Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Mamma racconta il difficile rapporto madre figlia

Maria Corbisiero

di Maria Corbisiero

04 Marzo 2021

Sono tante le mamme ed i papà che covano nel cuore dei piccoli segreti sulla loro genitorialità, situazioni che preferiscono non rivelare per paura di essere giudicati dagli altri ed etichettati come cattivi o pessimi genitori.

Un timore che la mamma protagonista di questa storia ha voluto affrontare raccontando pubblicamente il difficile rapporto madre figlia che vede protagonista lei e la sua primogenita di soli 9 anni.

 

Mamma racconta il difficile rapporto madre figlia

Mamma racconta il difficile rapporto madre figlia.
Foto diritto d’autore: fizkes© 123RF.com – ID Immagine: 119154035 con licenza d’uso.


 

Mamma racconta il difficile rapporto madre figlia.

 

La donna, mamma di tre figli rimasta anonima sia per tutelare la figlia maggiore che se stessa per le scioccanti rivelazioni fatte, ha apertamente dichiarato di non sopportare la sua bambina di 9 anni. Lo ha fatto attraverso una lettera scritta in prima persona e pubblicata su Kidspot, un sito web australiano dedicato alla maternità e genitorialità.

A differenza di alcuni genitori che sembrano prediligere un figlio ad un altro – un segreto che nessuno mai rivela per paura dell’altrui giudizio – questa mamma ha scioccato tutti dichiarando di avere un figlio meno preferito.

“Ho una figlia che mi piace di meno… non mi piace per il 95% delle volte… non sopporto di starle vicino.”.

Inizia così il racconto del difficile rapporto madre figlia, un’ammissione inaspettata e ben lontana dalle più classiche rivelazioni inerenti il tema della genitorialità.

La donna confessa di adorare i suoi figli minori, un maschio e una femmina, con i quali riesce a trascorrere la maggior parte del suo tempo, anche se a volte mostrano tutte le loro imperfezioni ed un aspetto caratteriale capriccioso e di sfida nei confronti della madre.

Una sensazione di tranquillità e piacere che, per sua stessa ammissione, non riesce a provare con la primogenita di 9 anni da quando è iniziata ad emergere la personalità di quest’ultima.

 

Il conflittuale e difficile rapporto madre figlia infatti non è stato riscontrato subito, la donna racconta di aver inizialmente sentito per Lilly (nome di fantasia usato per la figlia maggiore) ciò che oggi prova per gli altri due bambini.

 

Il vero cambiamento si è verificato quando la piccola, superata la soglia dei 3 anni, ha iniziato a manifestare un carattere molto particolare.

La mamma la descrive come: scontrosa, egoista, monella, una persona in grado di creare costantemente drammi, che non ammette i propri errori e si rifiuta di migliorare i suoi difetti.

Tutti questo ha determinato nella donna una carenza di simpatia nei confronti di Lilly che, ad oggi, cerca di evitare in tutti i modi così da limitare i loro scontri.

 

Il difficile rapporto madre figlia infatti ha costretto il papà della bambina a farsi carico della cura genitoriale di quest’ultima, è lui ad aiutarla nei compiti, ad accompagnarla agli impegni sportivi o alle feste, ad occuparsi della sua disciplina e via discorrendo. Il tutto avviene sotto lo sguardo della mamma che si limita ad osservare la sua crescita.

 

Tutto ciò porterebbe a pensare che la madre non provi assolutamente amore per la sua primogenita, una pesante accusa che la donna respinge completamente.

“Non confondere la mia antipatia per Lilly con il non amarla perché non è così. È mia figlia e, qualunque cosa faccia, io la amerò ancora. Semplicemente non mi piace e c’è una differenza”.

La donna precisa che il difficile rapporto madre figlia di cui è protagonista riguarda solo la personalità della sua bambina, mentre resta immutato l’amore che prova per lei.

 

Inoltre racconta di aver inizialmente tentato di risolvere i loro dissapori trascorrendo del tempo di qualità con lei prima ancora di allontanarla da sè. Purtroppo il tentativo non ha sortito l’effetto sperato, al contrario la frustrazione era tale da rischiare di incrinare definitivamente il già difficile rapporto madre figlia.

Per tale motivo oggi la mamma ha deciso di farsi da parte nella speranza che Lilly crescendo riesca a smussare gli spigolosi angoli della sua personalità e che entrambe in futuro possano finalmente trovare dei punti di incontro per godersi del tempo insieme.

 



Grazie ad Alleanza Assicurazioni, potrai ricevere gratuitamente uno di questi quattro volumi. Ti basterà inserire i tuoi dati personali e lo riceverai in formato ebook insieme ad una consulenza gratuita e personalizzata sulle esigenze di protezione della tua famiglia.

Clicca qui per ricevere il tuo ebook gratuito!

Seguici