Seguici:

Adozione: la famiglia con 11 figli tutti speciali

Una famiglia speciale in cui accoglienza e solidarietà si concretizzano nell'adozione, una famiglia con 11 figli e più in cui l’amore che si dona si moltiplica.

di Redazione VitaDaMamma

15 Marzo 2022

Ci sono famiglie senz’altro particolari, famiglie che hanno la vocazione all’accoglienza e alla solidarietà attraverso l’adozione. Naturalmente anche il contesto sociale e le leggi del territorio vengono incontro a questa caratteristica propria. Per i Winslow, famiglia con 11 figli tutti speciali, ciò che più conta è l’amore che si dona e che si moltiplica.

 

Adozione: famiglia con 11 figli tutti speciali

Adozione: famiglia con 11 figli tutti speciali – Foto diritto d’autore: dovidovicd© 123RF.com – ID Immagine: 154883937 con licenza d’uso.

Adozione: la famiglia con 11 figli tutti speciali.

La famiglia che mamma Mary e papà Glenn hanno costruito nel tempo è pian piano diventata un’unione di cuori e di anime, tutte bisognose di amore e di calore umano, sentimenti profondi che i coniugi Winslow sono riusciti a dare e trasmettere ai loro tantissimi figli, un sogno reso possibile dall’adozione.
La loro generosità, fortificata dalla fede e dalla lettura costante della Bibbia, li ha spinti a confidare nella provvidenza continua che non li ha fatti mai desistere né per quanto riguarda la burocrazia, spesso rivelatasi difficoltosa, né per quanto concerne la sussistenza economica.

 

Sposati dal 10 settembre 1988, Mary e Glenn Winslow hanno dato il benvenuto alle loro prime figlie, Brittany e Madelyn, nel 1990 e nel 1995. Tre anni dopo la nascita della seconda bambina, la coppia ha iniziato a maturare la consapevolezza di poter donare il loro incondizionato amore ai piccoli che non possono vivere le gioie di una famiglia.
È così iniziato il loro percorso formativo per diventare genitori adottivi, un cammino non certo facile e non privo di insidie che li ha portati ad accogliere nella loro casa a Barnestead, cittadina situata nello stato del New Hampshire (Stati Uniti d’America), più di undici figli, otto dei quali vivono tutt’ora insieme a loro: Amy Patricia, i gemelli Edward Joseph and Elisha Marie, Jonathan David, Jeremiah “Jerry” Albert Erol, Nicole Aaliyah, Meira Aleen Theodora, AnnaBella Grace Pepa e Rosalinda Marguerite.

 

 

Questa foto ritrae solo una parte della famiglia con 11 figli, nella stessa infatti non sono presenti:

  • Brittany “Britt” Elizabeth: la maggiore dei numerosi fratelli, è sposata con Chris Thorn ed ha 4 bambini, Marlena, Annalie, la piccola Jolianne Hopeful e l’ultimo nato Onesimus;
  • Madelyn Swan Collomy: la secondogenita dei Winslow che vive nel Maine insieme al marito Mitchell e ai loro figli Becca Lyn, Addie April e Delwin, senza mai dimenticare la piccola Fane oggi angelo;
  • Grace Mikaelle: la loro prima bambina adottiva, salvata, insieme a Jonathan, dalla solitudine di un orfanotrofio di Haiti è oggi mamma di due gemelli;
  • Joy Anna Yanka Deneva, 12enne di origine bulgara volata in cielo il 20 Luglio del 2019;
  • Zvezdelina “Zoey” Jordanova diventata un angelo il 6 Gennaio del 2014.

 

 

Famiglia con 11 figli: la storia di Zoey.

La storia della famiglia con 11 figli aveva colpito l’opinione pubblica per la scelta per nulla scontata di adottare quelli che altre persone considererebbero “casi difficili”, proprio come Zvezdelina Jordanova che i coniugi Winslow hanno deciso di adottare nel dicembre del 2012. Affetta da una grave patologia, la bambina era “intrappolata” in un piccolo corpicino delle dimensioni di una neonata mentre aveva già sei anni.
Zvezelina, chiamata amabilmente Zoey, viveva in un orfanotrofio in Bulgaria nell’attesa di una famiglia che si prendesse cura di lei ma soprattutto che le donasse tutto l’amore di cui aveva bisogno. Nonostante la non semplice burocrazia dell’adozione, le difficoltà e la sofferenza provata nel vedere quella bimba sofferente, Glenn e Mary hanno regalato alla piccola mesi stupendi, riempiendo d’amore e di gioia la vita di quell’orfana la cui esistenza sembrava ormai segnata da un triste finale. Pur non potendo incontrare, conoscere ed abbracciare tutti i componenti della famiglia con 11 figli, Zoey ha ricevuto dai genitori tantissime coccole, nei loro incontri i coniugi Winslow le hanno fatto conoscere l’amore e il calore di una famiglia, dolcemente culla dalla sua mamma di cuore che l’ha stretta a sé fino al giorno in cui il suo piccolo corpicino non ce l’ha fatta, spegnendosi il sei Gennaio 2014.

 

Per i coniugi Winslow, e per i loro numerosi figli, Zoey è stata una benedizione, la malattia della piccola non ha rappresentato un peso per loro, al contrario gli ha permesso di vivere appieno quel brevissimo periodo ricco di emozioni e crescita personale, per tutti.

Il clima che ancora oggi si respira in quella che è stata una famiglia con 11 figli, poi accresciuta nel corso degli anni, è quello della condivisione e del reciproco aiuto, dove ogni tassello è importante, unico ed insostituibile. Come il giovane Jeremiah, da loro chiamato affettuosamente “Jerry”, accolto in casa da Mary e Glenn alcuni mesi dopo la scomparsa con la piccola Zoey, la sorellina che non ha potuto conoscere ma con la quale condivide le origini bulgare.
Oltre ai processi di adozione dei propri figli, la famiglia sostiene diversi progetti per aiutare gli orfani ad avere una famiglia e si propone anche per la diffusione di questa consapevolezza, aiutando le famiglie che desiderano allargare il proprio cuore.

 

 


 

Articolo originario 23 Febbraio 2015 – aggiornamento 15 Marzo 2022 ore 18:10



Iscriviti alla newsletter
Riceverai preziosi consigli e informazioni sugli ultimi contenuti, iscriviti alla nostra newsletter:

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e di accettare le condizioni.

Seguici