Seguici:

Costo della vita: mamma fa pagare l’affitto alla figlia di 7 anni

Mamma svela il metodo che lei stessa ha adottato per insegnare ai suoi bambini come far fronte al costo della vita: fa pagare l'affitto alla figlia di 7 anni

Maria Corbisiero

di Maria Corbisiero

09 Settembre 2021

Felicia Farley è una mamma che ha deciso di insegnare alle sue bambine il valore dei soldi e come gestirli al fine imparare a sostenere in futuro il costo della vita.
Il suo metodo non si basa semplicemente sul dare la paghetta – molti genitori infatti si limitano a dare ai propri figli una somma settimanale che loro dovranno poi gestire in autonomia – ma consiste nel corrispondere una paga per i lavori svolti e farsi pagare l’affitto e le bollette.
 

Costo della vita: mamma fa pagare l’affitto alla figlia di 7 anni

Bambina lava i piatti e aiuta la mamma in cucina.
Foto diritto d’autore: alexandersafonov© 123RF.com – ID Immagine: 121354595 con licenza d’uso.

Costo della vita: fa pagare l’affitto alla figlia di 7 anni.

 
Lo strumento che i genitori hanno a disposizione per insegnare ai propri figli come gestire il denaro è la paghetta, tuttavia non sempre si è concordi sul come e quando darla e a quali condizioni.
Dare la paghetta ai figli: video consigli di Vita da mamma
Felicia Farley, mamma di due bambine residente in Florida, ha invece mostrato di avere le idee ben chiare sull’argomento, descrivendo il metodo che lei stessa ha adottato con la primogenita (sistema che utilizzerà anche con la seconda appena raggiunta l’età della sorella) attraverso un video intitolato “Parenting Hack” (traducibile in Trucchi genitoriali), caricato nel febbraio 2021 sul suo profilo TikTok @momofsassholess.
Il filmato ha scatenato un vero e proprio dibattito tra i genitori che si sono divisi tra coloro che contestano in modo assoluto questo sistema e chi invece lo trova geniale.
 
Ma come può una mamma insegnare il costo della vita alla figlia di appena 7 anni?
 
La risposta sta nel “contratto” stipulato tra mamma e figlia:

“Ogni settimana mia figlia ha una lista di lavori. Se queste faccende vengono completate ogni giorno, riceverà 7 dollari al fine della settimana”.

Fin qui nulla di strano, molti genitori infatti corrispondono una paghetta ai propri figli in cambio dello svolgimento quotidiano di alcuni lavoretti domestici (rifare il letto, mettere in ordine la propria stanza, ecc.). Tuttavia il metodo di mamma Felicia prevede anche che la figlia le corrisponda il pagamento di alcune delle più importanti spese di casa. Una volta ricevuta la sua paga infatti, la bambina di 7 anni usa parte del suo “stipendio” per pagare l’affitto e le bollette, tenendo per se un piccolo guadagno che potrà conservare, risparmiare o spendere.

“Un dollaro per il cibo, un altro per l’acqua, l’elettricità, internet e l’affitto. In totale sono 5 dollari per tutte le spese. Le restano 2 dollari che può spendere o conservare” spiega la donna.

Così facendo la piccola impara il valore e la gestione del denaro, come guadagnarsi da vivere e come sostenere il costo della vita.
 

 

Costo della vita: favorevoli o contrari a questo metodo?

 
Come detto in precedenza, il video di Felicia Farley ha fatto discutere ma non soltanto per il metodo bensì è stata contestata anche la lista delle faccende domestiche suddivise per fascia d’età. Secondo alcuni genitori infatti una bimba di 7 anni è troppo piccola per pulire il bagno, allo stesso modo un bambino di 3 anni non potrebbe riempire il cesto della biancheria (per citare alcuni esempi).
 
E se la figlia non rispettasse i patti? Se venisse meno ai suoi quotidiani “impegni lavorativi”?
 
Felicia ha tranquillamente spiegato che la figlia non verrà di certo lasciata senza cibo o senza un tetto sotto cui vivere, più semplicemente la sua paga settimanale, come anche i soldi che la bambina versa per pagare l’affitto e le bollette, verranno depositati su un conto risparmio.

“I soldi vanno in un conto di risparmio a cui lei avrà accesso quando avrà 18 anni. Così saprà di aver guadagnato lei stessa tutti quei soldi e saprà lo sforzo che ha dovuto fare per guadagnarli”.

La donna chiarisce ancora una volta il suo intento: non si tratta di ricevere soldi per il mantenimento della sua bambina ma di insegnare a quest’ultima il costo della vita ed il valore dei soldi.
 
E tu, cosa ne pensi di questo metodo?
 
Mamma, se ti stai interrogando su questo e altri metodi o sul come e quando dare la paghetta a tuo figlio, Vita da Mamma ti propone la visione di questo video che raccoglie alcuni consigli utili.
 



Iscriviti alla newsletter
Riceverai preziosi consigli e informazioni sugli ultimi contenuti, iscriviti alla nostra newsletter:

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e di accettare le condizioni.

Seguici