Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

4 Anni Bambino Rischia la Vita: in Ospedale la Scoperta Choc, la Mamma lo Avvelenava

La mamma che avvelenava suo figlio, il bambino è stato salvato e lei è in carcere

Federica Federico

di Federica Federico

25 Agosto 2014

La mamma che avvelenava suo figlio, il bambino è stato salvato e lei è in carcere

42 anni, infermiera di Torino, mamma di un bimbo di 4 anni, solo pochi giorni fa scriveva su facebook: “Stasera è la notte dei desideri … io ho solo un grande desiderio … che il mio cucciolo stia bene … la tua mamma”.

Il messaggio non era casuale perché suo figlio era ricoverato presso l’ospedale Regina Margherita di Torino con una diagnosi infausta e complicata: edema celebrale.

Oggi questa mamma è stata arrestata ed è detenuta in regime di isolamento; contro di lei un’accusa gravissima che, se è possibile, sembra più forte e violenta della scioccante malattia del suo bambino: secondo gli inquirenti, stando alle risultanze delle indagini investigative, l’amorevole madre 42enne avrebbe avvelenato il suo bambino iniettandogli massicce dosi di insulina e psicofarmaci.

Il personale medico e paramedico del Regina Mergherita di Torino, trovando sospette le condizioni del bambino e forse gli atteggiamenti della mamma, avrebbe allertato i Carabinieri.

Il nucleo operativo dei Carabinieri ha nascosto delle telecamere nella stanza del reparto pediatrico in cui era ricoverato il bambino: le immagini hanno svelato un film dell’orrore, hanno cioè dimostrato che la madre avvelenava il figlio, lo faceva con delle iniezioni e gettava le siringhe tra i rifiuti. L’esame delle siringhe ha confermato l’avvelenamento avvenuto con insulina e psicofarmaci.

Il bimbo ora è stabile, i medici si stanno curando della sua disintossicazione. Tuttavia occorrerà del tempo per stabilire se il veleno iniettato nel suo corpo ha fatto o meno danni permanenti.

 

Avvelenato dalla mamma, questo bimbo di 4 anni ha rischiato di perdere la vita.

Gli specialisti parlano di sindrome di Munchausen, una patologia psichiatrica che spinge le mamme ad indurre i figli in una condizione di malattia, facendo star male i bimbi le mamme vogliono attirare su se stesse l’attenzione del mondo.
La patologia dovrà essere confermata da una perizia psichiatrica che la donna attende in carcere da dove, però respinge ogni accusa.

Fonte: Torino Repubblica

Leggi anche

Seguici