Seguici:

Luca Argentero papà dolce e premuroso con la figlia Nina

Luca Argentero papà dolce e premuroso: l'attore protagonista della serie televisiva "Doc - Nelle tue mani" appare così insieme alla figlia, la piccola Nina

di Redazione VitaDaMamma

19 Marzo 2022

Classe 1978, protagonista del medical drama di Rai 1 “Doc – Nelle tue mani”, serie televisiva in cui interpreta Andrea Fanti, primario del reparto Medicina Interna del Policlinico Ambrosiano di Milano, Luca Argentero è diventato papà per la prima volta il 20 Maggio 2020, giorno in cui è nata la piccola Nina Speranza. Da sempre riservato e fermo nello scindere la sua vita privata da quella di personaggio pubblico, Luca Argentero papà ha cercato in tutti i modi di proteggere la privacy della sua bambina, rivendicando, insieme alla moglie, il diritto di scegliere come e quando mostrare il volto della piccola.

 

Luca Argentero papà di Nina Speranza

Luca Argentero papà – Foto: Stefano Colarieti – LaPresse©


 

Luca Argentero papà dolce e premuroso con la figlia Nina.

Sin dal matrimonio con l’attrice e doppiatrice Myriam Cataniala coppia si è fidanzata nel 2004, sposata nel 2009 e separata nel 2016 – Luca Argentero ha sempre manifestato il forte desiderio di diventare padre, un sogno che si è infranto dopo diversi tentativi. La stessa Catania, oggi mamma del piccolo Jacques avuto dal compagno Quentin Kammermann, nel 2015 aveva dichiarato:

“Se lo pianifichi, non succede […] quando lo avevamo deciso, non è venuto”.

Poi la separazione, l’incontro con l’attrice e modella Cristina Marino sul set di “Vacanze ai Caraibi”, un nuovo amore che sboccia e si concretizza prima nella nascita della piccola Nina Speranza (20 Maggio 2020) e poi nelle nozze celebrate a Città della Pieve il 5 giugno del 2021.

 

 

 

Il Luca dongiovanni, il bellissimo ragazzo divenuto noto al pubblico televisivo per aver partecipato alla terza edizione del reality show “Grande Fratello” (correva l’anno 2003) classificandosi al terzo posto, ha così lasciato il posto ad un Luca Argentero papà affettuoso e premuroso, follemente innamorato della sua piccola come lui stesso ha dichiarato nel corso di un’intervista rilasciata a Domenica In il 9 Gennaio 2022:

“Nina Speranza, gioiello di inestimabile valore […] Ognuno vede il proprio figlio come una creatura migliore ma lei è davvero simpatica, ride e sorride tutto il giorno […] Visto che passiamo il giorno a guardare un mondo che non sappiamo più riconoscere e non sappiamo che mondo la attende, quello che so è che oggi voglio offrirle le giornate più belle che voglio. Poi il futuro è nelle sue mani”.

 

E se il futuro di Nina è incerto, una pagina bianca ancora tutta da scrivere, il presente è al contrario una favola che mamma e papà le fanno vivere ogni giorno, tutelando e proteggendo la sua privacy, rivendicando a gran voce il loro diritto di scelta nel mostrare o meno pubblicamente il volto della loro bambina.

 

Luca Argentero papà attento e riservato.

Sin dalla nascita di Nina Speranza, papà Luca e mamma Cristina, noti per essere una coppia riservata e attenta nel tutelare la propria privacy, hanno deciso di pubblicare sui rispettivi social pochissime foto della loro bambina, senza mostrarne mai il volto, una piccola finestra socchiusa che per permette ai curiosi di osservare brevi attimi di quotidiana vita familiare senza però invaderla.
Nonostante ciò, nell’Ottobre 2020, i neo genitori hanno dovuto rivendicare a gran voce il loro diritto di scegliere se mostrare pubblicamente il viso della bambina, scelta divenuta per loro obbligata in seguito alla diffusione a mezzo stampa di alcuni “scatti rubati” della piccola Nina.

“Nina ancora una volta è stata pubblicata in maniera molto esposta su un giornale – ha dichiarato la coppia nelle storie instagram – Avevamo deciso di evitare a Nina un’esposizione pubblica […] da madre e da padre siamo legittimati a fare quello che secondo noi è giusto, idoneo a nostra figlia”.

L’accaduto ha spinto i coniugi a rivalutare la loro decisione, entrambi hanno dichiarato di aver compreso perché molti personaggi noti decidono di mostrare pubblicamente il volto dei loro figli (Chiara Ferragni e Fedez ne sono un chiaro esempio), una scelta che, al contrario di quanto si possa pensare, mira a tutelare il minore dall’assidua ricerca di un’esclusiva da parte dei paparazzi e dei fans.

“Abbiamo iniziato a capire perché tante persone scelgono di pubblicare i figli. Siamo stati privati del diritto di decidere se farlo o meno […] Alcuni personaggi forse decidono di postare i propri figli per evitare che ci sia un accanimento in questo senso”.

L’accaduto ha spinto Luca Argentero papà e mamma Cristina a mostrare per la prima volta il viso della loro bambina (all’epoca dei fatti Nina aveva solo 5 mesi – ndr), una decisione sicuramente sofferta, in quanto non corrisponde al loro pensiero di privacy, e obbligata, fatta con la speranza di scoraggiare chi cerca in tutti i modi di privarli del loro diritto di scelta.

 



Iscriviti alla newsletter
Riceverai preziosi consigli e informazioni sugli ultimi contenuti, iscriviti alla nostra newsletter:

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e di accettare le condizioni.

Seguici