Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Non Vuole Sentire Piangere Questo Neonato e Fa una Cosa Terribile

Il padre pubblica su facebook la sua foto, e la notizia diventa virale.

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

13 Maggio 2014

Un post pubblicato da un papà su facebook è diventato virale dopo che l’uomo ha mostrato la foto del suo figlioletto appena nato da qualche giorno con le labbra chiuse da un pezzo di nastro adesivo.

La foto è stata scattata all’interno del reparto di neonatologia di un ospedale privato a Cebu City, una città Filippina.

Ryan Nolan, il nome dell’uomo, avrebbe scoperto la cosa grazie alla moglie, ricoverata nella clinica dopo aver partorito il loro figlio.

La donna infatti aveva scoperto che un’infermiera aveva tappato le labbra del bambino con lo scotch, e lei aveva trovato il figlio in quel modo quando era andata a fargli visita nella nursery.

“Guardate mio figlio Yohannes Noval!! Lui non può parlare di questa terribile esperienza, provata a causa della sua infermiera, così dobbiamo farlo noi per lui”, aveva scritto Noval sulla sua pagina facebook.

Noval ha poi chiarito che l’infermiera aveva riferito alla moglie che aveva dovuto tappare la bocca al bambino con lo scotch a causa del suo piangere insistente, che creava troppo rumore.

La mamma del piccolo insistette con l’infermiera, pregandola di rimuovere il nastro adesivo dalla bocca del piccolo, ma l’infermiera, poco scomposta le rispose: “Cominci lei signora”.

Immediatamente la coppia è corsa a lamentarsi della cosa, ma stanno ancora aspettando che qualcuno faccia giustizia per l’orribile fatto.

L’emittente ABS CBN che ha pubblicato la notizia ha poi tentato di entrare all’interno della clinica, ma i responsabili hanno negato la visita, sostenendo che è in corso un’indagine e che l’infermiera aveva il giorno libero.

Noval ha anche scritto sulla sua pagina: “Se pensate che i vostri bambini siano al sicuro, ripensate. I vostri piccoli potrebbero essere vittime silenziose, e voi potreste non saperlo mai!!!”

Leggi anche

Seguici