Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Viaggiare con i Bambini: 19 Consigli per una Vacanza Serena

Importanti regole per una vacanza perfetta!

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

20 Maggio 2014

Viaggiare con i Bambini

Quando si decide di partire per una vacanza, l’animo del viaggiatore è sempre spensierato e felice per l’avventura che sta per intraprendere.

E’ giusto che si vada incontro all’agognata meta con questo atteggiamento, ma è anche altrettanto importante avere qualche precauzione per far si che il viaggio non diventi un incubo, magari a causa di qualche banale sbadataggine.

Come fare un viaggio sicuro 

Quali sono gli accorgimenti da non dimenticare in vacanza?

Quando ci si trova in una città sconosciuta o in posto lontano da casa bastano davvero piccoli dettagli per fare di un viaggio un’esperienza perfetta.

Eccone alcuni:

 

  • Non lasciamo borse o giacche incontrollate e alla portata di chiunque.
  • Se siamo in auto ricordiamoci sempre di controllare che una volta parcheggiata siano chiusi sportelli e finestrini e la sicura sia messa.
  • Sempre in auto, non lasciamo bagagli e oggetti a vista, e non affidiamola a posteggiatori che non siamo certi che siano autorizzati
  • Non lasciamo le chiavi nell’abitacolo neanche per andare a comperare il giornale.
  • Prima della partenza facciamo delle fotocopie dei documenti, che potrebbero servire in caso di furto o smarrimento degli originali.
  • Possibilmente separiamo i biglietti di andata da quelli di ritorno, per evitare lo smarrimento o il furto di tutti i documenti di viaggio insieme.
  • Ricordiamoci che aeroporti, stazioni e porti possono essere luoghi di calca e prediletti da ladruncoli e avventori: non perdiamo mai d’occhio il nostro bagaglio e i nostri oggetti personali
  • In treno non lasciamo incustoditi borse e bagagli neanche per andare alla toilette.
  • In cuccette notturne non lasciamo oggetti di valore incustoditi, o in posti facilmente accessibili
  • Se possibile chiudiamo lo scompartimento o  il vagone dall’interno.
  • In nave utilizziamo le cassette di sicurezza o le casseforti delle cuccette per riporre oggetti di valore e documenti,
  • Non facciamoci convincere a portare bagagli di altri soprattutto ai passaggi di frontiera o ai controlli di polizia.
  • Non alimentiamo il commercio di venditori abusivi e non autorizzati, anche se ci commuovono con le loro storie pietose.
  • All’arrivo in un luogo sconosciuto, facciamo in modo di avere organizzato il trasporto nell’alloggiamento scelto con anticipo, così da non trovarsi impreparati una volta arrivati a destinazione.
  • Non cediamo alle lusinghe di taxisti e guide più economiche ma non autorizzate: spesso, oltre a non avere gli opportuni permessi, non sono neanche coperti da assicurazioni, o sono “professionisti improvvisati”.
  • Ricordiamo di portare sempre solo il bagaglio necessario: una valigia troppo piena può essere troppo scomoda e ingombrante.
  • Cerchiamo quanto più possibile di ricevere informazioni e dare appuntamenti chiari e con chiari punti di riferimento: in una città sconosciuta la precisione può valere l’escursione o la visita.
  • Se ci sentiamo importunati o in pericolo rivolgiamoci immediatamente alle forze dell’ordine.
  • In caso di ritardi o annullamenti di viaggi non lasciamoci tentare da alternative improvvisate o da sconosciuti avventori che si presentano come alternative.

Leggi anche

Seguici