Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Holly e Benji sotto accusa: l’anime finisce in tribunale

Holly e Benji sotto accusa, il celebre cartone animato giapponese degli anni ’80 è finito in tribunale perché ritenuto responsabile di rappresentare la violenza sulle donne (video)

Maria Corbisiero

di Maria Corbisiero

18 Febbraio 2021

Il politicamente corretto sembra non risparmiare più nulla ormai, dopo i classici Disney vietati ai minori la scure della censura si è abbattuta anche su uno dei più celebri cartoni animati giapponesi degli anni ’80. Holly e Benji sotto accusa, il cartone animato finisce in tribunale, questa la notizia che sta facendo il giro del web, tutta colpa di un episodio che, secondo la critica, glorificherebbe la violenza sulle donne.
 

Holly e Benji sotto accusa: l’anime finisce in tribunale

Holly e Benji sotto accusa: l’anime finisce in tribunale.
Foto diritto d’autore: haywiremedia© 123RF.com – ID Immagine: 20145937 con licenza d’uso.


 

Holly e Benji sotto accusa: l’anime finisce in tribunale.

 
Facciamo prima un breve riepilogo dei fatti per meglio comprendere cosa è accaduto.
 
Nel maggio del 2019 la rete televisiva cilena TVN decide di inserire nel proprio palinsesto, nella striscia dedicata ai bambini, la serie televisiva animata “Captain Tsubasa” (2018), remake del più celebre cartone animato “Holly e Benji – Due fuoriclasse” (Súper Campeones in spagnolo) del 1983

Alcune settimane dopo l’inizio della messa in onda, esattamente il 6 Luglio, viene trasmesso il ventesimo episodio dal titolo “La strategia segreta del Musashi” (nella versione originale, il fatto incriminato si verifica nell’episodio n° 33, “Crisi di coscienza”).
 
La scena posta sotto accusa, quella che ha scatenato una vera e propria rivolta da parte di alcuni gruppi di femministe cilene che hanno chiesto la cancellazione del cartone, è quella in cui Julian Ross (Misugi Jun), capitano della Mambo, dà uno schiaffo ad Amy Aoba (Yayoi Aoba), manager della sua squadra e amica d’infanzia di Oliver “Holly” Hutton (Ōzora Tsubasa).

Il motivo di tale gesto, oggetto della contesa giudiziaria, è presto detto: Amy aveva raccontato ad Holly della malattia cardiaca congenita di Julian, una notizia che quest’ultimo voleva mantenere segreta.
 
Holly e Benji sotto accusa per uno schiaffo che, come è possibile vedere nel filmato posto in calce a questo scritto, non è ben visibile ma percepibile attraverso il dialogo dei personaggi (al contrario della versione originale).

Ciò è comunque bastato a suscitare molte polemiche che hanno portato il CNTV (National Television Council, agenzia governativa cilena che ha la funzione di sorvegliare e valutare i servizi televisivi) ad accusare l’anime di atto sessista e di glorificare la violenza sulle donne ed a sanzionare l’emittente televisiva con una multa di 5,11 milioni di pesos cileni (paria a circa 6mila euro).
 

Holly e Benji sotto accusa: l’anime finisce in tribunale

Holly e Benji sotto accusa: l’anime finisce in tribunale.
Foto diritto d’autore: sakkmesterke© 123RF.com – ID Immagine: 59792998 con licenza d’uso.


 

Holly e Benji sotto accusa: “Non è un programma violento”.

 
Lo scorso 2 Febbraio 2021, più di un anno dopo la messa in onda dell’episodio incriminato, la Corte d’Appello di Santiago ha accolto il ricorso dell’emittente TVN ed ha deciso di annullare la multa.

Per la Quinta Sezione del Tribunale di primo grado infatti nel cartone animato, ma soprattutto in quella specifica scena, non sussiste alcuna violenza di genere.

“La verità è che il programma mostrato non è un programma violento – spiega la sentenza – si tratta di un fumetto che rappresenta bambini dediti al calcio, della loro evoluzione e delle competenze che affrontano, affermando che uno dei protagonisti soffre di una malattia cardiaca, che lui tiene segreta”.

Secondo il tribunale, il personaggio femminile ha ricevuto lo schiaffo non perché donna ma per aver rivelato ad altri un importante segreto, minando così la fiducia che il capitano, suo amico, aveva riposto in lei.

In sintesi, per i giudici il gesto di Julian Ross è stato una conseguenza ad un tradimento da parte di un’amica, una reazione che avrebbe comunque avuto indipendentemente dal genere di chi lo ha tradito.
 
La notizia di Holly e Benji sotto accusa lascia aperta un’importante questione: la violenza, di qualunque genere e forma, è sempre e comunque condannabile e, al fine di tutelare i minori, è importante esercitare un controllo sui contenuti televisivi e non.

Tuttavia non bisogna dimenticare di valutare l’intero contesto che può modificare il significato di un singolo e singolare episodio.
 
Voi cosa ne pensate?
 
Qui di seguito la scena dell’episodio 20 di Captain Tsubasa (2018).
 

 
Qui di seguito la scena dell’episodio 33 della versione originale Holly e Benji – Due fuoriclasse (1983).
 

 
 



Grazie ad Alleanza Assicurazioni, potrai ricevere gratuitamente uno di questi quattro volumi. Ti basterà inserire i tuoi dati personali e lo riceverai in formato ebook insieme ad una consulenza gratuita e personalizzata sulle esigenze di protezione della tua famiglia.

Clicca qui per ricevere il tuo ebook gratuito!

Seguici