza possa restare sempre accesa.

 

 

 

 



Iscriviti alla newsletter
Riceverai preziosi consigli e informazioni sugli ultimi contenuti, iscriviti alla nostra newsletter:

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e di accettare le condizioni.

Seguici