Seguici:

Una Storia che Ti Toccherà il Cuore

Camilla, la Cagnolina Mutilata: Puoi Aiutarla anche Tu

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

03 Dicembre 2013

Camilla è una cagnolina dolcissima e fino a qualche tempo fa sfortunatissima.

L’aveva trovata Annalisa, una volontaria, al cimitero di Macerata Campania (CE) all’inizio del mese di ottobre. La cagnetta bianca era sembrata proprio un fantasma, visto il luogo e tanto era magra e avvilita.

«La prima volta che mi sono avvicinata a lei, ho sentito il cuore andare in pezzi. Una delle due zampe davanti era ridotta un moncone sanguinante con l’osso e i tessuti completamente maciullati. La coda non c’era più: solo un brandello di pelle e pelo. Una scena che non potrò mai dimenticare. Immediatamente ho cercato di soccorrerla. Ma era terrorizzata e raccogliendo tutte le forze che poteva riuscì a scappare», racconta Annalisa.

Poi la ragazza ha chiesto aiuto ai volontari della sua zona e alla fine, dopo un mese, durante una retata dell’Asl il cane è stato ritrovato, con immensa gioia di Annalisa.

Camilla è stata operata e curata grazie anche ad una colletta organizzata tramite facebook. I medici che l’hanno avuta in cura sostengono senza molti dubbi che Camilla sia stata mutilata ad opera di balordi, di menti malate.

Non è la prima volta che storie del genere si sentono: già la scorsa estate, un gruppo di delinquenti girava le zone di Pollena con l’intenzione di seviziare e mutilare poveri randagi.

Camilla è diventata un po’ il simbolo di questa lotta, e chiunque volesse aiutarla può contattare il 3491840478 e inviare farmaci e cibo.



Grazie ad Alleanza Assicurazioni, potrai ricevere gratuitamente uno di questi quattro volumi. Ti basterà inserire i tuoi dati personali e lo riceverai in formato ebook insieme ad una consulenza gratuita e personalizzata sulle esigenze di protezione della tua famiglia.

Clicca qui per ricevere il tuo ebook gratuito!
Iscriviti alla newsletter
Riceverai preziosi consigli e informazioni sugli ultimi contenuti, iscriviti alla nostra newsletter:

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e di accettare le condizioni.

Seguici