Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Trappola Antizanzare Fai da Te: Ecco Come si Fa (Video)

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

02 Luglio 2014

 

trappola antizanzare

L’arrivo dell’estate porta con sé anche il nemico numero uno delle caldi notti d’agosto: le zanzare.

Quante volte il nostro sonno, o anche le nostre serate all’aperto, è stato disturbato da questi antipatici insetti che con il loro pungiglione ci prendono di mira che neanche Dracula attaccato al collo delle vergini?

Un rimedio tutto naturale per sterminare queste fastidiose bestioline c’è, e si può fare in casa, senza usare zampironi e insetticidi chimici, dannosi per l’ambiente.

Ecco di seguito l’occorrente, la spiegazione, e il video per la realizzazione dei questa trappola artigianale.

 Occorrente

Una bottiglia di plastica

4 cucchiai di zucchero

15 g. di lievito di birra

250 cl di acqua calda

  • Tagliate la parte superiore della bottiglia in modo da lasciare il fondo a mo’ di vaso contenitore, nel quale metterete lo zucchero (potete usare anche il miele o lo zucchero di canna).
  • Versate poi l’acqua calda dopo lo zucchero, mescolando fino a che questo non si sarà sciolto completamente.
  • Aggiungete il lievito, quello in panetti per la pizza, non mescolando.
  • Poggiate sulla metà della bottiglia l’altra metà, capovolta come un imbuto.

 

La reazione chimica che scaturisce dalla miscela di zucchero e lievito  sprigionerà anidride carbonica, la stessa che attira le zanzare quando pungono gli uomini.

Queste entreranno dal collo della bottiglia, verranno letteralmente intrappolate all’interno non riuscendo a trovare una via d’uscita.

Se volete catturare api e vespe, sostituite l’acqua con del vino rosso (sempre 250 cl), ma come dice il video, questi insetti sono si fastidiosi quanto le zanzare, ma un po’ più utili in natura, motivo che dovrebbe spingerci a non ucciderli.

 

Leggi anche

Seguici