Seguici:

Ragazzo fa un test di gravidanza per scherzo: il risultato gli salva la vita (è incredibile)

Cosa succede quando un ragazzo fa un test di gravidanza per gioco e questo risulta positivo? La spiegazione è davvero sorprendere ma bisogna fare attenzione

Maria Corbisiero

di Maria Corbisiero

07 Giugno 2021

Tutto è iniziato come un semplice scherzo, un goliardico gioco tra coetanei che mai avrebbero pensato di ottenere un risultato del genere.
Ma cosa accade realmente quando un ragazzo fa un test di gravidanza e questo risulta positivo? Esiste una spiegazione scientifica a tutto ciò ma bisogna fare attenzione, non generalizzare in alcun modo ma soprattutto considerare il finale di questa incredibile storia come un mero colpo di fortuna.

 

Ragazzo fa un test di gravidanza per scherzo: il risultato gli salva la vita (è incredibile)

Ragazzo fa un test di gravidanza per scherzo: il risultato gli salva la vita (è incredibile)
Foto diritto d’autore: Emilija Manevska© 123RF.com – ID Immagine: 84727996 con licenza d’uso.


 

Ragazzo fa un test di gravidanza per scherzo: il risultato gli salva la vita.

 

Nel Novembre del 2012 un redditor – così chiamati gli utenti registrati alla piattaforma statunitense Reddit, un portale di social new – ha condiviso una divertente immagine, i così detti “meme”, che racconta brevemente quanto accaduto ad un suo amico.
Quest’ultimo ha trovato nell’armadietto delle medicine un test di gravidanza inutilizzato, lasciato probabilmente dalla sua ex fidanzata, e ha deciso di farlo. Il risultato lo ha lasciato di stucco: il test è positivo e lui si dichiara pubblicamente “incinto”.

 

Pregnant man rage

I commenti non sono tardati ad arrivare, il post ne è stato letteralmente sommerso, tra cui tantissimi utenti di Reddit che hanno suggerito al giovane di effettuare una visita in quanto il test positivo poteva essere interpretato come la probabile presenza di un tumore ai testicoli.
Tre giorni dopo l’utente pubblica una nuova immagine, utilizzando sempre il solito meme, per ringraziare, anche da parte del suo amico, tutti gli utenti che avevano preso parte alla precedente discussione. In breve:

“il ragazzo fa un test di gravidanza per gioco ma risulta positivo. Diverse persone gli suggeriscono di farsi visitare, lui va dal medico che rileva tempestivamente la presenza di un tumore molto piccolo situato nel testicolo destro.”

Sorpresi da questo risultato, i due amici ringraziano gli utenti di Reddit ed invitano tutti, sia ragazzi che ragazze, a fare controlli periodici, avendo loro stessi imparato quanto fosse importante la prevenzione.

 

dfghjkl;

Ragazzo fa un test di gravidanza per scherzo: è un esempio da seguire?

 

La spiegazione scientifica, data sommariamente anche dagli utenti di Reddit, è la seguente:

“i test di gravidanza rilevano la presenza della subunità beta dell’ormone gonadotropina corionica, nota come Beta-hCG, prodotta dal trofoblasto, un tessuto cellulare utile a nutrire l’embrione. Tuttavia la beta-HCG può essere considerata anche un marcatore tumorale, difatti valori elevati nell’uomo possono indicare la presenza di alcuni tipi di tumore ai testicoli.”

Secondo i più recenti dati AIRC, il tumore ai testicoli è tra le neoplasie più diffuse tra uomini di età compresa tra i 15 e i 40 anni ed ha una percentuale di sopravvivenza che supera il 90%.
Ne esistono di due tipi:

 

  • Seminomi: sono tumori che hanno un decorso favorevole, hanno una crescita lenta e sono solitamente localizzati nei testicoli;
  • Non seminomi: più aggressivi dei precedenti, sono rappresentati da diversi sottotipi (carcinoma embrionale, coriocarcinoma, teratoma, ecc.) e possono essere rilevati attraverso la misurazione dei livelli nel sangue di due marcatori, l’alfa-feto proteina e la Beta-hCG.
Tumore ai testicoli, sintomi e cura

Tale distinzione spiegherebbe perché il ragazzo fa un test di gravidanza e risulta positivo ma la storia qui sopra raccontata non deve incentivare all’acquisto e al “consumo” di questo tipo di test come metodo diagnostico.
La diagnosi precoce è importante ma, come suggerisce la stessa AIRC, è necessario sottolineare l’importanza dell’autopalpazione.

“Per i tumori del testicolo non esistono programmi di prevenzione organizzati. Gli stessi marcatori tumorali quali alfa-feto proteina e beta-HCG non servono per la diagnosi precoce. Data tuttavia la giovane età della popolazione a rischio, va sottolineata l’importanza dell’autopalpazione del testicolo, con attenzione verso qualsiasi modifica dell’anatomia o della forma dello scroto”.

È fondamentale quindi conoscere il proprio corpo e prestare attenzione ad ogni suo cambiamento (consiglio valido sia per gli uomini che per le donne). Questo tipo di tumore infatti si manifesta con:

 

  • nodulo;
  • aumento di volume;
  • gonfiore o senso di pesantezza del testicolo;
  • rimpicciolimento dell’organo.

 

Non serve quindi che i nostri mariti, compagni o figli effettuino test di gravidanza ma è necessario che imparino l’autopalpazione e la eseguano di routine una volta al mese, l’unica azione che potrebbe permettergli di avere una diagnosi precoce.

 

 


 

Articolo originale pubblicato il 3 Aprile 2014 e aggiornato al 7 Giugno 2021



Grazie ad Alleanza Assicurazioni, potrai ricevere gratuitamente uno di questi quattro volumi. Ti basterà inserire i tuoi dati personali e lo riceverai in formato ebook insieme ad una consulenza gratuita e personalizzata sulle esigenze di protezione della tua famiglia.

Clicca qui per ricevere il tuo ebook gratuito!

Seguici