Seguici:

Morta la zia di Fedez: l’annuncio del cantante

È morta la zia di Fedez: il cantante milanese ne ha dato notizia attraverso il suo profilo Instagram con un toccante e commovente messaggio, il suo ultimo saluto

di Redazione VitaDaMamma

01 Febbraio 2022

“Mi hai cresciuto durante la mia infanzia, per te ero il figlio che non hai mai avuto”.

Inizia così il commovente messaggio postato tra le sue stories Instagram, un ultimo saluto che il cantante milanese ha voluto dedicare alla parente scomparsa, parole che lasciano intuire la lunga e dura battaglia combattuta dalla zia di Fedez.

 

Morta la zia di Fedez: l’annuncio del cantante

Morta la zia di Fedez: l’annuncio del cantante – Foto Action Press©/LaPresse


 

Morta la zia di Fedez: l’annuncio del cantante.

“Hai affrontato per 20 anni una battaglia contro un grande male, senza mai piegarti. Quando ci hai detto della tua positività al Covid in cuor mio sapevo che sarebbe stato troppo anche per te”.

Federico Leonardo Lucia, in arte Fedez, marito di Chiara Ferragni e padre di Leone e Vittoria, consegna ai social il proprio messaggio di lutto, parole bianche scritte su uno sfondo nero a conferma del momento buio che sta passando. Da quelle brevi e concise frasi si evince quanto il cantante fosse legato alla zia che, come lui stesso ammette, lo ha sempre trattato come un figlio, quel bambino che la vita non le ha permesso di avere.
Malata da tempo – la zia di Fedez ha combattuto contro la malattia, non viene specificata quale, per circa 20 anni – il cantante chiarisce come il precario stato di salute della donna sia stato messo a dura prova dalla Covid che, purtroppo, ha avuto la meglio sul suo fisico già debilitato.

“Voglio convincermi che tu sia riuscita a trovare la pace che questa vita ingiustamente non ti ha mai voluto dare. Ciao guerriera, ciao Zia”.

Nel salutare la zia per l’ultima volta, Fedez ha inoltre ringraziato tutti i medici che si sono presi cura della parente fino all’ultimo, riservando per loro parole di gratitudine e riconoscenza.

“Grazie a tutti i medici ed infermieri del reparto di pneumologia dell’ospedale San Paolo, grazie per averci provato fino all’ultimo ma soprattutto grazie per la grande umanità”.



Iscriviti alla newsletter
Riceverai preziosi consigli e informazioni sugli ultimi contenuti, iscriviti alla nostra newsletter:

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e di accettare le condizioni.

Seguici